Cairo: “Superga come non l’avevo mai vista”

Il presidente: “Oggi ho capito maggiormente quel che vedevo come un’icona quasi magica”

di Marco De Rito, @marcoderito

“Mi ha fatto vivere il Grande Torino in un modo diverso visto che non l’avevo mai visto giocare. A differenza di mia mamma o mio papà che, comunque, in molto occasioni mi hanno raccontato”. Così ha parlato Urbano Cairo all’evento organizzato da Tuttosport in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, in occasione del 70° anniversario dalla sciagura aerea del Grande Torino a Superga. Il presidente poi continua: “Era qualcosa di irreale, perché non l’avevo vissuto e non lo conoscevo. Vedendo le lapidi, mi ha creato uno stato di commozione. Mi ha fatto capire di più, quello che vedevo come un’icona, quasi magica, di cui non avevo avuto conoscenza”.

All’evento, condotto da Matteo Marani di Sky e dal direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli, l’imprenditore alessandrino ha continua: “La giornata tutta è stata molto bella. Ovviamente è stata un momento di commemorazione e di memoria, di chi è mancato 70 anni fa a un’età giovanissima, avendo fatto delle cose straordinarie. Anzi, potevano farne anche più. E’ stata una giornata ricca di sentimenti buoni, belli, tanta unità e unione. Era pieno di tifosi per onorare il Grande Torino e vedere una Superga come non l’avevo mai vista, se non forse in un paio di occasioni. Forse dopo una partita a Verona, con il Chievo: era anche quella una giornata piena di gente per ricordare Mazzola e compagni. Mi ha dato emozioni fortissime, una giornata davvero molto speciale”.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. G K 72 - 2 anni fa

    PRESIDENTE,PUÒ FARE DAVVERO QUALCOSA DI IMPORTANTE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il mio Toro - 2 anni fa

    Da come picchiava sul vetro del pullman a Superga sembra che qualcosa stia cambiando…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. wally - 2 anni fa

    io credo che Cairo stia diventando un tifoso del Toro..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13687521 - 2 anni fa

    Si avverino domani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13687521 - 2 anni fa

    Qu est anno può essere un gran inizio di qualcosa d importante.
    Che le parole di oggi si avvertono domani.
    Giusto presidente uno due tasselli al anno……lo zoccolo duro oggi c’è
    FoRzAToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. TOROHM - 2 anni fa

    Onore agli invincibili ma cerchiamo di non vivere soltanto di ricordi altrimenti rimarremo sempre nel limbo.
    Deve essere uno stimolo per giocatori e società , ci mancherebbe, ma cerchiamo di brillare di luce propria e non andiamo a scomodare gli invincibili e trovare scuse.Il calcio è cambiato come anche il mondo quindi sguardo avanti e pedalare a mille.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Oni - 2 anni fa

    Ecco metti una mano sulla coscienza battiti x avere uno stadio tutto nostro un centro sportivo dedicato a Valentino mazzola e una squadra formata da giocatori degni della maglia così da ricreare la famiglia granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy