Covid-19, gli aggiornamenti del 23 marzo / Secondo giorno di calo contagi e vittime

Diretta TN / Gli aggiornamenti di giornata, dallo sport e non solo, sulla grave emergenza sanitaria che sta affrontando il nostro Paese

di Redazione Toro News

22.04 “Dobbiamo pretendere che tutti i Paesi adottino linee rigorose di contrasto al contagio da Coronavirus: la risposta europea coordinata a tutti i livelli è l’unica possibilità”. Questo ha ribadito il premier Conte all’incontro con le opposizioni.

21.34 Boris Johnson: “Sarà consentito uscire di casa solo per motivi di necessità nel Regno Unito: chiusi tutti i negozi non essenziali”

20.57 Il ministro Speranza: “Si sta sperimentando l’Avigan”. Sul tema interviene anche  l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) “Procede sulla sperimentazione del medicinale Avigan”.

20.30 Il Wolfsburg questa mattina ha effettuato la ripresa degli allenamenti tra le polemiche in Germania, leggi qui

20.19 Il Napoli ha sospeso l’attività sportiva, leggi qui

19.19 L’UEFA ha rinviato ufficialmente tutte le finali delle competizioni, leggi qui

18.54 Vinitaly di Verona: posticipato al 2021, dal 18 al 21 aprile

18.34 “Dobbiamo fare in modo che i positivi e i sospetti non trasmettano. Oggi è partita una call dal ministero della Salute e da quello dell’Innovazione molto importante, che mira a individuare tutte le potenziali tecnologie che possono aiutare a supportare questa situazione”, ha rivelato Silvio Brusaferro

18.25 “Questa è la settimana molto importante per valutare l’andamento delle curve epidemiologiche. Il nostro impegno – ha aggiunto – è evitare che si verifichino anche al sud le curve che si sono registrate nel nord”, ha approfondito il presidente dell’Istituto superiore di sanità Brusaferro

18.20 “Sottolineo la grande solidarietà degli italiani, con 25,5 milioni già raccolti sul conto corrente della Protezione civile”, ha sottolineato Borrelli in conferenza stampa

18.11 Il capo della protezione civile Angelo Borrelli ha letto in conferenza stampa il bilancio odierno sul Coronavirus. Di seguito il bollettino:

• casi attuali: 50.418 (+3.780)
• morti: 6077 (+601)
• guariti: 7.432 (+408)
TOTALE CASI: 63.927 (+4.789)

17.55 Dimesso il Paziente 1. Era al San Matteo di Pavia da circa un mese

17.50 L’Oms: “Pandemia accelera, allarmanti i dati su operatori sanitari contagiati”

17. 46 Il governatore della Lombardia Fontana: “Domani inizieremo a sperimentare l’Avigan”

17.08 Ieri le forze di polizia hanno controllato 157.621 persone e 10.326 sono state denunciate. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 53.776,denunciati 158 esercenti e sospese 7 attività. In totale 2.016.318 persone controllate dall’11 al 22 marzo, 92.367 quelle denunciate per inosservanza degli ordini dell’autorità

16.58 L’ex Torino Jonathas ha raccontato la sua esperienza avendo vissuto il Coronavirus in prima persona, leggi qui 

16.40 Merkel negativa al coronavirus. La cancelliera tedesca si era messa in auto isolamento dopo un incontro con un medico risultato poi positivo

16.30 Reuters ha comunicato i dati della Lombardia odierni:

• Totale casi 28.761 (+1.555)
• Morti 3.776 (+320)

15.40 L’Enac ha dato il via libera all’uso dei droni per monitoraggio degli spostamenti

15.23 Un altro medico ha perso la vita nella battaglia contro il coronavirus. Si tratta del direttore sanitario della Casa di cura San Camillo di Cremona, l’ infettivologo Leonardo Marchi. Con il suo decesso sale a 21 il numero dei camici bianchi vittime del Covid-19

14.47 E’ morta Lucia Bosé. L’attrice italiana è morta a Madrid dopo aver contratto il coronavirus. Aveva 89 anni.

14.20  Coronavirus, sono 11 i medici di famiglia morti

13.57 – Sono 15 i decessi di persone positive al Coronavirus in Piemonte. Lo rende noto l’Unità di crisi della Regione Piemonte. Sale così a 315 il numero complessivo delle vittime, il maggior numero in provincia di Alessandria (89) e nell’area metropolitana di Torino (76). In aumento anche i contagi, 4.861 dall’inizio dell’emergenza, e le persone ricoverate in terapia intensiva, 343.

13.22 – La vicepremier spagnola Carmen Calvo è stata ricoverata in ospedale per un’infezione respiratoria. Lo riferiscono i media locali. Fonti della vicepresidenza citate da El Mundo spiegano che Calvo ha già fatto il test del Coronavirus, di cui si attende l’esito.

13.02 – Oltre 15.000 morti nel mondo: questo il nuovo dato ufficiale relativo alla pandemia di Coronavirus.

12.49 – Alberto Cirio è guarito dal Coronavirus. Il governatore della regione Piemonte ha annunciato: “Sono guarito. Ho appena ricevuto l’esito del doppio tampone di verifica ed entrambi hanno dato esito negativo al coronavirus. Ve lo dico mentre mi preparo per correre all’Unità di crisi, perché l’unica priorità è continuare a lottare”.

12.33 – La Liga e la Federcalcio spagnola hanno concordato, dopo un incontro tra le parti, di estendere la sospensione di tutte le competizioni calcistiche, sia professionali che non, “fino a quando il governo lo riterrà necessario”.

“]

12.14 – La stagione della F1 avrebbe dovuto iniziare da Baku, GP dell’Azerbaijan, ma gli organizzatori hanno deciso di posticipare il Gran Premio “a causa della diffusione globale del coronavirus”. A questo punto la stagione 2020 partirà dal Canada, a meno di nuove comunicazioni.

12.12 – Nella giornata di martedì i vertici della Uefa torneranno a riunirsi a una settimana dal rinvio di Euro 2020 per discutere dei calendari della stagione calcistica in corso. L’appuntamento è fissato per le 14.

12.02 – “A causa dell’emergenza Coronavirus, le sette gare del turno preliminare di qualificazione a Futsal EURO 2022 sono state rinviate a data da destinarsi”, si legge in un comunicato della Figc. “Il sorteggio per la fase principale di qualificazione all’Europeo è stato conseguentemente posticipato: gli Azzurri dovranno aspettare il 7 luglio (il sorteggio era fissato per il 14 maggio) per conoscere i loro avversari”. 

11.53 – La Top League giapponese, inizialmente sospesa, è stata ufficialmente cancellata. In Nuova Zelanda tutto il rugby è sospeso a tempo indeterminato dopo che il governo ha alzato a 3 Il livello di guardia per fronteggiare la diffusione del virus

11.50 – Aumenta ancora il numero di contagi e vittime da Coronavirus in Spagna. Lo riferisce El Pais nel suo ultimo aggiornamento: sono almeno 33.089 in totale, dei quali 2.355 in terapia intensiva. I morti sono 2.182, con un incremento di 462 vittime nelle ultime 24 ore

11.28 – È previsto per oggi alle ore 14 il Consiglio direttivo dell’Assocalciatori, da cui dovrebbe uscire la posizione ufficiale in merito al taglio degli stipendi e al proseguimento o meno della stagione.

11.20 – I lavoratori delle aziende metalmeccaniche della Lombardia sciopereranno mercoledì 25 marzo per 8 ore. Lo fa sapere il segretario generale della Fim-Cisl, Marco Bentivogli. La decisione, spiega, “è stata presa perché si consideri la Lombardia una regione dove sono necessarie misure più restrittive sulle attività da lasciare aperte”. 

11.12 – “Parlare degli stipendi dei calciatori è un segnale che testimonia di come non siamo allineati col resto del Paese. Si sta parlando delle mensilità di marzo, che scadono il 20 aprile. Parlano fra di loro senza confrontarsi con i propri dipendenti. Questo è l’ultimo dei problemi nell’Assemblea di Lega in programma domani. Non sono così ottimista che ci si riesca ad allineare alla situazione del Paese”. Lo ha detto il presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi a Radio Anch’io Sport (LEGGI QUI).

11.10 – Il numero dei casi di Coronavirus in Germania sfiora le 25mila unità, mentre i morti salgono a quota 94 e finora sono guarite 266 persone: è quanto emerge dall’ultimo bollettino diffuso dalla Johns Hopkins University.

10.54 – Si aggiunge un’ulteriore vittima alla lista dei medici morti a causa del Covid-19. Si tratta di Manfredo Squeri, medico ospedaliero in pensione. Squeri, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo). Sarebbe, per la Fnomceo, il 19° medico in attività deceduto per il Coronavirus.

10.51 – Peter Cowen, tra i migliori coach di golf al mondo, crede di aver contratto il coronavirus. “Mi sento malissimo e questa tragedia – ha raccontato Cowen al The Telegraph – non la auguro a nessuno”. Sensazioni, ma nessuna conferma visto che il britannico non è stato sottoposto al tampone. “Non riesco a capirne il motivo, ho riferito alle autorità sanitarie locali di avere tutti i sintomi del caso”. 

10.30 – “Stiamo già lavorando al decreto di aprile, che conterrà il rifinanziamento delle misure introdotte con il “Cura Italia” e che saranno necessarie per famiglie, lavoratori, e imprese nonché prevederà l’introduzione di ulteriori misure per le imprese che sono state danneggiate dal Coronavirus. Verranno presi tutti i provvedimenti necessari a sostegno dell’economia, a maggior ragione adesso che è stato sospeso il Patto di stabilità”. Lo scrive la viceministra dell’Economia, Laura Castelli, sul Messaggero.

10.24 – Il numero di casi accertati di Coronavirus in Spagna si avvicina questa mattina alle 30mila unità mentre il bilancio dei decessi ha superato quota 1.800: è quanto emerge dal conteggio aggiornato alle 8 pubblicato dal quotidiano El Pais. Le persone guarite sono 2.575

10.20 – “Con questo decreto si pone una questione che dall’emergenza economica ci fa entrare nell’economia di guerra”, avverte il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, dopo lo stop a tutte le attività economiche non essenziali. “Il 70% del tessuto produttivo italiano chiuderà, ciò vuol dire che perderemo 100 miliardi ogni 30 giorni”, ha detto al Circo Massimo su Radio Capital

9.46 – La Cina registra zero nuovi casi interni di Coronavirus, ma altri 39 contagi importati. Nei suoi aggiornamenti, la Commissione sanitaria nazionale (Nhc) rileva 9 decessi domenica, tutti a Wuhan, focolaio dell’epidemia diventata pandemia. A due mesi dalla quarantena di 60 milioni di persone, la provincia dell’Hubei e il suo capoluogo non hanno segnalato nuove infezioni in cinque giorni di fila

9.44 – Sono scesi a 64 i nuovi casi di coronavirus registrati domenica in Corea del Sud, contro i 98 di sabato, portando il totale a 8.961: è il dato più basso da metà febbraio, ha riferito il Korea Centers for Disease Control and Prevention

9.42 – Negli Stati Uniti sono 32 mila i casi di positività accertati, con almeno 400 morti. Otto gli stati che già hanno ordinato lo ‘stay home’, per un totale di 100 milioni di persone: quasi un americano su 3

9.40 – Il Canada “ha preso la difficile decisione di non inviare squadre” alle Olimpiadi di Tokyo quest’estate a causa del Coronavirus. Lo hanno annunciato i comitati olimpico (Coc) e paralimpico (Cpc) canadesi.

9.38 – Il premier giapponese Shinzo Abe per la prima volta allude alla possibilità di uno slittamento della data di inizio dei Giochi: “E’ difficile poter pensare di organizzare l’evento in questo contesto, dobbiamo prendere una decisione che includa un possibile rinvio, dando la priorità alla salute degli atleti”. 

9.36 – “Le vite umane hanno precedenza su tutto, inclusi i Giochi”. Lo afferma il presidente del Cio, Thomas Bach, nella lettera inviata agli atleti al termine dell’esecutivo straordinario. “Vorrei – scrive Bach – e tutti stiamo lavorando per questo, che la speranza espressa da così tanti atleti, comitati olimpici e federazioni di tutti e cinque i continenti sia soddisfatta”. Entro quattro settimane il Cio prenderà una decisione sui Giochi Olimpici in programma da fine luglio a Tokyo in Giappone.

9.34 – La situazione in Piemonte resta complica e lo stesso governatore Cirio annuncia che “se i contagi non calano il prossimo passo sarà imitare la Cina”.

9.32 – Negli ospedali di Rivoli, Pinerolo e Susa arrivano i tablet per mettere in contatto pazienti e famiglie. Questa la notizia promulgata sempre nelle ultime ore da Asl 3 Piemonte.

9.30 – Notizie dalla Regione Piemonte in apertura di mattinata. La Direzione Sanità della Regione ha invitato le Aziende sanitarie a manifestare la propria disponibilità alla sperimentazione del farmaco Avigan, secondo le indicazioni che verranno emanate oggi, lunedì, dall’Agenzia italiana per il farmaco, in modo da favorire il coordinamento delle attività e il dialogo con le autorità nazionali. Inoltre, i laboratori privati dotati delle necessarie tecnologie, da oggi, lunedì, potranno effettuare esami sui pazienti Covid-19 individuati dalla Regione Piemonte. Sono allo studio le modalità per consentire l’effettuazione del tampone al domicilio del paziente.

Bentrovati amici di Toro News, qui troverete tutti gli aggiornamenti sulla situazione Covid-19 e sulle sue ripercussioni per il mondo sportivo e non solo. Lo sport è stato fermato in tutta Europa, con svariati campionati di diverse discipline che negli scorsi giorni sono stati interrotti fino a data da destinarsi.

In Italia da oggi in vigore un nuovo decreto che blocca quasi tutta la produzione del paese. Bloccati, inoltre, gli spostamenti da un comune ad un altro, a meno che non ci siano delle comprovate necessità. Per quanto riguarda lo sport, fermate tutte la manifestazioni sportive di ogni ordine e grado.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy