Covid-19, gli aggiornamenti del 30 aprile / Record di guariti, 285 morti nelle ultime 24 ore

Diretta TN / Gli aggiornamenti di giornata, dallo sport e non solo, sulla grave emergenza sanitaria che sta affrontando il nostro Paese

di Redazione Toro News

Di seguito i principali aggiornamenti di giovedì 30 aprile, sulla situazione del Covid-19 in Italia e all’estero, relativi al mondo dello sport e non solo.

21.50 Capacità di monitoraggio, di accertamento diagnostico, indagine e gestione dei contatti; stabilità di trasmissione e tenuta dei servizi sanitari.  Sono i tre indicatori con valori di allerta da monitorare nella fase 2,secondo quanto stabilisce il decreto su criteri di monitoraggio del rischio sanitario, firmato dal ministro Speranza

21.07 Riunione FIGC: in caso di stop, restano promozioni e retrocessioni, leggi qui l’articolo 

20.32 “Il virus potrebbe mettere in difficoltà il calcio internazionale per almeno tre anni”, lo ha detto Lars-Christer Olsson, membro esecutivo dell’Uefa

20.01  Niente via libera alla Bundesliga, decisione rinviata al 6 maggio, leggi qui l’articolo

19.02 Regioni con crescita maggiore dei casi totali rispetto a ieri:
Piemonte 1,7%
Liguria 1,3%
P.A. Trento 1,2%
Lazio 1,1%

18.47 Tra i 101.551 attualmente positivi (-3.106):

81.708 si trovano in isolamento domiciliare (-1944)
18.149 ricoverati con sintomi (-1.061)
1.694 in terapia intensiva (-101)

Sono 1.979.217 (+ 68.456) i tamponi effettuati.

18.30 Oggi l’incremento dei guariti è così elevato perché l’Emilia Romagna ha aggiunto circa 2.500 guariti non conteggiati nei giorni scorsi.

18.09 Borrelli nella conferenza stampa della protezione civile ha dichiarato: “Numero più alto di guariti mai verificato dall’inizio dell’emergenza. Calano notevolmente le persone attualmente positive: 101.551 con un calo di  3.106. Ci avviamo verso una nuova fase dell’emergenza e interrompiamo la conferenza stampa che era diventata bisettimanale, non mancheremo comunque di aggiornarvi con appuntamenti ad hoc”

17.50  Coronavirus, bollettino aggiornato ad oggi:

• POSITIVI: 205.463 (+1.872)
di cui 101.551 (-3.106)
• DECEDUTI: 27.967 (+285)
• GUARITI: 75.945 (+4.693)

17.47 Oggi, 30 aprile, la Lombardia conta 93 nuove vittime in 24 ore (ieri erano 104). In totale i decessi da Covid ora sono 13.772 (ieri erano 13.679). I nuovi positivi sono +598, -188 rispetto a ieri, quando erano cresciuti di 786 unità in 24 ore. Adesso il totale è di 75.732 casi (ieri erano 75.134). I dati arrivano a fronte di +11.048 nuovi tamponi eseguiti, per un totale di 376.943. Il numero dei pazienti in terapia intensiva ora è 605 (-29 rispetto ai 634 di ieri), i ricoverati sono 7.834 (-286 da ieri). Sono 51.166 i dimessi, +819 rispetto a ieri.

17.27 La lega francese chiude la stagione di Ligue 1: Psg campione (leggi qui l’articolo completo)

16.12 “La logica della sperimentazione è quella che dovremo adottare nelle prossime settimane”. Così il premier Conte nell’informativa in Aula al Senato. Il Presidente del Consiglio difende le decisioni dal 4 maggio: “In presenza di un quadro epidemiologico ancora critico, non è stata una scelta timida”

15.32 Il presidente Usa, Donald Trump, ha anticipato che non estenderà le sue linee guida sul distanziamento sociale che scadono oggi, nonostante i casi di coronavirus abbiano superato il milione e i morti sono oltre 60 mila.

14.43 Dal Pino: “Apprezzo le parole di Spadafora: ora collaborativi col governo”. Leggi qui le sue dichiarazioni 

14.00 A causa del Coronavirus, è previsto crollo Pil del 4,7% nel primo trimestre 2020. Istat: contrazione eccezionale

13.23 –  Uno studio scientifico pubblicato su “Nature Medicine” confermerebbe che tutti i malati sviluppano anticorpi contro il coronavirus: “Questo è bene perché rende affidabile la diagnosi sierologica e, se gli anticorpi fossero proteggenti, promette bene per l’immunità” questo il commento del virologo Roberto Burioni.

13.00 – “Bisogna stare sotto l’indice di contagio R0 pari a 1 considerando che i casi che abbiamo ogni giorno sono solo la punta dell’iceberg” dice il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro che ha stimato gli asintomatici tra il 4% e il 7% della popolazione.

12.00 – Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato dell’attività motoria e di linee guida per riaprire centri sportivi e palestre: “Per adesso questo è anche un test che in due settimane ci consentirà di vedere se è possibile man mano aprire altro. Ad esempio le palestre, i centri danza, i vari centri sportivi, i circoli per tennis. Proporremo già all’inizio della prossima settimana al Cts le linee guida per tutti questi centri, e appena saranno validate, vorrei inserire nel dpcm che parte dal 18 maggio la possibile apertura di questi centri”.

11.20 – Hans Kluge, il direttore regionale per l’Europa dell’Oms, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla situazione Covid-19 nel vecchio continente: ”Spagna, Italia, Regno Unito, Germania e Francia hanno ancora il più alto numero di casi, ma in seguito alle misure di distanziamento vediamo un plateau o una riduzione nei nuovi casi, dobbiamo monitorare questo sviluppi positivi da vicino”. 

11.00 – “Dopo il decreto economico anche un provvedimento per l’innovazione green e digitale”.

10.57 – Sulle misure economiche: “Le misure del Cura Italia verranno rafforzate e prolungate per sostenere il nostro paese in questo periodo di transizione: non vogliamo lasciare indietro nessuno”.

10.47 – E ancora: “Aperture limitate ma basate su dati scientifici: test importantissimo per la tenuta del sistema. Stiamo già lavorando in maniera specifica per definire i protocolli per la riapertura in sicurezza degli esercizi commerciali, consapevoli che dovremo convivere con il virus”. 

10.39 – Lungo intervento del Premier Giuseppe Conte alla Camera dei Deputati: “Lo voglio dire chiaro: a rischio di apparire impopolare il governo non può assicurare il ritorno immediato alla normalità della vita precedente. Il virus è ancora tra noi. Sin dal primo momento abbiamo messo al primo posto la salute dei nostri cittadini. L’apertura simultanea avrebbe portato alla saturazione delle terapie intensive”.

10.23 – La Oxford University e lo Jenner Institute hanno raggiunto un accordo con AstraZeneca velocizzare lo studio di ChAdOx1 nCoV-19, il candidato vaccino contro il Covid-19. Entro giugno o luglio si saprà se uno dei vaccini su cui sta lavorando l’Oxford University sarà efficace, ha dichiarato l’ad di AstraZeneca.

10.15 – Crescono i contagi da coronavirus anche in Russia: 7099 i casi in un solo giorno con il numero di positivi che è salito a 106,498. 1073 morti totali, con 101 decessi nelle ultime 24 ore.

10.05 – Le borse europee hanno aperto in rialzo: a Londra l’indice Ftse 100 fa segnare +0,29%, a Parigi il Cac 40 sale dello 0,47%, a Francoforte il Dax sale dello 0,66%. A Piazza Affari il Ftse Mib è partito con un guadagno di 0,81%.

9.30 – Apriamo la diretta di oggi comunicando una notizia arrivata ieri in tarda serata: già a partire da oggi sarà «consentita la ripresa delle attività di bar, pasticcerie, ristoranti, pizzerie, agriturismo con somministrazione esclusiva attraverso il servizio con tavoli all’aperto». Lo ha stabilito la governatrice della Calabria, Jole Santelli. Il provvedimento è stato annunciato senza preavviso e ha scatenato le polemiche: «possono essere riattivate presso gli esercizi che rispettano le misure minime `anti-contagio´ e ferma restando la normativa di settore».

Bentrovati amici di Toro News: in questo articolo troverete tutti gli aggiornamenti, minuto per minuto, sulla situazione Covid-19 e sulle sue ripercussioni per il mondo sportivo e non solo. Lo sport è stato fermato in tutta Europa, con svariati campionati di diverse discipline che sono stati interrotti fino a data da destinarsi. Già rinviati anche Euro 2020 e le Olimpiadi di Tokyo 2020.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy