Covid-19, il bollettino della Protezione Civile: 283 positivi, 2.062 guariti nelle ultime 24 ore

Covid-19, il bollettino della Protezione Civile: 283 positivi, 2.062 guariti nelle ultime 24 ore

La situazione / Nelle ultime ventiquattro ore continua il trend positivo per quanto riguarda guariti ed attualmente positivi

di Marco De Rito, @marcoderito

Continuano ad essere positivi i dati comunicati dalla Protezione Civile nell’ormai consueto bollettino. Il numero di casi attualmente positivi al Covid-19 è infatti in diminuzione: ad oggi il totale è di 32.872, rispetto a ieri sono 1.858 in meno. Incoraggiante anche il dato riguardante i guariti: nelle ultime ore sono stati 2.062 in più, con il numero complessivo che è così salito a 168.646. Aumenta leggermente il numero dei deceduti: 34.043 in tutto, 47 in più di ieri. La Regione Abruzzo ha comunicato 32 decessi avvenuti in periodo precedenti e non comunicati. I nuovi positivi sono stati invece 283, dall’inizio dell’epidemia sono perciò 235.561 persone ad aver contratto il coronavirus in Italia. Di seguito il riassunto del bollettino odierno:

POSITIVI: 235.561 (+283)
di cui 32.872 attuali (-1.858)
• DECEDUTI: 34.043 (+79)
• GUARITI: 168.646 (+2.062)

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 4 mesi fa

    Va tutto bene, tutto per il meglio!
    Dicono…
    Intanto anche ieri 79 deceduti (come se ogni giorno cadesse un aereo!)
    E 32.872 positivi, riscontrati sempre ieri tra l’esiguo numero di cittadini italiani controllati.
    Già, perché a quanti di noi, cittadinini italiani, scelti tra coloro che sono stati sempre bene dall’insorgere del covid ad oggi, così come tra coloro che invece sono stati male per problemi respiratori, gastrointestinali, oculistici, dermatologici, ecc..,a quanti di noi, dicevo, è stato fatto almeno una volta il famoso tampone??
    Requisiti necessari:
    – più giorni di febbre > a 39°, dispnea, tosse, sospetta polmonite, più giorni di saturazione < all' 89%.
    – al bisogno, se presenti,
    tamponi disponibili ed utilizzabili presso gli ospedali-Covid.

    Non voglio "fare Cassandra", ma tutto questo ottimismo, per ora, io non riesco a vederlo.
    Altro che assembramenti, movida notturna giovanile e corpi nudi sdraiati in spiaggia x la tintarella..
    Capisco che le attività lavorative e produttive abbiano DOVUTO RIPRENDERE, ma per darsi alla pazza gioia e al libero divertimento, io avrei ancora aspettato un po'..
    Meglio andare a camminare, o a correre, o a pedalare in aperta campagna o in un bosco di montagna, piuttosto che chiudersi in palestra a camminare o correre o pedalare sul tapis-roulant e sulla cyclette!
    Certo, bisogna fare a meno delle attenzioni del "personal trainer"..
    E x chiacchierare e scambiare opinioni tra amici/che bisogna usare il telefono o la videochiamata..
    Però, con la salute non si scherza..
    "Speruma en bin!".

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. NEss - 4 mesi fa

      Come ho scritto in dettaglio i giorni scorsi in risposta a Bertu, su un altro articolo che riportava i dati giornalieri, la cosa piu’ semplice e’ seguire il numero di ricoverati.
      Da quello si risale con buona approssimazione ai contagiati in giro.

      I calcoli devono tenere conto di gruppi di eta’ e mille altre condizioni, ma noi possiamo anche solo moltiplicare per 10 e avere una stima decente.

      I morti non hanno rilevanza per stabilire la situazione ad oggi perche’ derivano da contagi iniziati settimane fa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 4 mesi fa

        Spero tanto nel suo ottimismo, e che lei abbia ragione!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy