tn out news

Italia-Costa Rica: Prandelli cambia la difesa, Darmian sulla sinistra

Mondiale 2014, verso Italia-Costa Rica / Prandelli cambia le carte in tavola: Abate sulla destra, Darmian titolare sulla sinistra. A Recife gli Azzurri troveranno un clima infernale: caldo e umidità del...

Federico Lanza

"Italia: paese di santi, navigatori e…..difensori. Almeno un tempo, perché negli ultimi anni il nostro campionato non sforna più con la stessa facilità e velocità di un tempo difensori di alto livello. Cabrini, Nesta, Cannavaro, Maldini, giusto per citarne alcuni che hanno scritto pagine importanti di storia… Adesso non è più così, e Cesare Prandelli, c.t della Nazionale, deve provare ad andare a nozze con i fichi secchi, come si dice in questi casi. Nel debutto in Brasile contro l'Inghilterra, abbiamo visto l'Italia schierata con con il blocco Juventus in difesa: Barzagli-Paletta centrali, Chiellini largo a sinistra e Matteo Darmian terzino destro. Un esperimento che ha funzionato per metà, dal momento che Barzagli (alle prese da mese con una tendinopatia) e il difensore del Parma hanno subito terribilmente le folate degli attaccanti inglesi, che più di una volta hanno fatto mangiare la polvere alla retroguardia azzurra. E allora, a Mangaratiba, Prandelli sta valutando le contromisure per la gara di domani a Recife. Chi è sicuro di partire di nuovo titolare, tuttavia, è Matteo Darmian, eletto a furor di popolo (e di FIFA) migliore in campo nella partita di Manaus. Questa volta, però, gli scenari tattici sono un po' più diversi.

"DIFESA A 4, MA… - Il Costa Rica, che ha impressionato per facilità di gioco contro uno spento e vecchio Uruguay, ha tra i suoi punti di forza un certo Joel Campbell (prodotto del Saprissa, che è un po' la Juventus della Costa Rica per numero di titoli vinti), una scheggia impazzita che ha fatto vedere i sorci verdi alla difesa dell'Uruguay, e Cristian Bolaños (del Copenhagen), uomo d'esperienza e vecchia volpe d'aria di rigore. Questa Nazionale ha evidenziato una certa difficoltà nel contrastare gli attaccanti rapidi; per questo motivo il c.t ha deciso di cambiare. All'Arena Pernambuco di Recife, Paletta partirà dalla panchina. Di conseguenza, Chiellini ritorna al centro della difesa assieme a Bonucci, preferito al collega Barzagli a causa dei problemi fisici sopra descritti. E Darmian? Il difensore del Toro si sposterà sulla corsia di sinistra; in campionato, Ventura – preso atto degli infortuni di Pasquale e Masiello – gli ha chiesto un piccolo sforzo e il giocatore (al centro di un vortice di mercato mica da ridere) ha risposto con prestazione di altissimi livello, nonostante non fosse il suo ruolo naturale. Quindi, Darmian sulla sinistra e Abate sulla destra, scelto da per l'impegno e il sacrificio che sta mostrando in ritiro.

"RECIFE: TANTI TIFOSI, UMIDITA' E TIME-OUT – 1.600 tagliandi venduti ai tifosi italiani, ma gli Azzurri avranno l'appoggio totale e incodizionato del popolo brasiliano, che ha elevato Mario Balotelli all'altezza del Cristo Redentore di Rio de Janeiro. E il paragone non è esagerato. L'Italia, quindi, giocherà in “casa”. A complicare la situazione, però, ci penserà il clima. Recife si trova praticamente all'Equatore. E questo cosa vuol dire? Caldo-umido e tempo imprevedibile. La temperatura sarà di circa 30 gradi, la norma a quelle latitudini, mentre il tasso di umidità potrebbe chiamare in causa l'utilizzo del time-out. La FIFA, però, è stata intransigente e categorica: con 32 gradi centigradi, o un'umidità pari o superiore al 75%, la pausa stile basket scatterà automaticamente. Non prima. In caso di pioggia, comunque, lo stadio di Recife è attrezzato con un moderno impianto di drenaggio e il campo da gioco è stato considerato come uno dei migliori dell'intera manifestazione. Staremo a vedere…