Lecce, follia Lerda. Stop fino al 31 dicembre

Lecce, follia Lerda. Stop fino al 31 dicembre

L’ex tecnico granata protagonista di una rissa da autentico Far West nel dopo Frosinone – Lecce

di Redazione Toro News

L’allenatore… nel pallone. Il nervosismo e lo stress per una partita con un’alta posta in palio (in questo caso la promozione in serie B) possono giocare brutti scherzi, ma in questo caso il tecnico del Lecce ed ex allenatore granata Franco Lerda sembra aver davvero esagerato.

Dopo l’epilogo negativo per la sua squadra nello spareggio contro il Frosinone, durante un parapiglia scoppiato nel finale, Lerda, come recita il comunicato del giudice sportivo ” si scagliava contro un giocatore avversario e lo colpiva con un pugno; allontanato da alcuni addetti alla sicurezza e dai propri dirigenti, ne eludeva l’intervento e raggiunto un calciatore della squadra avversaria lo strattonava e lo colpiva con una manata al volto; (…) nel rientrare negli spogliatoi veniva raggiunto da insulti e provocazioni da parte di alcuni sostenitori locali che erano entrati sul terreno di gioco; in reazione a tali comportamenti si scagliava contro un giovane tifoso locale e dopo averlo colpito e mandato con un calcio per terra lo colpiva nuovamente con due pugni, dirigendosi poi di corsa verso gli spogliatoi”.

Insomma scene da vero e proprio Far West, non degne di un campo da calcio calcato da professionisti. Per Lerda un lunghissimo stop, fino al 31 dicembre, poi si vedrà quale sarà il suo futuro, un futuro, si spera, meno agitato.

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy