Covid-19, gli aggiornamenti del 4 aprile / 74 pazienti in meno in terapia intensiva

Diretta TN / Gli aggiornamenti di giornata, dallo sport e non solo, sulla grave emergenza sanitaria che sta affrontando il nostro Paese

di Redazione Toro News

Di seguito i principali aggiornamenti di sabato 4 aprile sulla situazione del Covid-19 in Italia e all’estero, relativi al mondo dello sport e non solo.

PER I NUOVI AGGIORNAMENTI PREMI F5 O AGGIORNA LA PAGINA

23.01 “Ci saranno molti morti nelle prossime settimane”: lo ha detto il presidente americano Donald Trump parlando al briefing quotidiano con la stampa della task force anticoronavirus della Casa Bianca

22.26 Il presidente dell’Uefa Ceferin: “Champions ed Europa League fine entro il 3 agosto”, leggi qui le sue dichiarazioni 

21.46 La data di inizio della ripresa “dopo Pasqua solo se calano i contagi” ma “bisognerà convivere con il virus e con il distanziamento sociale fino al vaccino”. Così il viceministro della Salute, Sileri.

19.01 “Stiamo finalizzando il decreto sulla liquidità. Garantiremo prestiti fino a 800mila euro, Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, al Tg1.

18.30 “Uno studio autorevole ha di fatto definito in almeno superiori a 30mila il numero delle vite che sono state salvate o delle morti evitate attraverso queste misure di contenimento”. Lo ha detto in conferenza stampa il presidente del Consiglio Superiore di Sanità (Css), Franco Locatelli.

18.12 “Oggi per la prima volta abbiamo un dato molto importante, i pazienti in terapia intensiva diminuiscono di 74. Si tratta di una notizia incoraggiante, è la prima volta che si registra un valore negativo dall’inizio dell’emergenza”, ha dichiarato il capo della protezione civile Angelo Borrelli nella consueta conferenza stampa

18.06 Bilancio Italia aggiornato ad oggi :

• casi attuali: 88.274 (+2.886)
• morti: 15.362 (+681)
• guariti: 20.996 (+1.238)
TOTALE CASI: 124.632 (+4.805)

18.02 In Lombardia si dovrà andare in giro indossando la mascherina o comunque con una protezione su naso e bocca: è quanto prevede la nuova ordinanza del governatore Attilio Fontana, che entrerà in vigore domani.

17.37 “Per tutti noi che l’abbiamo conosciuto,per i colleghi del servizio di protezione, per i dipendenti della presidenza del Consiglio, è un momento di grande dolore. Ci stringiamo alla signora Emanuela, ai suoi figli, ai suoi cari,per esprimere loro i nostri sentimenti di commossa vicinanza”. Così il premier Conte,su Facebook, sulla morte dell’agente Giorgio Guastamacchia per Covid

16.17 Sono 60 mila le vittime di Covid-19 nel mondo, secondo il bilancio della Johns Hopkins University. Dall’inizio della pandemia si sono registrati 1.131.000 casi di contagio in 190 Paesi.  Il numero delle persone guarite è di oltre 233 mila.

15.47 Rincon lancia una raccolta fondi: “Voglio aiutare le persone senza lavoro”, leggi qui il servizio completo

15.19 Positivo al Coronavirus  Jordi Cardoner, vice presidente del Barcellona. Si tratta del terzo caso nel club catalano dopo  Ramon Canal, direttore dei servizi medici del club, e il medico Josep Antoni Gutiérrez

14.28 “Sono 198 i pazienti Covid-19 positivi. 21 di questi necessitano di supporto respiratorio”. Così l’ultimo bollettino medico dello Spallanzani di Roma.

14.03 È morto il poliziotto della scorta di Conte positivo al Coronavirus: aveva 52 anni

12:49 La Serie B prolunga lo stop ad allenamenti e partite: “La Lega B, visti i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e il comunicato della FIGC, dispone la sospensione delle gare della Serie BKT e del Campionato Primavera 2 in programma nel corso di tutto il periodo di vigenza delle prescrizioni imposte dal D.P.C.M. dell’1 aprile 2020 nonché dal C.U. FIGC n. 182/A del 2 aprile 2020 e, comunque, sino a quando le disposizioni statali e federali non intervengano a modificare le stesse. Si ricorda infine, nuovamente, il divieto delle sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo, come previsto dall’art. 1, co. 2, del D.P.C.M. dell’1 aprile 2020 sopra richiamato“. Questo il testo della nota pubblicata sul sito ufficiale.

12:22 L’AD del Bayern Monaco, Rummenigge, è stato intervistato da AS, confermando i piani dei club tedeschi per la ripresa della stagione: “In Germania siamo tutti d’accordo: i 36 club hanno deciso di concludere la stagione, anche se si dovesse riprendere dopo il 30 giugno per motivi politici o di salute“.

12:15 Il Commissario straordinario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, ha parlato in conferenza stampa: “Sforzo gigantesco per aumentare i posti. Bisogna continuare ad attenersi alle prescrizioni. Evitare che i sacrifici fatti siano vanificati“.

11:17 Il Ministro della Salute, Speranza, parlando a RaiNews24 ha fatto un bilancio dell’epidemia in corso: “Quella contro il covid19 è una battaglia durissimaC’è un fatto ormai riscontrabile è cioè che l’R0, l’indice del contagio, che nel mese di febbraio-primi di marzo era molto alto (in alcuni casi nel nostro territorio ha sfiorato il 3, nel senso che ogni persona contagiata ne contagiava altre 3), con l’applicazione delle misure che noi abbiamo disposto in maniera molto rigorosa a partire dal 10 marzo ha iniziato la sua discesa e ora è notevolmente più basso. Questo ha avuto un effetto in termini di accessi alle terapie intensive e di accesso di pazienti con sintomi gravi nei nostri ospedali. C’è stato un elemento di alleggerimento, ma questo è solo un primissimo segnale“.

10:48 José Maria Bermudez, segretario generale della lega calcio del Nicaragua, ha parlato al quotidiano La Prensa, per comunicare la volontà di alcune emittenti europee a trasmettere il campionato. In Nicaragua infatti si continua a giocare regolarmente, anche se a porte chiuse.

10:30 Nessun accordo sugli stipendi dei calciatori tra Lega Serie A ed AIC: si continua a trattare (LEGGI).

10:02 Episodio spiacevole per quindici tifosi dell’Independiente di Medellin che si erano recati in Argentina per assistere al match di Libertadores della loro squadra contro il Boca Juniors l’11 marzo. Il gruppo è ancora bloccato a Buenos Aires  a causa delle restrizioni alla libertà di movimento determinata dalla pandemia del Covid-19, e dalla conseguente chiusura delle frontiere da parte di vari paesi.

9:30 I 3 segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil “hanno deciso di sospendere ufficialmente la manifestazione nazionale del primo maggio prevista quest’anno a Padova ed il concerto di piazza San Giovanni a Roma a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria per il Coronavirus”. Stop quindi al concertone.

Bentrovati amici di Toro News: in questo articolo troverete tutti gli aggiornamenti, minuto per minuto, sulla situazione Covid-19 e sulle sue ripercussioni per il mondo sportivo e non solo. Lo sport è stato fermato in tutta Europa, con svariati campionati di diverse discipline che negli scorsi giorni sono stati interrotti fino a data da destinarsi. Già rinviati anche Euro 2020 e le Olimpiadi di Tokyo 2020.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy