Napoli, anche le ‘wags’ per vincere lo scudetto

Napoli, anche le ‘wags’ per vincere lo scudetto

di Stefano Rosso

 

A Napoli il vento d’alta classifica ha infiammato un ambiente già piuttosto caldo e focoso e le speranze, non ancora completamente vane, di scudetto stanno mantenendo alti gli animi e l’agitazione di squadra e tifosi.

Mentre il presidente De Laurentis ed il tecnico Mazzarri stanno cercando di mantenere alto l’umore dei giocatori e richiamano l’attenzione al livello di soglia…

di Stefano Rosso

di Stefano Rosso

 

A Napoli il vento d’alta classifica ha infiammato un ambiente già piuttosto caldo e focoso e le speranze, non ancora completamente vane, di scudetto stanno mantenendo alti gli animi e l’agitazione di squadra e tifosi.

Mentre il presidente De Laurentis ed il tecnico Mazzarri stanno cercando di mantenere alto l’umore dei giocatori e richiamano l’attenzione al livello di soglia dopo la battuta d’arresto casalinga contro l’Udinese per non perdere ulteriore terreno sul Milan capolista, la vicepresidente Jacquelin De Laurentis, nonchè moglie di Aurelio, ha chiamato a rapporto tutte le wags partenopee, la cui importanza nel mondo del pallone contemporaneo è sempre più in crescita.

Sono state, quindi, convocate in ritiro sulla terrazza di Palazzo Donn’Anna mogli e fidanzate di tutti i giocatori della Prima squadra – riserve ed eventuali Primavera aggregati inclusi – per catechizzarle a dovere in vista dell’importante finale di stagione: nell’occasione sono state consegnate loro alcune pergamente, scritte nelle rispettive lingue madre delle ragazze,  con le regole per “trasformare il proprio calciatore in campione” ed una serie di consigli utili per aiutare la vita di coppia con una raccomandazione per il finale di stagione: “Conto su di voi per queste ultime cinque giornate, evitate tensioni inutili in famiglia“.

 

(foto: sscnapoli.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy