”Tentata una combine in Sampdoria-Napoli”

”Tentata una combine in Sampdoria-Napoli”

Una volta tolto il tappo, sembra difficile colmare le perdite di un sistema con troppe falle. Continua così l’indagine sull’altro filone del calcio scommesse, quello relativo ad alcuni tentativi, per ora bisogna parlare solo di tentativi, che hanno visto coinvolti alcuni giocatori di Serie A ed alcuni club ora in Serie B. Sotto inchiestra, tra le altre, Sampdoria-Napoli del 16 maggio 2010, terminata 1-0 in favore dei liguri….

di Redazione Toro News

Una volta tolto il tappo, sembra difficile colmare le perdite di un sistema con troppe falle. Continua così l’indagine sull’altro filone del calcio scommesse, quello relativo ad alcuni tentativi, per ora bisogna parlare solo di tentativi, che hanno visto coinvolti alcuni giocatori di Serie A ed alcuni club ora in Serie B. Sotto inchiestra, tra le altre, Sampdoria-Napoli del 16 maggio 2010, terminata 1-0 in favore dei liguri. A far scalpore oggi sono le dichiarazioni di Matteo Gianello, all’epoca terzo portiere degli azzurri, sentito questa mattina dalla Procura di Napoli, durante un interrogatorio tanto confuso, quanto interessante. L’ex giocatore partenopeo confessa di aver proposto a due suoi compagni, Cannavaro e Grava, di truccare la partita contro i doriani, ma che ‘’diedero immediatamente e con estrema decisione una risposta negativa’’. Un’affermazione che però non scagiona i due calciatori, colpevoli così di omessa denuncia insieme alla società di De Laurentis, oggettivamente responsabile. Si chiude così, solo per oggi, una nuova parentesi di uno scandalo che non sembra risparmiare proprio nessuno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy