Trent’anni dalla morte di Scirea, Pulici: “Un grande, Gaetano”

Trent’anni dalla morte di Scirea, Pulici: “Un grande, Gaetano”

Focus on / Il 3 settembre 1989 avveniva la scomparsa di Gaetano Scirea

di Redazione Toro News

Ricorre oggi il trentennale dalla scomparsa di Gaetano Scirea, che ci lasciava il 3 settembre 1989 in un tragico incidente stradale. Figlio di una famiglia operaia e umile fuori dal campo, Scirea, bandiera della Juventus, resta un esempio a 360° per tutti gli sportivi e viene ricordato con rispetto anche dai tifosi granata. In particolare da Paolo Pulici, che con lui ha fatto il militare prima di scontrarsi in campo nei derby. Proprio il simbolo del Toro ha ricordato spesso con affetto l’episodio in cui Scirea gli ruppe accidentalmente il naso in campo: “Dopo l’operazione, al mio risveglio in ospedale, oltre a mia moglie la prima faccia che vidi fu la sua. Un grande, Gaetano”.

 

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mazede70 - 3 mesi fa

    Ho avuto l onore di stringergli la mano, in un campeggio in liguria, era con la moglie, io avevo solo 11 anni, fu gentilissimo, di una umiltà e disponibilità davvero incredibile ! Un grandissimo Uomo, gli svelai il mio malcontento per la sconfitta dell ultimo derbi, mi dette una carezza dicendomi che sarebbe andata meglio la prossima volta….. che devo aggiungere, la sua scomparsa mi commuove ancora oggi .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. zaccarelli - 3 mesi fa

    Eleganza, classe e correttezza.
    Nelle scuole calcio oltre gli allenamenti dovrebbero obbligatoriamente far vedere filmati e interviste di QUELL’UOMO ( maiuscolo) in modo che imparino ad emularlo e magari considerare meno queste attuali fighette viziate pieni di tatuaggi ad minchiam.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

    Un grande uomo , un grande campione con uno stile e una eleganza ineguagliabili. Uno dei rari Gobbi che ho sempre rispettato da vivo e ricordato da morto…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Karmagranata - 3 mesi fa

    Ciao immenso uomo. Grande tra i grandi. SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxx72 - 3 mesi fa

    Scirea è forse l’unico giocatore che io abbia mai invidiato alla juve…l’ho visto giocare dal vivo nei derby e giocava non bene…ma benissimo! E era super corretto! Non posso credere che siano passati già 30 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

    La juve ha avuto due grandi privilegi:
    Rivaleggiare nel derby con il Toro.
    E Gaetano Scirea.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13962533 - 3 mesi fa

    Noi non siamo come quelle schifezze di pseudo tifosi zebrati; noi onoriamo la memoria dei defunti con rispetto, sempre e comunque. Noi non insultiamo la memoria di chi è perito in una terribile tragedia. Noi siamo umani, altri no. E di ciò sono orgoglioso. Un saluto a un “nemico” sul campo, solo sul campo da calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rock y Toro - 3 mesi fa

      Ricordalo anche ai “tifosi” che urlano Heysel Heysel allo stadio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user-13962533 - 3 mesi fa

        Ciò che ho scritto vale per tutti, nessuno escluso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. pinco pallino - 3 mesi fa

      Sicuramente sei un ragazzino. In tanti muri di Torino, quando morí Scirea, c’era un -39, alludendo ai 38 periti nello stadio Heysel, piú Gaetano Scirea.
      Se vuoi ti scRivo i cori che si cantavano allo stadio all’epoca sull’Heysel. Tifare, sentire simpatia per una maglia,una squadra di calcio, non ti fa essere migliore. Basta leggere i commenti su questo forum.
      Ciao FORZA TORO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pinco pallino - 3 mesi fa

        Lo cantavo a squarciagola,insieme a tanti altri, ma tanti
        …maledetto juventino sei caduto dal muretto, le rapine costan care a Bruxelles 38 bare
        liverpool, liverpool liverpool
        CAPISCI??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. pinco pallino - 3 mesi fa

          ups quanti pollicioni..allora no, non é vero
          son bugiardo
          siamo i piú belli i piú bravi, Ii piú onesti, i piú cazzuti, i piú saggi, ma soprattuto DIFFERENTI, differentissimi
          noi siamo qui
          noi siamo lá
          noi siamo QUI QUO QUA

          Forza TORO

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. pinco pallino - 3 mesi fa

            i piú onesti

            Mi piace Non mi piace
          2. pinco pallino - 3 mesi fa

            Ho scritto questo al ragazzino senzaa nick , user non so che numero.
            che diceva che noi non insultiamo, che siamo diversi,
            che dire allora mi sbagliavo,hai ragione tu allora dai
            noi non insultavamo e si applaudivamo i gobbi e dicevano woww come gioca bene questo o quell’altro gobbo, si certo era proprio cosí 🙂
            dai ci sentiamo alla prossima partita
            cmq su Gaetano Scirea era uno tranquillo, campione del mondo del 82, i suoi modo piacevano a tutti.

            Mi piace Non mi piace
        2. dariog - 3 mesi fa

          grande 😀

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy