Zaccheroni campione d’Asia

Chi l’avrebbe detto, quando venne esonerato dal Torino dopo un filotto negativo che ha lasciato dubbi e sospetti, dopo la débacle contro il Chievo e le “pagelle” interne alla squadra, che Alberto Zaccheroni si sarebbe laureato campione…d’Asia?
Eppure é appena accaduto: l’ex-allenatore granata, ma anche di Milan, Inter, Lazio, Udinese e quant’altro, in veste di Commissario Tecnico della Nazionale del Giappone é diventato…

di Redazione Toro News

Chi l’avrebbe detto, quando venne esonerato dal Torino dopo un filotto negativo che ha lasciato dubbi e sospetti, dopo la débacle contro il Chievo e le “pagelle” interne alla squadra, che Alberto Zaccheroni si sarebbe laureato campione…d’Asia?
Eppure é appena accaduto: l’ex-allenatore granata, ma anche di Milan, Inter, Lazio, Udinese e quant’altro, in veste di Commissario Tecnico della Nazionale del Giappone é diventato campione del continente più grande.

La rappresentativa del Sol Levante ha infatti sconfitto l’Australia con un gol giunto solo al minuto 119′, quando mancavano esattamente ottanta secondi ai calci di rigore, con un gran gol di Lee arrivato grazie ad un cross del terzino del Cesena, Nagatomo, che da domani giocherà proprio con quell’Alessandro Rosina con cui l’allenatore romagnolo non ha mai instaurato il giusto feeling.

Ma oggi, Zaccheroni-san può solo festeggiare un trionfo cui davvero non avrebbe mai pensato. Soffrendo, perché l’Australia di Tim Cahill si é dimostrata una squadra tosta, ed é andata vicinissima al vantaggio, costringendo poi il Giappone a dei sofferti supplementari. Nipponici campioni, comunque, davanti ai “Canguri”, mentre la medaglia di bronzo va alla Corea del Sud.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy