Brescia-Torino 0-4: Belotti e Berenguer, un poker per tornare a respirare

Brescia-Torino 0-4: Belotti e Berenguer, un poker per tornare a respirare

Al 90′ / I granata tornano a vincere dopo oltre un mese. Le doppiette di Belotti (su rigore) e Berenguer regalano al Torino di Mazzarri una pausa più serena

di Nicolò Muggianu

Il Torino e Mazzarri tirano un sospiro di sollievo. Finisce 0-4 al Rigamonti contro il Brescia: un match già ben indirizzato dai granata nella prima metà di gara, con la doppietta di Belotti su calcio di rigore e l’espulsione di Mateju nella squadra di Grosso. Nella ripresa chiude i conti la doppietta di Berenguer, subentrato a Verdi nel corso del secondo tempo. Sono tre punti preziosi per i granata, che adesso si regalano un pausa più serena.

AL 45′ – Mazzarri, orfano degli infortunati Baselli, Iago Falque e Zaza, si presenta al Rigamonti con un 3-5-2 con Lukic a centrocampo e Bremer – preferito a Lyanco – in difesa. La squadra di Fabio Grosso, all’esordio sulla panchina delle Rondinelle dopo l’esonero di Eugenio Corini, parte bene ma il tiro-cross di Ayé al 4′ non trova la deviazione di un compagno. Il Torino però è molto simile per atteggiamento a quello visto nel derby e al 15′ arriva l’episodio che fa girare l’inerzia del match a favore della squadra di Mazzarri. Punizione di Verdi e tocco di mano di Cistana. Guida non ha dubbi: calcio di rigore e giallo per il difensore del Brescia, fresco di convocazione in Nazionale. Dal dischetto va Belotti, che incrocia a fa 0-1. Nove minuti più tardi è Mateju a colpire con il braccio un tiro da dentro l’area del capitano del Torino. Questa volta Guida ha bisogno dell’aiuto del VAR, ma anche qui – dopo aver consultato i replay a bordo campo – il direttore di gara non ha dubbi: rigore per il Toro e giallo a Mateju. Dagli undici metri si presenta ancora Belotti, che questa volta spiazza Joronen con una botta forte e centrale. Torino 2, Brescia 0 al Rigamonti. Doccia freddissima per la squadra di Grosso e contestazione dalla curva, che chiede tra i fischi il ritorno di Corini. A peggiorare ulteriormente il sabato pomeriggio dei padroni di casa ci si mette Mateju, che stende Belotti e rimedia il secondo giallo: espulsione e Brescia in 10 al 41′.

Le pagelle di Brescia-Torino 0-4: Berenguer va preferito a un Verdi così

AL 90′ – Si torna negli spogliatoi con il parziale di 0-2 ed il Torino in superiorità numerica. Sembra fatta per la squadra di Mazzarri, ma il Brescia torna dall’intervallo con nuove energie e soprattutto con Martella al posto di un evanescente Balotelli (Grosso spiegherà la sostituzione dicendo di aver voluto giocatori con generosità sul terreno di gioco per la ripresa). Dopo un paio di spauracchi iniziali – ed il gol sbagliato clamorosamente da Verdi al 9′- è Sirigu a tenere in piedi la squadra di Mazzarri con una doppia parata all’11’ prima su Ayé e poi su Spalek. L’ultima fiammata d’orgoglio del Brescia arriva al 17′, ma la spinta di Izzo su Donnarumma non è tale da concedere il calcio di rigore. Dopo le proteste, il Brescia crolla definitivamente ed il Torino dilaga trascinato dal subentrato Berenguer. L’ex Osasuna, subentrato a un deludente Verdi, fa prima 0-3 (al 30′) su assist di Laxalt, utilizzato a sorpresa da mezzala, e poi 0-4 in contropiede. Poker che chiude i giochi a favore del Torino e affonda definitivamente il Brescia. Nel finale c’è ancora tempo per il potenziale 0-5 di Belotti, ma Joronen dice no. Finisce così: un 0-4 senza appello, che regala al Torino la prima vittoria dal 26 settembre e a Mazzarri una pausa più serena.

39 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14287754 - 1 settimana fa

    certi tifosi non li capisco sembra che preferivano che oggi perdevamo… come scritto prima della partita l’importante erano i tre punti sono arrivati e sono felice in più doppietta del gallo grande capitano ora avanti così…..FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxx72 - 1 settimana fa

    A me non frega niente: il Brescia non aveva mai preso tanti gol e questo è un fatto non una mia invenzione. Quindi bella vittoria. E gioire un po’ no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. d.e.rossi200_14333691 - 1 settimana fa

    Ora 9 punti con Inter,Genoa e Fiorentina!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. miele - 1 settimana fa

    Non ho voluto vedere la partita e quindi mi astengo da giudizi nel merito. Da quanto ho letto mi pare che al di la del risultato rotondo e, soprattutto dei 3 punti vitali per la classifica, si sia giocato grosso modo come al solito, contro l’ultima della classe. Inoltre, leggo dell’ennesima prova inguardabile di Verdi: se è vero che l’ha voluto Mazzarri a tutti i costi, questo sarebbe già un valido motiva per licenziare l’allenatore e Cairo si è fatto turlupinare da DeLaurentis come nel caso Valdifiori. Ora, invece Mazzarri sarà ricconfermato. Speriamo che la sosta serva almeno a chiarirgli un po’ le idee.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13967438 - 1 settimana fa

    Partita mal giocata, come al solito.
    Almeno il risultato è arrivato ed era l’unica cosa che contava portare via.
    Le certezze date dal campo, però, sono tutte in negativo:
    1) non si può in superiorità numerica lasciare così tanto spazio alla squadra avversaria; se una qualsiasi delle palle miracolare da San Salvatore finiva dentro per l’1-2 eravamo del gatto…
    2) prima di rivedere Verdi in campo serve che faccia 15.000 km di corsa di allenamento. Uniche pause ammesse quelle per cambiare le scarpe consumate.
    3) senza Verdi almeno si è ripreso il controllo del palleggio e abbiamo fatto quattro azioni in ripartenza che hanno portato a chiudere la partita.
    4) N’Koulou ancora non c’è con la testa… su una azione di calcio d’angolo per il Brescia si stava schierando come se dovessero batterlo dalla parte opposta… ancora le voci di mercato che gli altri non sentono? Visitina dallo psicologo approfittando della pausa?
    5) la difesa, al di là del singolo, balla tremendamente: come sia possibile aver perso almeno le dinamiche di movimento di quello che era il reparto migliore della scorsa stagione, con gli stessi giocatori, resta un mistero…
    Extra campo, invece, dubbi seri sui metri arbitrali: dunque controllare il pallone col braccio in area è davvero rigore? E allora sabato scorso quando un giocatore ha assunto il controllo della palla solo dopo averla smorzata col braccio? La deviazione che ha proiettato la palla sul braccio oggi era dalla stessa distanza e l’ingombro della figura del braccio la medesima: sfiga del sistema che sia capitato un episodio identico direttamente la partita dopo o inviolabilità del diritto alla vittoria indiscussa di qualcuno? Eh mah?
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Dan - 1 settimana fa

    Mai visto il Brescia preso così a pallonate. 1-2 coi gobbi, 1-2 con l’Inter, 0-0 con la Fiorentina. Giornataccia per i disagiati da tastiera. Spiace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mix_1 - 1 settimana fa

      mananggia ai dasagiati e alla loro innata disfunzione nel volersi divertire per forza solo perchè pagano per vedere una partita di calcio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dan - 1 settimana fa

        Se vinci 4-0 su un campo in cui NESSUNO ha vinto così largamente tanto male non devi aver giocato. Concetto difficile per i disagiati, mi rendo conto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mix_1 - 1 settimana fa

          giusto, ma per me una partita su 12 fa primavera

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Dan - 1 settimana fa

            Giusto, ma non si può criticare anche la partita di oggi come fanno i disagiati.

            Mi piace Non mi piace
  7. Fede Granata - 1 settimana fa

    Io sono molto contenta che abbiamo vinto. Non abbiamo rubato niente a nessuno. In certi minuti siamo calati ma poi ci siamo ripresi velocemente tanto da farne 4 e non uno. Certo ci sono sempre i migliori e qualcuno che ancora lontano dalla forma e dalle idee. Ma è un peccato che certi tifosi avrebbero gioito di più se avessimo perso.Non sanno essere contenti nemmeno quando c’è l’occasione. Pazienza. Ho visto un Toro in ripresa come grinta e corsa.. certo con l”Inter certi svarioni non si potranno fare. Comunque stanotte dormiremo tranquilli. FORZA TOROOOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Andreamax - 1 settimana fa

    Fratelli, turiamoci il naso e prendiamo sti 3 punti,FORZAVECCHIOCUOREGRANATA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ardi - 1 settimana fa

    Su sky è da fine partita che parlano dell’Inter, neanche un intervista ai nostri per un ora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andreamax - 1 settimana fa

      Basterebbe dare disdetta, sic et simpliciter, ad majora. FORZAVECCHIOCUOREGRANATA!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ghiry7 - 1 settimana fa

    Non ho visto il match, ero fuori. Risultato roboante ma come abbiamo giocato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 1 settimana fa

      tutto sommato bene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mix_1 - 1 settimana fa

      la domanda giusta è: con chi abbiamo giocato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dan - 1 settimana fa

        Una squadra che 0-4 non aveva mai perso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. vanderkorputnoneramale - 1 settimana fa

    Schemi studiati e provati a porte chiuse al Filadelfia: 1) discesa solitaria di Laxalt fino a trovarsi attorniato da tre avversari e passaggio al compagno più vicino a centro area (che non è Belotti, il quale, essendo il centravanti, deve rigorosamente posizionarsi all’ala) 2) mischia furibonda su calcio d’angolo battuto dagli avversari, Meitè a occhi chiusi sparacchia a campanile il più lontano possibile e colpisce la testa di Berenguer che si invola. A fronte di queste complesse e astute strategie di gioco varrebbe la pena tenere sempre aperto il Filadelfia: gli osservatori delle altre squadre anziché uscirne avvantaggiati (Mazzari dixit) ne uscirebbero oltremodo confusi e sconcertati. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. FORZA TORO - 1 settimana fa

    felicissimo per Berenguer,ma non buttiamo tutta sta M. su Verdi,sono sicuro che ci darà una mano,capita a tutti di avere momenti in cui non ti riesce niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. tric - 1 settimana fa

    Tolto Verdi abbiamo ritrovato la superiorità numerica. Non è obbligatorio farlo giocare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    Oggi contava solo fare punti,
    tanti problemi restano ma al momento il nostro problema principale è fare altri 26 punti da qui a Maggio.

    E ho paura che non sarà facile, quindi oggi piglio e porto casa…Forza Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AtomAnt - 1 settimana fa

      L’oboiettivo sono altri 50 per superare quota 64 ed entrare in Europa dalla porta principale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. AtomAnt - 1 settimana fa

    due considerazioni:
    1) stamattina quando ho scritto nell’articolo su Baselli-Lukic che Berenguer quando chiamato in causa il suo lo fa sempre, mi è stato detto: “che partite guardi”… beh partite come quella di oggi. Tra l’altro sia in occasione del IV gol che in una successiva ripartenza B. ha dimostrato di resistere anche ai contrasti.

    2) noto con dispiacere che ci sono “tifosi” che pur di dar contro a Mazzarri ed alla società avrebbero preferito perdere per poter continuare ad urlare ESONERO!!!! Ma essere contenti una volta per una vittoria 4-0? Vedo addirittura commenti del tipo “l’arbitro ci ha aggiustato la partita”. Ma un oculista? i rigori e l’espulsione sono tutte decisioni corrette a norma dell’attuale regolamento, al massimo ci manca un rigore QUELLO DI DELIGHT!

    Sempre FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mix_1 - 1 settimana fa

      <>

      oppure per sperare di guardare una partita di calcio godendo dello spettacolo che gli viene offerto, magari anche quando si gioca con squadre non di serie C

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ToroMeite - 1 settimana fa

    Si credeva in Verdi, si é ritrovato Berenguer.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. FORZA TORO - 1 settimana fa

    3 punti importanti per tenere fuori la testa dalla zona B,per questa domenica,Forza ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. venariadov - 1 settimana fa

    Ho guardato la nostra classifica dopo oltre un mese(non ne avevo il coraggio) e meno male che sono arrivati sti 3 punti anti-B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. BIOFA70 - 1 settimana fa

    SE VERDI NE VALE 25
    BERENGUER NE VALE 50 MILIONI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Leovigildo - 1 settimana fa

    Che dire, bene per i tre punti ma a mio avviso il gioco continua a latitare. Sul 0-2 Sirigu ha salvato la porta in due o tre occasioni, in inferioritá numerica. A centrocampo mi é piaciuta la prestazione di Meité, l’unico a cercare la giocata, il passaggio, il dialogo. Per il resto, tanti errori, la prima azione al minuto 67, filtrante di Aina per Belotti. Verdi preoccupante.Poi l’ingresso di Berenguer, che mi é sembrato alquanto incazzato; due pere in contropiede, con rabbia, e sul secondo goal Belotti che lo abbraccia, quasi a impedirgli di fare gesti di stizza. Ho l’impressione che i problemi che la squadra ha avuto sino ad ora siano questioni di spogliatoio. E che il caso Nkoulou non centri niente. Spero di sbagliarmi. Comunque stasera si festeggia la vittoria, adesso pesare alla prossima!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Conterosso - 1 settimana fa

    Vittoria importantissima a prescindere da come sia maturata. Ricordiamoci però che una vittoria sul Brescia non cancella magicamente tutti i problemi che ha questa squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Toro!Toro!Toro! - 1 settimana fa

    Povero Brescia, due rigori contro e una espulsione solo per cercare di far tacere i tifosi del Toro per quello non concesso sabato scorso…
    Io non sto zitto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dariog - 1 settimana fa

      già

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

      Tacere per cosa?
      Secondo rigore ed espulsione sacrosanti.
      Il Primo rigore per il metro giuve non c’è, ma ne hanno fischiati anche di peggiori ovviamente mai contro i gobbi.
      Ciao triplo toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. jimmy - 1 settimana fa

    Bene la vittoria ma credo che abbiamo solamente rinviato il problema. 2 rigori e 1 espulso sono stati un bel aiuto per il resto la solita difficoltà a creare azioni e la difesa che ha costretto sirigu a diverse paratone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. TORO76 - 1 settimana fa

    Non provo gioia in questa vittoria…nessun gioco e l’agonia continua…abbiamo giocatori per il 3-4-3 ma a quanto pare lo prova solo in allenamento…che tristezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. RiccoBello - 1 settimana fa

    Ecco come si vince contro le “piccole” !! Bravi ragazzi, era ora !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 settimana fa

    Contento per la vittoria e la buona prova (a parte dieci minuti nella ripresa )
    Vinto con il gioco, con la fortuna e con gli arbitri che fanno bene il loro lavoro.
    Nota negativa: Verdi. Ora preoccupa. Berenguer al confronto sembrava Maradona. A questo punto fra due settimane sarebbe più giusto entrasse lui titolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy