Cagliari-Torino 0-4, le tre sentenze: per Mazzarri può essere la svolta

Analsi / Ecco cosa ci lascia la vittoria di Belotti e compagni, contro la squadra di Lopez

di Marco De Rito, @marcoderito

IL MODULO 

Cagliari Calcio v Torino FC - Serie A

Dopo un iniziale 3-5-2, per il secondo tempo Mazzarri ha adattato la sua squadra al 3-4-1-2 con l’inserimento di Adem Ljaji,c dietro alle due punte Belotti e Iago Falque. Quest’ultimi nella prima frazione di gara erano isolati davanti, pochi erano i palloni giocabili che avevano ricevuto. L’allenatore ha deciso di cambiare le carte in tavola, mettendo il giocatore serbo dietro alle due punte. In questa maniera Ljajic è riuscito ad agire da trequartista, la sua posizione prediletta, Iago Falque è stato più libero nei movimenti, riuscendo ad allargarsi maggiormente senza il rischio di lasciare Belotti solo davanti. La partita di sabato potrebbe essere stata una svolta per il Toro, anche Mazzarri ha ammesso che sta trovando i giusti equilibri ed il 3-4-1-2, potrebbe essere la strada su cui lavorare per il futuro.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Conta7 - 3 anni fa

    Beh, se andiamo a vedere la carriera di Mazzarri, ci sono esempi ben più celebri di Ljajic dal punto di vista della gestione, per cui stiamo tranquilli.
    Il serbo è un giocatore della rosa.. Ed esattamente come tutti gli altri deve contribuire all’equilibrio ed organizzazione di squadra.
    Assodato questo, la sua qualità ci può fare molto comodo.. Ma eviterei di stare ogni volta a parlar di Ljajic, speriamo piuttosto di continuare a fare belle prestazioni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Esempretoro - 3 anni fa

    Lungi da me contestare il fatto che il mister non faccia valere la sua grande esperienza nel gestire situazioni tattiche,equilibri e capacità gestionali dei singoli,ma credo che dopo il livello del primo tempo il cambio Aquah/Ljajic fosse piuttosto “spinto”dal nulla al quale abbiamo assistito fino a quel momento. La nota positiva trovo che sia sulla tempistica,credo che più di mezz’ora a disposizione anziché 10-15’faccia molta differenza. Non tralascerei anche l’evoluzione del Cagliari,piuttosto netta e prolungata. Lo scrivo non per sminuire il tutto,ma non credo d’essere stato il solo ad averne percezione…
    Attendo la prossima almeno con curiosità,sperando di constatare ulteriori passi avanti,magari già nel primo tempo. Non è tantissimo, ma è pur qualcosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. masren - 3 anni fa

    Il Toro ha la fortuna di avere un allenatore capace di leggere le partite e fare i cambiamenti giusti a gara in corso. E, anche sulla questione Ljajic, credo che Mazzarri sia un bravissimo gestore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. genzil - 3 anni fa

    Sull’argomento Ljajic possiamo stare tranquilli: il mister ha sotto controllo la situazione e la sta curando al meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. genpar - 3 anni fa

    Sono dell’idea che Mazzarri sappia gestire al meglio Ljajic

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy