Calciomercato Torino, il punto: pressing su Bonifazi, Berardi alla Vibonese

Calciomercato Torino, il punto: pressing su Bonifazi, Berardi alla Vibonese

Focus on / Gilli dovrà scegliere tra l’Imolese di Coppitelli e l’Alessandria

di Redazione Toro News

BONIFAZI

Rientra in corsa per il centrale la Fiorentina, che era momentaneamente rimasta sullo sfondo tra i club interessati. Su Kevin Bonifazi continua a pressare anche la Spal, per la quale il difensore rappresenta l’obiettivo principale di mercato. Anche l’Atalanta rimane alla finestra in attesa di sviluppi ma l’ultima parola resta ovviamente al Toro che dovrà valutare la panchina in vista delle tre competizioni da affrontare. (Qui i dettagli)

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 1 settimana fa

    Per il Sig. Alberto Fava.
    Rispondo qui perché al fondo non mi prende il commento.
    Non capisco tutta questa acredine nei miei confronti: sarò ingenua, ma quando parlavo dei “miracoli” di Lyanco da lei descritti ero totalmente in buona fede.
    Non capisco perché lei abbia voluto fraintendere!
    Su questo sito scriviamo in tanti: con un co-tifoso su un argomento vai d’accordo e sull’altro discordi, e bonariamente ci litighi: poi, amici come prima!
    Io del suo giudizio mi fido; se lei non si fida eventualmente del mio, pazienza, me ne farò una ragione!
    Lei dice “dati trascorsi recenti”: lo sa che io non me li ricordo?
    Non tengo a memoria “con chi” mi sono scontrata e non serbo mai rancore.
    Certo non gradisco gli insulti, e li trovo fuori luogo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 settimana fa

      Scusi, concludo.
      La “Corte dei Miracoli”, dove lei gentilmente mi ha inserita, come sicuramente saprà, comprendeva, a Parigi, al tempo di Luigi XIV, ladri, assassini, delinquenti, stupratori, pedofili, prostitute ed ogni tipo di malavitosi.
      Il “Grande Coesre”, loro re, era talmente potente da far concorrenza al re di Francia:
      uno stato nello Stato.
      Il Re di Francia combatté contro di lui per decenni, fino alla distruzione della “Corte dei Miracoli”, all’uccisione del rivale, al massacro di molti “pitocchi” e alla dispersione dei superstiti!
      “Le Roi Soleil” non poteva accettate nella sua città tutto quel marciume, quel mondo fatto solo da miserrimi:
      ne andava del suo onore, e di quello di tutto il Regno di Francia, giunto al suo massimo splendore.
      Quindi trovo fuori luogo, maleducato ed offensivo che lei mi abbia praticamente dato della “delinquente”, dicendomi di appartenete alla Corte dei Miracoli!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 1 settimana fa

        @Madama Granata rispondo volentieri al Sio post.
        Vorrei innanzitutto ringraziarLa per il ripasso riguardo al “ Morceau” di storia Parigina del XVII secolo, senz’altro interessante, ma completamente fuori contesto rispetto ad un forum di Tifo Granata.
        Non credo possa essere d’interesse comune, almeno non qui .
        Lungi da me l’intenzione di offendere chicchessia, durante un confronto avente come oggetto appunto il Toro inteso come squadra di calcio ( così eviteremo ogni eventuale ulteriore equivoco ).
        Mi limito a farLe notare che il termine “ miracoli” , virgolettato e volutamente ironico è stato utilizzato e reiterato in primis da Lei , a commento di un mio post che non le era stato indirizzato personalmente .
        Ora se in qualche modo ella si sia sentita offesa e risentita della mia reazione alla Sua provocazione, e che detta reazione l’abbia ferita, me ne dolgo e le porgo le mie scuse.
        Non uso cercare litigi sia reali che virtuali.
        Mai.
        Ma come potrà ben facilmente comprendere, non è sempre possibile scagliare un sasso per aria e poi lamentarci se malauguratamente ci ricade in testa.
        Lei secondo il mio modesto intendere, ha fatto esattamente questo, se vuole si rilegga la vicenda con animo sereno.
        Le rinnovo comunque le mie scuse.
        Buona serata e Forza Toro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CUORE GRANATA 44 - 1 settimana fa

    A mio parere sono tutte decisioni che la Società assumerà dopo il 29 Agosto.Se non dovessimo arrivare ai gironi(speremo de no!per dirla con il Paron)il candidato più papabile ad uscire è Bonifazi,però questa fragilità muscolare di Lyanco qualche riflessione dovrebbe indurla però..Però Cairo saprà resistere alla tentazione di una succosa plusvalenza seppur cedendo il giocatore ad una “concorrente”sia essa la Dea o la Fiore?Se la cessione dovesse risultare prodromica per arrivare ad un innesto forse..Non credo che sarà in ogni caso Verdi supervalutato anche con investimento “spalmato”, soggetto a ricorrenti infortuni e a quanto si dice anche un po’ “montatino” nel senso che pretenderebbe il “posto da titolare fisso”cosa che confligge con il credo mazzariano.Insomma,forse, un potenziale oneroso “piantagrane”:non mi sembra il caso.Vedremo cosa accadrà REALMENTE nell’ultimo spiraglio di mercato.FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alberto Fava - 1 settimana fa

    Forse sbaglierò io, ma il campionato scorso ho seguito quasi tutte le partite del Bologna per rendermi conto di cosa Mihailovic ed i nostri due prestiti avrebbero combinato.
    Beh, i risultati conseguiti dall’arrivo di Sinisa sono sotto gli occhi di tutti, è sufficiente andare a leggerli.
    Ma la vera grande sorpresa inaspettata è stato Lyanco: una forza della natura.
    Gli ho visto fare recuperi, impostazioni , diagonali al limite dell’incredibile.
    Ha tutto: corsa, anticipo , stacco di testa, dribbling e piedi da centrocampista sopraffino.
    Il fisico? Beh quello si vede.a occhio.
    Con lui , anche Danilo che ormai è un semipensionato ha fatto bella figura.
    Gli ho visto fare dei gesti tecnici / acrobatici impossibili da parte di un difensore, e non casuali o “una tantum”.
    Dovrebbe forse solo migliorare tatticamente, come senso della posizione , ma la sua velocità gli permette recuperi che il 99% vegli altri difensori manco si sognano.
    I frequenti infortuni di cui è soggetto ? Non saprei dire, leggo quello che vediamo tutti, ma se devo essere sincero, spero tanto che si trattino di cose di lieve entità, e sanabili in maniera definitiva.
    Perché Signori miei, questo a mio parere ha i numeri per diventare un gran Campione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 settimana fa

      Ops, mi accorgo desse del mio commento OT.
      Certo, ho letto prima i commenti dell’articolo, sorry.
      Riguardo a Bonifazi, beh c’e poco da dire: se andiamo avanti in EL è da tenere ( visto che ci sarà anche la CI da giocare).
      Altrimenti se malauguratamente usciremo , sarà da cedere alle condizioni più favorevoli possibili .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 settimana fa

    Anche io avrei venduto o venderei Lyanco anziché Bonifazi.
    Per due ragioni..
    la fragilità muscolare del brasiliano che ormai tutti conosciamo, e perché a destra Kevin di fatto è l’unico sostituto di Izzo (a parte Singo ). Mentre s sinistra abbiamo Bremer e Djdij entrambi validi. Un terzo sarebbe superfluo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 1 settimana fa

    Pressino pure finché vogliono: io spero che Bonifazi rimanga al Toro!
    Sono sicura che farà bene e sarà utilissimo alla causa granata, a dispetto di quei giornalisti e quei tifosi che vogliono usarlo come “merce di scambio”!
    Cairo ha detto: “teniamo tutti i migliori”, ed ha aggiunto che Bonifazi è stato il nono o il decimo dei suoi “No”!
    Siccome, a parte Izzo e Nkoulou, Bonifazi è il difensore meglio valutato, che vale di più tra gli altri nostri insomma, e quindi il migliore, mi pare sia scontato che debba rimanere.
    Ripeto: “Teniamo i migliori!”, e allora…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata70 - 1 settimana fa

      Penso valga di piu lyanco, e comunque bremer mi sembra ottimo. Djiji una certezza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 1 settimana fa

        E allora perché il Toro non “fa cassa” con Lyanco che vale di più (se fosse integro), l’ottimo Bremer o la “certezza” Djidji?
        Io non ho nulla contro questi 3 ragazzi e, come ho più volte ripetuto, li terrei tutti e 4, ma mi dà fastidio che si bersagli sempre e solo Bonifazi, tra l’altro l’unico italiano tra i 4, anzi tra i 5, Singo compreso!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ALESSANDRO FIENAURI - 1 settimana fa

    non si puo’ vendere. Il problema e’ Lyanco tanto forte per quanto fragile, si rompe troppo spesso ….ha passato piu’ tempo in infermeria che in campo. Era da vendere subito a fine campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 settimana fa

      Mi è stato detto (fonti abbastanza sicure, credo) che già a inizio carriera, prima di arrivare al Toro quindi, Lyanco era spesso infortunato: fragile e con problemi muscolari ricorrenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 1 settimana fa

        Lyanco ha sempre avuto problemi anche in Brasile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 1 settimana fa

          Appunto, allora le mie news erano fondate!
          Da noi fuori 2 mesi x la tosillectomia, quasi un anno x l’intervento al piede ed ora, tra luglio e metà agosto, siamo al secondo problema muscolare.
          Sei mesi nel Bologna: i “miracoli” che ci racconta Alberto Fava, una buona salute e un fisico integro!
          Possibile che proprio il Toro sia sempre il solo così sfortunato?
          O il “miracolo” è stata la parentesi bolognese?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Alberto Fava - 1 settimana fa

            Cara Madama Granata, io non ho parlato di miracoli, ci mancherebbe.
            Mi sono limitato a far presente quanto mi è stato dato a vedere dal bravo Lyanco.
            Se ella non si fida di quanto asserito dal sottoscritto, ( e posso capirlo visto i trascorsi recenti, sarebbe reciproco) , vada a leggersi le pagelle ed i commenti inerenti le prestazioni rossoblu del Ragazzo.
            I miracoli lasciamoli fare ai preposti, per chi ci crede.
            A meno che Sua gentilezza non faccia parte della schiera della corte.
            Dei miracoli, appunto.
            Ossequi.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy