Come rimettere questo Toro in carreggiata

Come rimettere questo Toro in carreggiata

Editoriale / I granata sembrano all’improvviso aver perso la giusta direzione: c’è tempo per rimediare, ma bisogna cambiare qualcosa. Ecco alcune idee

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

E’ stata decisamente negativa la prestazione del Torino in casa della Sampdoria: si è visto qualcosa in più rispetto a quanto accaduto contro il Lecce, ma non è stato abbastanza. Solo un tiro in porta, a dieci minuti circa dal termine, è un bottino decisamente troppo magro perchè a nostro avviso i granata sono più forti dei blucerchiati. Già, il Torino è una buona squadra e non è possibile che abbia perso tutte le sue qualità nel giro di una settimana. Imponiamoci di ragionare con equilibrio; steccare due partite rientra nella normalità e, se succede a inizio campionato, è chiaro che c’è tempo e modo di rimediare. Appare però inevitabile che si debba pensare a qualche accorgimento per raddrizzare la barca finchè si è in tempo, a qualche cambiamento che sia uno scossone all’umore dei giocatori. Premesso che un tecnico bravo ed esperto come Mazzarri non ha bisogno di consigli, cerchiamo di formulare qualche idea per rimettere in carreggiata questo Toro.

A) Rimettere Nkoulou al centro della difesa, il prima possibile; sia al difensore camerunese che al Torino conviene archiviare tutto quel che è successo e ritrovare unità di intenti. Per ora il rendimento di Nicolas come regista difensivo nessun altro lo può offrire; Lyanco in prospettiva può arrivare a quei livelli, ha la stoffa del bravo difensore ma deve limare alcuni difetti nelle letture di gioco. Piuttosto può giocare sul centro-sinistra, viste le sue doti di marcatura e la predisposizione a gestire il pallone tra i piedi.

B) Puntare su giocatori che garantiscono affidabilità: elementi come Aina e Meité hanno grandi mezzi, ma non hanno ancora capito come sfruttarli. E il loro rendimento è palesemente altalenante. Gli si conceda una pausa di riflessione, gli si faccia capire che il posto da titolare va conquistato con i denti. Laxalt pare pronto per giocare titolare, Ansaldi e Lukic vanno recuperati al più presto.

C) Alzare il tasso qualitativo della squadra: riproponendo il 3-4-2-1 che ha avuto ottimi risultati lo scorso anno e che è stato preparato a lungo in estate a Bormio. La partita contro la Sampdoria ha dimostrato una volta di più che serve oliare il raccordo tra centrocampo e attacco. Verdi (quando è entrato gli sono bastati un paio di palloni per far capire di aver qualcosa in più) e Falque (o Berenguer, finchè Iago non è al top) dietro a Belotti, con Zaza arma in più. Serve un po’ di brio alla manovra, che altrimenti risulta troppo prevedibile. E se la squadra vive un calo dal punto di vista fisico, allora servono giocatori che possono potenzialmente trovare le giocate risolutive.

 

211 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ghiry7_11570699 - 4 settimane fa

    Sirigu
    Izzo Nkoulou Bonifazi
    Ansaldi Rincon Lukic Laxalt
    Falque Belotti Verdi

    Per me la miglior formazione titolare possibile se Mazzarri avesse la voglia di provarla..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 4 settimane fa

    I punti fatti o persi ad inizio campionato valgono esattamente quanto quelli delle ultime giornate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alex70 - 4 settimane fa

    io penso che i giocatori e La Rosa del toro sia valida per il livello del calcio italiano
    a parte i gobbi il Napoli e inter obiettivamente siamo li
    penso invece che ahime Mazzarri non sia super idoneo forse vale la pena investire nel allenatore sui 10 milioni almeno dato che abbiamo visto come orami nel calcio attuale allenatore fa la differenza vedi inter come e cambiata con quello stronzo ma bravo di conte
    il problema e’ chi prendere di bravi allenatori anche da sara pagare, io e li che farei il salto piu’ che un altro acquisto da 30 milioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. uiltucs.pesar_12159015 - 4 settimane fa

    È chiaro come il sole che durante la pausa sia stato fatto un richiamo alla preparazione… speriamo solo che non si perda fiducia nelle nostre qualità (e qui l’ambiente deve fare la sua parte) visto che anche gli episodi (leggasi fortuna e sviste arbitrali) non giocano MAI a nostro favore…

    SIRIGU
    IZZO, N’KOULOU, LYANCO;
    ANSALDI, RINCON, BASELLI, LAXALT;
    VERDI;
    ZAZA, BELOTTI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. morassut.maur_9001655 - 4 settimane fa

    D’accordo su quasi tutto, in più aggiungo: non è che paghiamo anche un richiamo di preparazione fatto durante la sosta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Forvecuor87 - 4 settimane fa

    Aina e meite inguardabili su meite già lo scorso anno mi sono fatto più di una domanda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. sylber68 - 4 settimane fa

    SIRIGU
    IZZO NKOULOU BONIFAZI
    ANSALDI RINCON BASELLI LAXALT
    FALQUE BELOTTI VERDI

    NON MUOVERTI PIÙ DA QUESTO MODULO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grizzly - 4 settimane fa

      Stessa formazione che vorrei vedere anch’io tranne che per Bonifazi, non perchè non sia un buon difensore, ma secondo me nella difesa a 3 fatica abbastanza perchè non ha una grande velocità, altro discorso se avessimo la difesa a 4.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 4 settimane fa

      Lo dico da un mese. E mi permetto. A me non dispiacerebbe nemmeno Lukic, quando pronto, per Basellao Inutilao

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. D66 - 4 settimane fa

    Fuori Zaza, Baselli. Verdi seconda punta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. giancasortor - 4 settimane fa

    Basta,ci vuole un allenatore che rompa gli schemi…Oronzo Canà è l’uomo giusto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ALEgranataALE - 4 settimane fa

    Cacciare il presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Leo - 4 settimane fa

    Concordo pienamente, solo col 3-4-2-1 abbiamo qualche chances di gioco in più, Rincon e Baselli in mediana e Verdi e Falque (o Berenguer) dietro a Belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giancasortor - 4 settimane fa

      …e magari qualcuno sulle fasce che sappia fare un cross decente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. lello - 4 settimane fa

    Il Toro ha una bella rosa di Giocatori, e con l ‘inserimento di Laxalt e Verdi (seppur tardivi acquisti) , ha migliorato la rosa dello scorso anno.
    Se il gruppo rimane unito, con l’inserimento dei nuovi, il recupero di Ansaldi, abbiamo la possibilità di creare anche gioco e migliorare in velocità.
    Sta al Mister adesso impostare la squadra nel miglior modo possibile, dimentichiamo le ultime due partite, (anche con Sassuolo e Atalanta per me abbiamo giocato male).
    Forza Toro, Forza Ragazzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. abatta68 - 4 settimane fa

    1) abbiamo fatto un bel girone di ritorno lo scorso anno quindi la rosa vale.
    2) Cairo conferma tutti e aggiunge 2 giocatori di valore superiore rispetto a quelli già a disposizione, con l idea di fornire a mazzarri le soluzioni alternative richieste, soprattutto in attacco.
    3) il modulo, che sia uno o l altro, prevede la difesa a 3 e i due terzini che fanno sia la fase di difesa che di attacco. Ne consegue che il gioco di attacco passi dalla sovrapposizione dei 2 terzini con i due esterni o dalla triangolazione con il trequartista.
    4) per fare ciò occorre quindi che a supporto del centravanti ci siano uomini di gamba e tecnica per rendere pericolosa la squadra, che siano i 2 terzini più le 2 ali o 1 trequartista.
    5) per questo motivi sono stati comprati laxalt e verdi
    6) sempre per questo motivo non serve più di tanto un regista a centrocampo, ma due incontristi che non lascino passare nulla a protezione della difesa.
    7) la difesa a 3 è composta da 3 centrali che giocano per coprire l intera area di porta, assieme al portiere. Devono essere 3 giocatori di assoluta affidabilità, anche nell 1 contro 1 oltre che per tecnica e senso della posizione.
    8) se tutto funziona a dovere il portiere non dovrà fare più di tanto, ma se c’è bisogno meglio che sia un buon portiere.
    9) fondamentale che ognuno giochi nel proprio ruolo e quindi servono 22 giocatori validi in modo che ognuno abbia un adeguato rincalzo richiesto dall allenatore.
    10) già… l allenatore! Se il mister ha bene in testa tutte queste cose non avrà difficoltà a mettere sempre in campo la squadra migliore, visto che è stato accolto tentato in ogni sua richiesta, per comporre una rosa “difficilmente migliorabile” come disse il poeta.

    Ma allora… l’assassino chi è? Il maggiordomo? E per caso… si chiama Walter?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      Quindi stai dicendo che siccome la McLaren ha vinto lo scorso campionato di F1 non ha bisogno di rinnovare il motore?
      Gareggia da sola o contro altre scuderie che faranno di tutto x migliorarsi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 4 settimane fa

        No… sto dicendo che mazzarri non sta dando nessun valore aggiunto. Tutti gli altri 9 punti sono dati oggettivi che il mister ha avvallato… e quindi se, come dice, intende prendersi le sue responsabilità che se le prenda davvero, spiegando quali sono i veri motivi per i quali non riesce a far quadrare sta squadra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 4 settimane fa

          Al punto 1 dici che la rosa va bene xké l’anno scorso siamo andati bene.
          Quindi come la McLaren?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 4 settimane fa

            Non hai capito il senso.. i primi 9 punti sono ciò che non io, ma la società e il mister hanno sostenuto per tutta l estate e che sostengono tuttora. L’unica cosa che a me viene da pensare è che il maggiordomo si chiami Walter… tutto chiaro?

            Mi piace Non mi piace
        2. uiltucs.pesar_12159015 - 4 settimane fa

          È una disamina parziale x 2 motivi: 1) siamo a inizio stagione; 2) è palese che durante la sosta sia stato fatto un richiamo alla preparazione x non pagare dazio più avanti: rimaniamo sereni e tranquilli e presto rivedremo il vero TORO!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. bergen - 4 settimane fa

    Difficile non concordare, al di là delle sfumature.
    L’anno scorso la difesa ha funzionato perché Nkoulou e mezzo-Moretti (come dice Luna) insieme a Izzo e Sirigu hanno fatto una diga.

    Inutile tentare di cambiare Mazzarri. Sarà sempre l’allenatore dei moduli innanzitutto, della difesa a tre, degli esterni che devono fare il loro mestiere (come Maggio e Zuniga nel suo Napoli) e ora fanno pietà perché discontinui.
    Con lui il Gallo non farà mai più 26 goal.

    Temo che sia un problema di qualità, che non si può dire pubblicamente.
    Penso però anche che aver insistito su Verdi abbia un senso perché appena riesce ad integrarlo e a mettere un po’ di ordine a centrocampo vedremo un Toro diverso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Andrea63 - 4 settimane fa

    Io sinceramente non auguro alla mia squadra di steccare anche la partita col Milan di giovedì, però caro Mazzarri se continui con questo modulo le probabilità ci sono, oltre ad arrecare a noi tifosi un’altra incazzatura anche tu caro mister non ti metti in una bella situazione, se cominciano le contestazioni e tu continui con la tua testardaggine sta sicuro che Cairo non ti rinnova anzi ti molla, quindi cambia modulo al più presto e fai giocare al centro il più forte!!!!! B serata a tutti i tifosi granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Grizzly - 4 settimane fa

    A questo punto della stagione mi sembra inutile far polemica o insultare, tanto la squadra è questa e resterà così per diversi mesi, personalmente mi piacerebbe che si sfruttassero un po’ di più le caratteristiche dei nostri giocatori.

    La difesa a 3 ha dimostrato il suo valore però nelle ultime giornate sono cambiati 2 giocatori su 3 e questo non è da sottovalutare quindi è normale che non ci possano essere i meccanismi consolidati dell’anno scorso, senza tante storie tra poco Nkoulou tornerà e credo che dovremmo risistemarci.

    A centrocampo non abbiamo grossi palleggiatori, ma buoni interditori per cui mi aspetterei un centrocampo a 2, inoltre non avendo esterni che saltano l’uomo e crossano decentemente (a parte Ansaldi) mi aspetterei che giocassimo con i quarti (Laxalt e Ansaldi) e non con i quinti in modo da fargli coprire meno campo, questo soprattutto perchè davanti abbiamo giocatori perfetti per giocare a 3…. Jago e Verdi sono perfetti come attaccanti esterni perchè possono sia accentrarsi e tirare (che poi li abbiamo presi per questo) sia allargarsi per lasciare maggiori spazi al Gallo (non a caso con i 3 attaccanti ha fatto molto meglio).

    Spero vivamente di recuperare presto Jago e rivederlo nel suo ruolo naturale anche perchè altrimenti potevamo anche venderlo, l’anno scorso sembrava sempre un pesce fuor d’acqua perchè non è una secondo punta, tanto meno un trequartista… è molto forte nel rientrare e tirare e allora sfruttiamolo così. Stesso discorso per il Gallo, che ha bisogno di spazi e di 2 esterni che gli “aprano” la difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 4 settimane fa

      fratello avrei scritto uguale..aggiungo che secondo me rincon baselli meite e lukic sono proprio tutti e 4 veri e propri mediani..perfetti i 2 piu in forma di loro nel 3 4 3 provato in ritiro..in 4 x 2 posti la giusta competizione…soprattutto x sfruttare le 6 ali che abbiamo in rosa ( jago verdi berenguer parigini edera millico)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. policano1967 - 4 settimane fa

    io nn credo ai miracoli e penso che questo campionato nn avremo molto da dire.mazzarri e uno che bada a nn perdere ma in quanto a dar un gioco alla squadra nn e mestiere suo.la rosa e mediocre e lo scorso anno con gli stessi ha fatto il max ma ripetere lo scorso campionato e un sogno.se nn ha fatto correggere le lacune dello scorso anno la colpa e solo sua.con tt il rispetto nn si puo vedere de silvestri esterno alto quasi come un tornante e fuori da ogni logica esolol incompetenza i mazzarri puo fa cio che questo accade.nn me ne voglia de silvestri mica e colpa sua.per nn parlare di come vuol far giocare il toro avendo 2 paracarri in mezzo(meite ebaselli) che ancora oggi io faccio fatica a pensa che sono ancora in rosa.aina e distroso e mazzarri nn ha le palle di buttarli fuori per nn far arrabbiare il suo datore di lavoro.che senso ha giocare con 2 punte quando dietro di loro ce il nullla?a chi usspica l accoppiata zaza belotti dico..nn vi rendete conto che so 2 campionati che si pestano i piedi tra loro?solo mazzarri che un ignorante insiste a farli giocare insieme.e tutti vediamo che il toro crea mezza occasione a partita e nn si puo permettere i due attaccanti.poi mi chiedo una cosa.in una rosa cosi scarsa il mago nn fa giocare verdi e laxsalt.quale alchimia ci vuole per entrare nel nn gioco di mazzarri??caro mister verdi era alla corte di un signor allenatore di nome carlo ancelotti e chiaro che fara fatica a entrare nel guazzabbuglio che ogni domenica ci offri.mercoledi ci sara il milan…e quasi sicuramente ci sara un altra sconfitta e il banco salta.inutile fare i moralisti a sto punto meglio prendere un altra scoppola e cambiare la panchina.questo toro svogliato che gioca da femo ed in modo presuntuoso nn lo si puo piu vedere.ben venga una sonora sconfitta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. fabricd_14160191 - 4 settimane fa

    Difficile commentare la seconda sconfitta stagionale, difficile ritenere che una squadra che fatica ad arrivare alla porta possa vincere le partite. Conte all’inter dimostra che l’allenatore conta, eccome (scusate il gioco di parole e se tiro in ballo un ex gobbo). Fino a che la difesa teneva riuscivamo a nascondere le magagne, pur non brillando per il gioco offensivo: tra i cross dalla fasce (Ansaldi e Iago) e punizioni/corner riuscivamo a portare a casa i punti. Ora, la difesa senza il 33 fa acqua, nonostante Sirigu e Izzo che sono sempre tra i migliori, il centrocampo non ha un fine dicitore che imposti e detti i tempi (da troppi anni purtroppo), dalle fasce non arrivano rifornimenti e sui calci piazzati abbiamo perso lo smalto. La squadra è quella dello scorso anno, che bene ha fatto nel girone di ritorno, più i neo acquisti Laxalt e Verdi (che vorrei subito in campo), quindi crediamoci già da giovedì. #sempreforzatoro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. dennislaw - 4 settimane fa

    Non concordo con l’analisi Sartori e le sue conclusioni. Abbiamo alcuni buoni giocatori ( per centrare la Uefa, naturalmente) e va fatta una formazione che li possa contemplare. ha ragione chi dice che Mazzarri ha una rosa superiore a Miha e Ventura: il Toro non può lasciare fuori tutti insieme : Nkoulou, Verdi, Iago, Laxalt e magari anche Zaza per schierare i Berenguer e i lukic. Mazzarri ha colpe : l’anno scorso non è vero che ha raggiunto gli obiettivi: fuori dalla Coppa Italia, fuori dall’Europa( ripescati…).
    Il suo gioco è troppo sterile in avanti ( come l’anno scorso e ora becca goal dietro).Il centrocampo è scarso e manca un regista-rifinitore. Sarà Verdi? In origine non lo è, vediamo. Quindi più coraggio, Verdi e Iago sulle fasce , Zaza e Belotti in attacco. Due mediani veri , fuori Meitè. E poi a fine campionato tiriamo le somme , per ora nessun rinnovo al mister, per carità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Max63 - 4 settimane fa

    Fino a quando un allenatore dice di aver fatto la partita senza tirare in porta, mi risulta difficile mettere in carreggiata questa squadra.
    Al di là di errori su errori a livello tattico (lecce è io coronamento della sua carriera), questo mister mette l’ansia solo a guardarlo. In panchina e

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. luna - 4 settimane fa

    Rispetto allo scorso anno mancano N’Koulou e Moretti e si spiegano le falle in difesa.
    A centrocampo si è spento il volano (LUKIC non è in campo), manca Ansaldi, non creiamo più superiorità numerica con le sue invenzioni in progressione, perdiamo quindi in fantasia, Verdi era il tassello mancante e va inserito definitivamente tra i titolari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Cecio - 4 settimane fa

    Sirigu
    Izzo NKoulou(Lyanco) Bonifazi(Lyanco)
    Aina Rincon Baselli(Lukic) Laxalt
    Verdi
    Belotti Zaza

    in alternativa, fuori Zaza e dentro Iago(Lukic, Berenguer, Parigini…)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Preferisco la seconda Cecio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 4 settimane fa

        Anche io, ma conoscendo WM la prima FORSE è più possibile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          Mah Cecio…”Uolter” ha spesso anche parlato di 343.

          Ovviamente, per uscire dalla palta in cui si è buttato, li proverà tutti e due..!!! 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Cecio - 4 settimane fa

            Speriamo che provi qualcosa e che non si ripresenti con la stessa formazione vista in queste prime giornate…

            Mi piace Non mi piace
          2. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            Il primo tempo del Lecce è stato il massimo dell’ignoranza tattica..!!!!

            Mi piace Non mi piace
  23. r.ponzon_13686323 - 4 settimane fa

    Rispondo qua al “Piazzistadiseggiolini”.
    E’sempre mortificante ricevere risposte prive di contenuti ma colme di insulti. Tutti noi del forum siamo (o meglio dovremmo essere) uniti dal tifo per la nostra squadra e quindi in linea di principio dovrebbe essere più facile confrontarci.
    E invece ci tocca non solo sorbire critiche e critiche e ancora critiche sempre e comunque, ma anche beccarci insulti quando esprimiamo opinioni difformi.
    Sogno un forum che non venga utilizzato per scaricare proprie frustrazioni con attacchi personali, ma per condividere la passione per il nostro Toro. E’ troppo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Quali insulti, tesoruccio…???

      Ti ho amche scritto e sottolineato “con rispetto ovviamente”…!!!

      Anche noi sogniamo di condividere la passione con il nostro Toro, sopratutto con coloro che, pur di differenti opinioni, continuano a ripetere le stess cose senza uno straccio di prova concreta.

      E tanto chiedere delle prove concrete…???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. inf_710 - 4 settimane fa

        Forniscile tu le prove di facoltosi imprenditori

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. inf_710 - 4 settimane fa

        mi fai scompiscire piazzista giuventino! e stimatissimo economista!
        ahahahaha

        le prove?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          Troppo difficile per chi, come Te, ha le pezze al deretano e non conosce i quattrini…!!! 😛 😛

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. zaccarelli - 4 settimane fa

      ” tifo Toro attimi di felicità ”
      Forum Free
      siamo pochi e non ci si manda MAI AffanQ.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. moulinsk_937 - 4 settimane fa

    Anche se Mazzarri non ne avrà bisogno (le partite le vede e si suppone che dica “abbiamo giocato bene” per non gettare la croce sui giocatori), sembrano consigli sensati: con questo assetto vai bene con l’Atalanta ma non contro le squadre che devi mettere sotto facendo gioco; in queste partite Verdi e Falque/Berenguer dietro Belotti servirebbero eccome. E’ vero, Meite è alquanto svagato (sono convinto che con Lukic avremmo visto di meglio) e Aina fa ancora errori gravi (magari tornasse Ansaldi, esperto e l’uomo lo salta), Lyanco in prospettiva è valido (a parte la cazzata su Gabbiadini ha ben giocato) ma N’Koulou è attualmente dieci volte meglio di tutti gli altri in quel ruolo: meglio prenderne atto. Data una quadra, recuperati gli infortunati, si può fare un campionato più che decente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      “La rosa è da 4° posto”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. pep4x4 - 4 settimane fa

    O cambia l’allenatore o si cambia allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. palmiro - 4 settimane fa

    A) “Rimettere Nkoulou” …beh, a questo i tifosi granata sono ormai abituati da anni…

    B) “Aina e Meité hanno grandi mezzi, ma non hanno ancora capito come sfruttarli”.
    Sono intelligenti ma non si applicano?…
    Strano, con tutti gli allenamenti a porte chiuse che ha fatto Mazzarri, a quest’ora questi due dovrebbero averlo capito da un pezzo… O sono due “timidi” o Mazzarri non è capace, tertium non datur.

    C)“Alzare il tasso qualitativo della squadra” “Serve un po’ di brio alla manovra, che altrimenti risulta troppo prevedibile. ” “servono giocatori che possono potenzialmente trovare le giocate risolutive ”.
    Sono battute vero? Lo dica chiaro Sartori: lei aspira a diventare un comico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 settimane fa

      Anche te sei un comico Palmiro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Pazko - 4 settimane fa

    Sicuramente abbiamo un centrocampo debole come passaggi che non siano orizzontali, per cui ne servirebbe uno con piedi e maggior dinamismo. Il Watford è ultimo in classifica, perché non rubargli Pereira? Sarebbe quello giusto! Per il resto, penso che abbiano problemi fisici non indifferenti, per cui dobbiamo aspettare che ritornino in forma per capire cosa potremo fare. Certo che assistere ad esibizioni così squallide ti abbatte il morale ( penso anche al loro). Siamo nelle mani di Mazzarri e dei suoi preparatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. andre_football - 4 settimane fa

    Va beh non è una tragedia se si perdono due partite di fila; dopo essere stati in vetta alla seconda giornata, era giusto ambire di poter vincere il campionato in scioltezza (col gioco spettacolo che avevamo espresso, sembrava di vedere il Milan dei tre Olandesi). Quindi non è il caso di ridimensionare l’obiettivo, questo anche se scoprissimo che il Milan attuale non è una squadra di dilettanti e dovessimo perdere di nuovo 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Pimpa - 4 settimane fa

    Sono riuscita a metabolizzare questa dolorosissima opinione fino dal secondo anno di Ventura e questo è il motivo per cui le discussioni e le offese che circolano tra di noi non mi appassionano affatto e mi mettono grande tristezza.
    L’opinione è questa:continuiamo imperterriti ad avere in rosa troppi, troppi giocatori scarsi per puntare obbiettivi ai quali nessuno crede.
    Tutto parte da lì:se hai tre quarti della rosa di modesto valore,puoi anche rimetterla in carreggiata la macchina ma quella rimane comunque un’utilitaria.
    E’ vero che anche un’utilitaria può essere piacevole da guidare e può offrire prestazioni inaspettate per la sua categoria,ma perché questo accada ci vuole un buon guidatore.
    E qui è il cane che si morde la coda:ho sentito dire ieri in conferenza a Mazzarri che abbiamo giocato bene, che la Samp è un’ottima squadra con valori tecnici importanti e che è molto forte in casa sua.
    C’è altro da aggiungere?
    Tutto si tiene e tutto si spiega, per chi vuol vedere come stanno davvero le cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. inf_710 - 4 settimane fa

      quando un mister parla così lo fa per difendere e tutelare i suoi giocatori; lo vede come giocano.
      Mi sembra che mister con calcio spettacolo ce ne siano pochi se vediamo anno 2018-2019 tutti incapaci Allegri Ancelotti Spalletti Gattuso Montella Giampaolo(senza Quaglia… che qui tifosi criticoni come sotto hanno odiato)

      Quanto alla mediocrità non è un problema del Toro ma di tutto il calcio italiano, l’Atalata trattasi di miracolo… il Milan fa pena, la Roma vende sempre tutti, l’Inter eterna incompiuta, la Fiorentina i DellaValle sono scappati.

      Noi sempre a criticare Cairo uno che al momento ci tiene a galla e negli ultimi anni fa sempre un pò meglio; invece sempre critiche.
      Poi un calciatore lo puoi comprare ma un presidente dove lo trovi (con una squadra al 4ultimo posto per abbonati)!è da Sergio Rossi che non c’è un presidente valido, niente sempre a rompere le palle con critiche inutili, perchè non costruiscono nulla!

      se vuoi criticare Cairo esponi nomi e cognomi di chi vuole il Toro e ci investrirà milioni e milioni di euro, altrimenti il silenzio è meglio

      Noi siamo da troppi anni, molti prima dell’arrivo di Cairo che facciamo pena!
      Il Toro è tutto per noi ma per un calciatore NO (Nkoulou-Maksimovic-Immobile-Cerci-Ljaic ecc); qui arriva chi vuole emergere (non quelli forti e affermati)ma poi vuole arrivare più in alto, come guadagni e come ambizioni e se ne va. Se a Izzo o Belotti arriva un’offerta da City ci vanno eccome, ed è giusto così per loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 settimane fa

        Ancora con sta puttanata che non ci sarebbe nessuno interessato al.toro come non ce ne sarebbe dovuto essere nessuno x la Viola.
        Iniziasse a metterlo in vendita e vediamo se in tutto il pianeta (xké i miliardi veri non stanno in Italia) nn c’è qualcuno interessato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

        Siete proprio montoni e ripetete sempre le stess idiozie, pur di difendere a spada tratta il giornalaio e il suo “alfiere livornese”.

        Che Cairo cominci a mettere sul mercato e in vendita la Società e poi vediamo se non c’è nessuno interessato ad acquisirla.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_13686323 - 4 settimane fa

          Da quanto scrivete si capisce che non avete le idee chiare e non conoscete le regole del mercato….non c’è modo peggiore di vendere che dichiarare al mercato che si vuole vendere !
          Questo è l’ABC…
          Ciò detto nessuno – nessuno !!!!! – si è mai minimamente dichiarato interessato all’acquisto del Torino (e si credo, non è facile a Torino mettersi contro la famiglia; se poi consideriamo che siamo i quart’ultimi tifosi per numero ma i primi per rottura di palle allora è facile comprendere che tutto quello che scrivete non solo è privo di senso ma aggrava la situazione)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            In effetti da un “esperto di economia di mercato” quale tu sei, questa è la risposta che mi aspettavo…!!! 😛 😛

            La tesi, poi, che “non c’è modo peggiore di vendere che dichiarare al mercato che si vuole vendere ! Questo è l’ABC” denota una mediocrità d’intelletto e una ignoranza (con rispetto, ovviamente) senza precedenti…!!!

            Qualsiasi acquirente, a prescindere dalla “famigghia” o da altre baggianate varie degne di Zelig, di fronte ad una Società sana, con i conti in ordine, senza debiti finanziari e con un patrimonio consolidato non avrebbe difficoltà a formmulare un’offerta, se solo la Società venisse messa sul mercato.

            Il fatto che poi tu sostenga che nessuno sia interessato è l’ennesima cialtronata da “bar dello sport”…!!!

            Ciao “economista di strada”….!!! 🙂

            Mi piace Non mi piace
        2. inf_710 - 4 settimane fa

          Le stesse idiozie le ripete chi pensa che ci siano “imprenditori” facoltosi che prendano il Torino calcio,ci spendano per anni milioni e milioni!

          Mettere la società in vendita??!!

          La Fiorentina?? Commisso lo giuventino?????

          La Fiorentina è di un’altra regione! Lei con la Giuve ci fa affari da anni! Noi la famiglia Agnelli ci vuole fatti fuori, nessuno va li a pestare i piedi a loro!!! Si tratta di giri di affari di milioni, andate a leggervi su Cimminelli-fallimento del Torino stadio ecc…

          Ma vi ricordate chi ci aveva acquistato dopo il fallimento quindi a zero????? Giovannone!!!

          A tutti piacerebbe avere Guardiola in panchina e i propietari della Ferrero alla presidnza ma non è così!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            Caro inf_710, sarei felice di darle ragione se solo Urbano Cairo si decidesse a mettere la Società sul mercato e, dopo un congruo periodo di tempo, nessuno si presentasse o facesse alcuna offerta sensata.

            Dunque, per il momento, le sue sono solo illazioni prive di senso logico.

            Saluti.

            Mi piace Non mi piace
          2. Cecio - 4 settimane fa

            Ma ancora con sta storia che i gobbacci ci vogliono far fuori???
            Dai su gli anni 90 sono passati da un po’…alle merde strisciate di noi non gliene fotte più una emerita cippa!
            Il calcio oggi non è più un affare cittadino, è business globalizzato…sai cosa gli frega ai gobbi di perdere un migliaio di tifosi di Torino quando punta a conquistare milioni di fans in Asia o in Medio Oriente?
            Smettiamola di menarcela col discorso che Torino è troppo piccola per 2 squadre…a nessuno frega più nulla del predominio cittadino, è una roba a cui crediamo solo noi tifosi!

            Mi piace Non mi piace
          3. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            E’ inutile farglielo capire a certi elementi, Cecio…vivono nel loro mondo fatato e credono a qualsiasi cosa gli dica il giornalaio…!!!

            Mi piace Non mi piace
      3. portapila41 - 4 settimane fa

        Uffa che barba! Non basta vedere certe partite del menga ma dobbiamo pure sorbirci l’allegra compagnia che ci ricorda che “meglio di così non si può , che non sia mai che il giornalaio molla tutto altrimenti dietro l’angolo ci sono schiere di Cimminelli “e via cianciando. Ma vi rendete conto che abbiamo regalato 6 punti alle ultime in classifica senza giocare ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          Lasciali dire: mi fanno scompisciare dalle risate con le loro “tesi economiche”…!!! 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. inf_710 - 4 settimane fa

            per me sei juventino Piazzista sei gobbo

            Mi piace Non mi piace
          2. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            …ed ecco, come volevasi dimostrare, quando non si hanno argomenti e ci si arrampica sui vetri, allora arriva subito la qualifica di “gobbo”…!!!

            Mi fai scompisciare dalle risate..!!! 😛 😛

            Mi piace Non mi piace
          3. inf_710 - 4 settimane fa

            Beccato!!!

            PiazzistadiSeggiolini è giuventino!!

            Mi piace Non mi piace
          4. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            …muahahahahahahahahahahahahah…!!!!

            Mi piace Non mi piace
          5. inf_710 - 4 settimane fa

            Beccato!!!

            Piazzista è della giuve

            Mi piace Non mi piace
          6. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            …si..anche del Napoli, dell’Inter, del Milan, del Bologna, della ROma, della Lazio, ecc.ecc.

            😛 😛 😛

            Mi piace Non mi piace
  30. user-13967438 - 4 settimane fa

    I primari di rianimazione squadre cadavere siamo noi!
    Mica avrete mai visto un chiunque medico usare le piastre del defibrillatore su se stesso!
    Los otros son Lázaro, nosotros somos la mala copia de un pseudo Jesús.
    Quasi quasi giovedì sera porto il cadavere del povero gattino nero che ho trovato stamattina nel parcheggio, magari siamo capaci di rianimare pure lui oltre alle squadre cadavere.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. TOROntoGranata - 4 settimane fa

    Ciao a tutti! Un saluto a tutti i fratelli granata positivi che pensano come me che ci risolleveremo da questo momento del caxxo. Ai vari via cairo via mazzarri via tutti dico solo una cosa: va bene incazzarsi e criticare (sono il primo a cui rode il fegato im questo momento e soffre) ma ricordatevi che ogni tanto anche do TIFARE, la vera essemza del calcio e dello sport. FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Dannatamentegranata - 4 settimane fa

    buongiorno a tutti… e la prima volta che mi permetto di scrivere,volevo esprimere il mio pensiero perche trovo assurdo ora dare la colpa a mazzarri!!!! stiamo scherzando vero??? osannato fino a un mese fa per lo splendido girone di ritorno dello scorso campionato… e ora e da mandare via!!! posso permettermi di ricordare che questi black out di gioco e di personalita esistono ancora prima dell’arrivo di ventura? mai risolti ne dal mister ne da quelli venuti dopo? compreso mihajlovic… sono un problema che assilla il toro oramai da diversi anni e vogliamo ora dare la colpa al mister attuale la cosa mi sembra al quanto velleitaria! se chi scende in campo si dimentica dove gioca e per chi e cosa gioca il mister ad ogni partita dovrebbe aver 11 giocatori nuovi, totalmente assenti con il lecce totalmente spenti ieri con la samp come la vedo io oltre al mister dovrebbe cominciar ad alzar la voce la societa, ma sappiamo anche che non abbiamo una societa che sia presente fuori dentro e intorno alla squadra e al mondo granata! siamo della serie come va …va… e se arrivano risultati bene altrimenti amen! questo e solo il mio insignificante pensiero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tristan148 - 4 settimane fa

      A parte il fatto che io non ho mai osannato Mazzarri…e vorrei capire dove hai visto uno splendido girone di ritorno….se parliamo di risultati ok ma se parliamo di gioco anche l’altro anno non ne ho visto….poi possiamo criticare sia Ventura che Miha ma almeno un’idea di gioco si vedeva poi che i risultati arrivassero oppure no è un’altra questione…poi riguardati i giocatori della difesa di Miha e quella di Mazzarri….sicuramente abbiamo fatto un salto di qualità come giocatori….a questo punto di chi è la colpa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 4 settimane fa

      a me mazzari non è mai piaciuto e quindi non l’ho mai esaltato, e poi il risultato del girone di ritorno dello scorso anno è, appunto, dello scorso anno quindi basta con sta storia.
      La squadra è di gran lunga superiore, dietro e in mezzo, a quelle di Ventura e di Miha, pretendere risultati (e gioco) migliori è naturale.
      Colpa del tecnico quindi; anche se la società non è esente da colpe, vedi calciomercato in extremis in entrata e zero in uscita, caso Nkoulu ecc…ecc…
      ma qui ormai non saprei a che santo votarmi…….
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. prawn - 4 settimane fa

      Benvenuto!
      I giocatori sono quelli che sono, concordo, ma la preparazione atletica la fanno il mister e il suo staff, io credo che questo periodo di fatica sia fisiologico, perche’ hanno saltato la preparazione estiva.
      Le squadre di mazzarri ‘esplodono’ in primavera perche’ lui punta tutto sulla preparazione ‘pesante’ estiva…
      Sul gioco . … Non so, avro’ visto un toro scoppiettante in un anno e mezzo magari due o tre volte… Diciamo che i problemi sono sempre li e vengono acuiti ogni volta che le cose non girano al meglio (infortuni, caldo, pioggia, orario, acquisti in ritardo, preparazione in ritardo… nazionali, arbitri!) … se si e’ cosi’ poco sopra la decenza normalmente e’ dura resistere ai contraccolpi (molto naturali) del calcio giocato.

      Sulla squadra: Meite e Baselli non sono giocatori da salto di categoria, forse non lo e’ manco Aina.
      Tutti tanto promettenti quanto immancabilmente deludenti.

      Quelli forti si vedono anche nei momenti buii: Ansaldi, Gallo, Izzo, Sirigu, nella lista metto anche N’Kolou e Zaza. Forse Laxalt, forse Verdi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 4 settimane fa

        Zaza no, ti prego !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. mbacchetti7_13723249 - 4 settimane fa

    Finalmente un articolo propositivo.

    D´accordo su tutto e penso che Mazzari stia proprio andando in quella direzione.

    FVCG sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. robert - 4 settimane fa

    l’unica soluzione per rimettere in carreggiata il Torino e’di allontanare il piu’ presto possibile Mazzarri.Questo e’peggio di Ventura e Sinisa ed e’in uno stato confusionale assoluto.Se perde in casa contro il Milan e’la volta buona per mandarlo a casa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROntoGranata - 4 settimane fa

      Ha fatto meglio di Sinisa e Ventura l anno scorso. Sono fatti. E tu vorresti esonerarlo dopo 4 giornate. Guarda quante squadre hanno i nostri stessi punti o uno in piu… Mezza serie A sarebbe gia sotto esonero. I conti si fanno alla fine… O almeno alla fine del girone di andata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 4 settimane fa

        Gli stessi che vogliono l esonero sono gli stessi che volevano l esonero 12 mesi fa. Alla fine del campionato scorso metà di loro ha chiesto scusa ammettendo di non capire un piffero di pallone e che avevano sbagliato Nel giudicarlo. L altra metà o ha cambiato nic o non ha più scritto.ora parlano di allunaggi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          La tua “cul-tura” è tale per cui certi discorsi non possono essere alla tua portata.

          Ma non è colpa tua: sei solo una “vittima delle circostanze”…!!! 😛 😛 😛

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 4 settimane fa

            Lo so. Infatti qua si parla di calcio e toro. 2 cose che ignori. Cmq non te ne sei nemmeno accorto e ti hanno preso per il culo. Ciao Vanni.

            Mi piace Non mi piace
          2. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            Certo, certo, eccome no.

            Lo sappiamo tutti che sei “l’esperto di Toro e di calcio” del bar dello sport.

            Per il resto beato te che non capisci un cazzo e sei felice…con Mazzarri…!!! 😛 😛 😛

            Mi piace Non mi piace
  35. d.e.rossi200_14333691 - 4 settimane fa

    Prima cosa: Cacciare Mazzarri e prendere un allenatore con le palle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. portapila41 - 4 settimane fa

      Anche di alluminio ma con le palle .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. d.e.rossi200_14333691 - 4 settimane fa

    Prima cosa: subito Cacciare Mazzarri e prendere un allenatore con le palle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tristan148 - 4 settimane fa

      Non è una questione di palle…. è una questione di gioco e Mazzarri un gioco non lo ha….lui ha fatto la sua fortuna con la reggina…con il suo gioco difensivo ma la davanti aveva Bianchi e Amoruso in stato di grazia….come dicevo lo scorso anno quando ci abbandona la fortuna per noi è FINITA..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. GlennGould - 4 settimane fa

    Ciao a tutti.
    Scorgo che il momento attuale sia perlopiù colmo di incazzattura, perplessità, e un un po’ di rassegnazione.
    E lo capisco.
    D’altronde, perdere in casa con il Lecce e successivamente col samp, a quel modo, un po’ traumatico lo è.
    Personalmente, per quel po’ che me ne intendo, rimango ottimista, e spiego il perché.
    Con il ritorno di Ansaldi e l’impiego di Verdi e Laxalt la qualità aumenterà, e non di poco.
    Occorrerebbe un’altra cosa: il cambio di modulo, specie contro le squadre piccole e medie. Due punte ed il trequartista.
    In questo senso, cosa farà Mazzarri?
    Personalmente credo che, da questa risposta, passa il destino del nostro campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. al66 - 4 settimane fa

      Ciao
      Sono perfettamente d’accordo con te…. Mah!!!!
      Già c’è un mah…..
      Noi purtroppo abbiamo un allenatore anni 80-90 che fa giocare le sue squadre sempre e comunque in funzione degli avversari. Sia che si chiamano Inter, sia he si chiamano Lecce. E questo se può andare bene contro squadre più forti nn va bene contro squadre con cui devi fare la partita.
      Sennò sarebbe incomprensibile una punta sola contro il Lecce in casa.
      Quindi i tuoi sensati suggerimenti con questo allenatore saranno solo utopia.
      Penso che tra Belotti Zaza iago e verdi tre in campo dall’inizio non li vedremo mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 4 settimane fa

      Sono perfettamente d’accordo con te fratello Glenn! L’ottimismo è il sale della vita!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. user-14003131 - 4 settimane fa

    Boh ogni ricetta migliorativa e’ compito del mister. Di sicuro siamo in un periodo di flessione fisica e anche mentale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. GlennGould - 4 settimane fa

    @piazzista, una curiosità. Ovviamente puoi benissimo non rispondermi.
    Ho letto i commenti, e mi è parso di capire che tu sei tra quelli che credono che l’uomo non sia mai stato sulla luna.
    È corretto?
    Non è inerente al toro, chiaro, solo una curiosità personale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Diciamo che ho forti dubbi in proposito.

      Ho anche indicato un documentario che sarebbe il caso di vedere: ovviamente la verità non la sapremo mai vista la “prematura” (ma guarda un po’ che caso) scomparsa di Stanley Kubrick.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 4 settimane fa

        Ok grazie. Sei stato gentile a rispondere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          Figurati Glenn, è un piacere…!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Ardi - 4 settimane fa

          Sei furbo glenn

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Policano - 4 settimane fa

        Chi può credere alla nasa? Ciecamente? Un bigotto forse

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          Esatto: e se poi consideriamo chi e cosa è stato nel passato colui che ha portato a termine ed applicato ai missili americani (di qualsiasi genere) i suoi studi sulle tecniche missilistiche e di propulsione, ecc. allora abbiamo già delle risposte soddisfacenti su qual’era ed è attualmente il vero scopo della NASA, cioè un ente fasullo e di copertura dei veri scopi missilisici militari degli yankees…e a fondi illimitati, ovviamente (anche se gli stessi yankees non lo ammetteranno mai)..!!!

          Eh si…il “vecchio” Goebbels aveva proprio ragione quando scrisse i suoi famosi 11 punti dlla propaganda nazionalsocialista…!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Rock y Toro - 4 settimane fa

            Ottime letture, signor piazzista

            Mi piace Non mi piace
          2. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            “Storia del Terzo Reich” di William L. Shirer (due volumi) dovrebbe essere materia di studio in tutte le scuole del mondo.

            In questo modo, molti “soloni” che si riempiono la bocca parlando a vanvera della storia del nazionalsocialismo, imparerebbero qualcosa.

            P.S.: inutile che lo scriviate, io non sono nazionalsocialista e questi sue volumi sono stati scritti dall’unico storiografo che ha avuto accesso agli archivi del Processo di Norimberga e agli archivi segreti del Terzo Reich.

            Mi piace Non mi piace
  40. eurotoro - 4 settimane fa

    le nostre fortune passano dal tridente jago verdi belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. eesmi_12009986 - 4 settimane fa

    Buongiorno a tutti, io sono sempre stato tifoso del toro e lo sarò sempre.
    Ma devo constatare che, purtroppo, quando vedo giocare il toro di WM mi rendo conto, da profano, che non ha un gioco. Gioca…..
    Certo quando si vince come contro l’atalanta sono contento lo stesso, ma vorrei vedere anche un po’ di bel gioco. Eppure quest’anno la formazione per attaccare il 6 posto l’avremmo anche ma se continua a giocare contro il lecce, ultima in classifica, con un solo attaccante con berenguer in appoggio non so proprio dove arriveremo. Spero che wm con una pallonata involontaria e ben assestata si illumini ed inizi a ….giocare già contro il milan (ah speriamo che non facciamo resuscitare anche questi). SfT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. portapila41 - 4 settimane fa

      Pensa che qualche amico del forum parlava di 4°posto :quando si dice l’ottimismo !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

        …voleva dire quart’ultimo posto…!!! 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Tristan148 - 4 settimane fa

    M
    Dite cosa volete ma prima riguardatevi TUTTE le partite dello scorso anno….se non avessimo avuto un grandissimo SIRIGU probabilmente finivamo il campionato a metà classifica (se andava bene)…io mi chiedo ma chi difende ancora Mazzarri ha mai visto come si gioca a calcio…se non hai schemi e pensi solo a difenderti non vai da nessuna parte…andate a rivedervi un intervista di Mazzarri ai tempi del Napoli…il succo dell’intervista è che Mazzarri dice che è meglio che la palla sia nel piedi dell’avversario così ci si può disporre per contrastarli……LA FINE DEL CALCIO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Infatti: e se vogliamo arrivare a qualche settiman fa, basta rivedere la partita contro l’Atalanta.

      Il bello è che, se ci fosse un minimo di obiettività e di onestà, specialmente per coloro che continuano a sostenere Cairo e Mazzarri, anzichè farsi accecare dal Tifo, non ci sarebbero queste diatribe tra Tifosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tristan148 - 4 settimane fa

        Purtroppo c’è gente che guarda solo il risultato e non la prestazione…siamo riusciti ad uscire con il wolves (una squadra che ha vinto solo le due partite contro di noi)…e oltre all’Atalanta con il Sassuolo che partita abbiamo fatto….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 settimane fa

          Ultimamente non c’è molta differenza neppure fra risultati e prestazioni .
          Fanno schifo entrambi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 4 settimane fa

            qualche piciu è riuscito a mettere un meno anche su questa considerazione che , penso, sia vera senza se e senza ma.

            Ma la mamma dei piciu è sempre incinta

            Mi piace Non mi piace
          2. portapila41 - 4 settimane fa

            Oppure hanno un tic sul dito indice.

            Mi piace Non mi piace
          3. ddavide69 - 4 settimane fa

            ne hanno messo un altro quindi trattasi di piciu conclamati

            Mi piace Non mi piace
    2. portapila41 - 4 settimane fa

      Finalmente un intervento chiaro ed inconfutabile .Le partite le possiamo vedere ormai tutti quanti e ,non avendo bisogno del filtro della stampa ,chi nega certe cose o è in malafede o ha sbagliato sport.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 4 settimane fa

        Signori, abbiamo diversità di opinioni ma abbiamo sempre uno spolliciatore seriale, che prende anche me regolarmente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. inf_710 - 4 settimane fa

    Ho guardato ora l’inizio del campionato 2018-2019 dell’Atalanta(come noi preliminari di Europa e preparazione estiva di conseguenza ) nelle prime 8 partite:

    1 vittoria alla prima giornata col Frosinone
    4 sconfitte
    3 pareggi

    Ritoena alla vittoria col Chievo

    Credo nel Toro!
    ha iniziato ha far bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. inf_710 - 4 settimane fa

      ha iniziato a far bene ho sbagliato ovviamente!

      scusatemi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 settimane fa

        beh , speriamo. Aspettiamo con impazienza le partite con udinese e cagliari.

        vedremo se fisicamente si crescerà , oppure no.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Bischero - 4 settimane fa

    Ogni discorso tecnico tattico é superfluo in questo contesto atletico scadente. Il calcio é uno sport di corsa. Se i terzini non spingono se i mediani non corrono e le punte non fanno movimento il pallone rimane fra i piedi del portatore di palla il gioco è nullo e gli avversari chiudono gli spazzi. Abbiamo iniziato le nostre gare ufficiali con 15 giorni di allenamento con una rosa ridotta all osso spremendo chi era in grado di scendere in campo. Siamo usciti dalla coppa e ora richiamano la preparazione con la concomitanza della pausa di 7 giorni fa. Mettere al banco degli imputati allenatore e una squadra che non ha benzina nelle gambe(al 20 del primo tempo quando la Samp era su alti livelli più di mezza squadra boccheggiava) non porterà lontano. Sono umani non macchine. Lo scorso anno la preparazione é stata praticamente perfetta perché si era fatta in maniera normale e abbiamo corso per 8 mesi alla grande meno l ultimo. Non si sono rimbambito tutto di un colpo. Dobbiamo rimanere calmi e aspettare. Massima fiducia nel mister e nella squadra che si riprenderà a breve. Una volta a ranghi completi e presentabili fisicamente ridiremo la nostra e si vedrà il 3/4/2/1 che ci aspettiamo l Atalanta lo scorso anno fece il nostro stesso percorso. Restiamo fiduciosi con obbiettivo sesto posto. Chi parla di cambi allenatore alla 4 di campionato non sa se il pallone é tondo o quadrato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      L’esperto sei solo tu, ovviamente, tutti gli altri non sanno se il pallone è tondo o quadrato: in effetti abbiamo visto quel che è successo cambiando allenatore a gennaio, dopo il mercato del “nulla di fatto”, a distanza ormai di due anni.

      E gli effetti sono sotto gli occhi di tutti…!!!

      E poi, ovviamente, ci sono la preparazione prematura, gli infortuni, il VAR, le solite ingiustizie e altre scuse assortite…!!!

      Abbiamo assistito, poi, ieri, all’ennesima sceneggiata di Mazzarri il quale non poteva certo imputarsi due volte la colpa per lo spettacolo vergognoso che ha proposto…!!! Qui ci balla il rinnovo e l’adeguamento dell’ingaggio…!!!

      Ma quello che, per il momento, mi fa molto piacere è che Cairo abbia “congelato” il tutto e che non ha ancora proferito parola alcuna sul disastro delle ultime due giornate.

      Non ti dice nulla questo silenzio…??? Occhio che, se contro il Milan non arriva almeno un pareggio, ti posso garantire che Mazzarri salta eccome…!!

      Inoltre continuo a sostenere che Mazzarri ha una capacità di snaturare i ruoli dei giocatori unica e irraggiungibile.

      Perchè non posso credere che i giocatori stessi debbano continuamente fare delle figure di merda a causa del suo nulla calcisitico o dei “carichi di lavoro”.

      Alla lunga uno si deprime pure e invece di migliorare, peggiora di più.

      La sua incapacita di comunicare e motivare fa invidia all’ultimo degli analfabeti…!!!

      Un po’ di obiettività e di rispetto verso chi non la pensa come te non guasterebbe, non trovi…???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 4 settimane fa

        Vanni.. Vanni…. Ma come mai spunti fuori solo quando le cose vanno male. Per fortuna ti si legge poco. E si… Hai ragione. Dopo il tuo amico sinisa il nulla. Solo 3 posizioni scalate.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          Io Vanni non so nemmeno chi sia…!!!

          …e per quanto riguarda Sinisa, mai apprezzato i suoi metodi, dentro e fuori dal campo.

          P.S.: io spunto fuori sempre, anche quando arrivano le “vittorie di Pirro” e non ho alcuna paura del contraddittorio in proposito.

          Gli “struzzi senza palle” estimatori di Cairo e Mazzarri, i quali quando le cose non vanno bene nascondono la testa sotto la sabbia, li conosco benissimo, invece, insulti e provocazioni comprese.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 4 settimane fa

            Vanni Vanni. Parli di strunzi senza palle e poi sono gli altri che insultano. Ma ti leggi?

            Mi piace Non mi piace
          2. FORZA TORO - 4 settimane fa

            provocatore

            Mi piace Non mi piace
          3. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            …eh si…come ho sempre sostenuto, è quando non si hanno argomenti o ci si arrampica sugli specchi che esce la vera “natura” di certi elementi, nonchè il loro “lessico pressapochista”…!!! 😛 😛

            P.S.: ho parlato di “struzzi” e non di “strunzi”.
            Cerca almeno di leggere bene o, in alternativa, procurati un appuntamento con l’oculista…!!!

            Mi piace Non mi piace
          4. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            @FORZA TORO, rispondi alla domanda che ti ho posto nell’altro articolo, anzichè insultare ed arrampicarti sugli specchi…!!!

            Non è difficile…!!!

            Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 4 settimane fa

          Se andiamo avanti così torneremo di nuovo nella stessa posizione…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. FORZA TORO - 4 settimane fa

        ti ho risposto dila e speravo ti bastasse o che andassi a cercartelo,visto che con te si perde tempo anche solo ad insultarti,ma ti riassumo,quello che ho visto,cioè il primo tempo, grandissimo Toro che ha dominato in lungo e in largo creando almeno una dozzina di palle gol,bistrattato dall’arbitro che non ci ha concesso almeno tre rigori,siamo stati derubati. Ti va bene?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

          Ti ho chiesto un giudizio finale, non da metà tempo e te l’ho specificato anche nell’altro articolo.

          Per il resto ho riguardato le immagini della partita da Sky e non ho visto nulla di quanto tu hai elencato.

          Il che vuol dire che i miei sospetti erano fondati.

          P.S.: il Tavernello spesso fa brutti scherzi, tesoruccio…!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 4 settimane fa

      la palla va più veloce del giocatore, e non suda; questo è il primo principio del calcio che ti insegnano fin da bambino.
      I nostri beniamini tengono il pallone tra i piedi perchè corrono male (oltre a correre poco), e quindi tutti gli spazi si chiudono.
      Ieri nessuno dei ns. centrocmapisti si è mai buttato in uno spazio per dettare il passaggio, mai. Ecco come escono le prestazioni ridicole;
      in più sulla preparazione: i nostri hanno 6 partite ufficiali in più nelle gambe, dovrebbero volare almeno per un altro mese, non passeggiare come ieri o come con il lecce….
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 4 settimane fa

        Allora mi dai ragione. Non vanno nello spazio cosa vuol dire?che non corrono. Sul fatto che dovremmo correre più degli altri é una tua opinione. In parte lo facevamo(con il Sassuolo I primi 70 minuti abbiamo dominato sotto quell aspetto per poi crollare alla fine) . Dopo la sosta siamo calati paurosamente come da me e altri 2 utenti detto in tempi non sospetti. Si é fatto lavoro pesante nella sosta per compensare il poco lavoro di luglio. La situazione non era facile e si sapeva dall inizio come sostenne anche Mazzarri ai tempi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 settimane fa

          Anche io scrissi che avevano aumentati i carichi durante la pausa , pero’ mazzarri non ci puo’ prendere per il culo .

          Dica quello che emerge : la condizione atletica è precaria perchè si sono aumentati i carichi e dica anche quando prevede che migliori a livelli accettabili.

          Solo che se dice questo la gente non và piu’ allo stadio….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 4 settimane fa

            Io più che dire che non abbiamo giocatori che propongono gioco direi cha abbiamo centrocampisti che sono a passo lento. Perché per come la vedo io sia meité che baselli che lukic hanno buoni piedi ma sono poco mobili già in piena forma. Figurarsi in queste condizioni. L unico un po’ veloce é rincon. Guardavo barella sensi e brozovic Nell Inter. I km che macinano loro 3 da noi non li fanno in 4.in un ottica 3/5/2/1 ci sta 2 mediani fermi. Ma se giochi a 3 non ci siamo. Meité giocava fra le linee ma alla fine non difendeva e non appoggiava..

            Mi piace Non mi piace
          2. mbacchetti7_13723249 - 4 settimane fa

            A differenza di Miha che parlava solo alla pancia dei tifosi tutto quello che dice Mazzarri in conferenza stampa e´funzionale alle dinamiche e all´armonia dello spogliatoio. Se ti da fastidio ´quello che dice basta non ascoltarlo

            Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 4 settimane fa

        perchè noi abbiamo dei centrocampisti che non propongono gioco , li si è voluti così, servono ad interdire non a proporre.

        Infatti abitualmente noi il centrocampo lo saltiamo , giocando sulle fasce o facendo dei lanci lunghi dai difensori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 4 settimane fa

          Io più che dire che non abbiamo giocatori che propongono gioco direi cha abbiamo centrocampisti che sono a passo lento. Perché per come la vedo io sia meité che baselli che lukic hanno buoni piedi ma sono poco mobili già in piena forma. Figurarsi in queste condizioni. L unico un po’ veloce é rincon. Guardavo barella sensi e brozovic Nell Inter. I km che macinano loro 3 da noi non li fanno in 4.in un ottica 3/5/2/1 ci sta 2 mediani fermi. Ma se giochi a 3 non ci siamo. Meité giocava fra le linee ma alla fine non difendeva e non appoggiava.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 4 settimane fa

            Meitè ha solo il fisico per me non era da comprare. Baselli fa una partita buona e 2 dove non esiste , Rincon fà il masino come deve essere , lukic gioca una partita su 4.

            Mi piace Non mi piace
          2. ddavide69 - 4 settimane fa

            rincon fa il mastino come deve essere.

            In ogni caso calciatori che ci possono far fare il salto di qualità sono altri….

            Mi piace Non mi piace
    3. FORZA TORO - 4 settimane fa

      possibile sia un problema di condizione per i motivi che hai elencato,ma manca qualità,qualità che potremo avevre solo quando recupereremo Ansaldi e Iago,con Verdi e a malincuore per come si è comportato Nkoulou,allora si potranno avere indicazioni valide,concordo con l’ultima tua frase

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 4 settimane fa

        Forza toro con me sfondi una porta aperta parlando di qualità. Mica dico il contrario. Peró a ieri prima della partita ansaldi é rotto. Iago fuori condizione dopo un infortunio fastidioso(in primavera non ha inciso figuriamoci in una gara di Serie a) e verdi si allena con il gruppo da 2 settimane appena. Nkoulou é stato fuori per i motivi che sappiamo ma rientrerà. Cmq anche con loro é tutta la squadra che si muove. Quando ci sarà una condizione accettabile si faranno nuovamente risultati. A mio avviso abbiamo già corso più che con il Lecce. Fra 15 giorni saremo in bolla. Fino ad allora stringere i denti é fondamentale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FORZA TORO - 4 settimane fa

          sono d’accordo,io ho solo visto visto il primo tempo,ma al di la dell’incapacità di creare occasioni gol,senza le quali puoi solo sperare nella sorte per un risultato positivo non riuscire a creare occasioni gol,ho visto un Toro muoversi bene in campo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ddavide69 - 4 settimane fa

      bah , allora si fosse detto per tempo che i preliminari non interessavano perchè non c ‘erano le risorse o non si voleva investire , forse si sarebbe fatta una operazione piu’ onesta e lungimirante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. portapila41 - 4 settimane fa

      OCCHIO CHE ABBIAMO UN NUOVO COLPEVOLE DELLE BATOSTE : IL RIPESCAGGIO !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. mbacchetti7_13723249 - 4 settimane fa

      Bischero pienamente d´accordo ! Non appena la condizione fisica migliorera´ torneremo a fare punti; spero gia col Milan

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. user-13734369 - 4 settimane fa

    CG
    siamo sempre lì a lamentarvi questo non va
    quell’altro non va,ma avete mai sbagliato voi
    non voglio prendere le parti di nessuno ma siamo
    tutti uguali ,anche se anno uno stipendio da sogno
    sono ragazzi o uomini come noi e purtroppo anche
    l’errore è umano
    Allora cari tifosi cerchiamo di non criticare sempre
    tutto è tutti e di continuare demoralizzare la squadra
    i nostri colori e le nostre maglie non che
    il nostro tifo sono i migliori al mondo FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      io non prendo 2 milioni di eruo l’anno e non piglio per il culo nessuno da 14 anni sventolando una crescita che realmente non ha prodotto alcun risultato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. SubComandante - 4 settimane fa

    Sei un grande punto punto punto. Andiamo a comandare punto. Andiamo a vincere l’europa League punto. Zaza capocannoniere punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 settimane fa

      Un altro che non è più disoccupato. Sono contento per te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Capitan serpente - 4 settimane fa

    Esonerare mazzarri assolutamente poi penseremo al resto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Toro Forever - 4 settimane fa

    Dobbiamo dare la precedenza a chi “pensa” calcio. È vero, è anche importante correre, ma senza “pensieri” calcistici si fa atletica, che è un altro Sport. Sapevamo che avremmo subìto di più in difesa, ma in fase di attacco la fantasia latita per la mancata capacità di Mazzarri nel ricercare le giuste soluzioni che vedo invece adottate da squadre, sulla carta, inferiori a noi. Se vogliamo “pensieri” diversi, dobbiamo cambiare il “pensatore”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 4 settimane fa

      Non é vero quello che hai scritto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro Forever - 4 settimane fa

        Avresti potuto dire che non sei d’accordo. L’unica cosa non vera, l’hai scritta tu. Buona giornata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Filadelfia - 4 settimane fa

    Basta 3-4-2-1. Ci vuole 3-4-3 con Verdi e Falque. Laxalt a sx e Ola Aina/De Silvestri (se penso che c’era Darmian da prendere a meno), Lyanco Nkoulu Izzo in difesa. Lukic e Rincon (finché Meité non si sveglia) a centrocampo. Verdi e Falque in appoggio a Belotti. GUIDOLIN con il 3-4-3 fece campionati da sogno. Non capisco perché Cairo che tentò di prendere Gasperini non ci provò con GUIDOLIN. Forse ha deciso di NON allenare più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ToroMeite - 4 settimane fa

      “se penso che c’era Darmian da prendere a meno”: hai troppo ragione!
      Meité, ahimè, resti pure in panchina, se non tira fuori la grinta. Stesso discorso vale per Aina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mbacchetti7_13723249 - 4 settimane fa

      Guarda che il modulo base quest´anno e´il 3-4-3. Verdi e´stato comprato per quello. Non si e´fatto finora solo per via degli infortuni e Verdi arrivato tardi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

    @piazzista di seggiolini : si penso che in parte avrebbe potuto sopperire inserendo intanto Laxailt al posto di Aina e mettendo Verdi dall’inizio (per poi magai sostituirlo al 70esimo anziché il contrario come ha fatto.
    Al posto di Meite, tanto Baselli e Rincon danno il meglio quando c’è da farsi il mazzo a difendere e a rubar palloni piuttosto che nella costruzione del gioco.
    Ma su Ansaldi e Iago non ha colpe. E quanto all’affaire N’Koulou…so bene che ci serve e subito ma capisco anche che non sarebbe stato giusto perdonarlo e farlo giocare troppo presto.
    Insomma, per me Mazzarri è colpevole al 40% . Un altro 40% la società che da anni non acquista un centrocampista che illumini il gioco …e il restante 20 a N’Koulou e al suo pessimo è inopportuno ammutinamento…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Su Nkoulou ti ricordo soltanto che è stato Cairo a stoppare il rinnovo con adeguamento a metà luglio e che mi piacerebbe sentire anche la versione del giocatore (quella vera, ovviamente, e non quella di facciata) e non solo quella del giornalaio taccagno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

    Sartori, cortesemente, vada dal presiniente e si faccia rilasciare un intervista dal medesimo: saremo curiosi di sentire quello che ha da dire in proposito sulle ultime due partite e sull’operato dell’alenatore.

    Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 4 settimane fa

      il presiniente quando si perde non parla.. vedrai che al prossimo pareggio ritorna a deliziarci

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

        Sai fabrizio, secondo me Cairo é incazzato forte, per tante ragioni, tra le quali il fatto di aver tirato fuori un bel po’ di quattrini per accontentare Mazzarri, per il fatto di vedere i nuovi acquisti in panchina anzichè in campo, centellinati (come i Giovani del resto) come se fossero delle riserve (la scusa della preparazion o dell’inserimento negli schemi [quali schemi…!!!] mazzarriani regge sino a un certo punto), per i disastri ai quali ha dovuto assistere nelle utime due giornate, ecc.

        Ed in effetti ha “congelato” il rinnovo e l’adeguamento del contratto di Mazzarri.

        Secondo me, se con il Milan non arriva almeno un pareggio, salta di sicuro…o se non salta si triverà nella stessa situazione in cui si è trovato Sinisa nel girone di andata, sfociato poi nel suo allontanamento dopo il mercato nullo di gennaio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 settimane fa

          Anche se con Milan Parma Napoli faremo 1-2 punti. Secondo me non lo manda via prima della partita con l’udinese se dovesse andare male .

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. ToroMeite - 4 settimane fa

    A mio modo di vedere se non si fanno almeno quattro punti nelle prossime due partite sará meglio si inizi a pensare seriamente chi possa portare il gruppo a motivazioni, buone prestazioni e punti anche con ultime in classifica, disperati e squadre di terza fascia. Perché se l’obiettivo é realmente la EL… sappiamo tutti come é finita l’ultima stagione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. suoladicane - 4 settimane fa

    cosa è andato / sta andando male?
    1.mercato asfittico: non si è migliorata la rosa a centrocampo zona che maggiormente avrebbe necessitato interventi migliorativi, ed in più sono presenti troppi esterni, alcuni dei quali non giocheranno mai;
    2.gestione della rosa: i rinforzi sono arrivati tardi per la EL ma non per il campionato, pur avendo fatto la preparazione con le rispettive squadre di provenienza, wm li fa giocare pochissimo; il ritmo gara si prende anche giocando, se giochi 20 minuti quando mai ne avrai 90 nelle gambe?
    3.preparazione: sia con il Lecce che con la Samp i nostri mi sono sembrati sulle gambe, certo che se a questo punto sono già bolliti la vedo malissimo per il futuro
    4.difesa: è vero che Nkoulu è il migliore dei ns difensori e con lui in campo si gioca meglio tuttavia non è possibile che nessuno dei tre sostituti alternati al suo posto sia stato all’altezza, cosa fanno in allenamento?, poi sulla fase difensiva scarsa secondo me ci sono anche delle grosse colpe dei centrocampisti che quest’anno fanno poco filtro;

    Nulla è perduto, però occorre raddrizzare la baracca velocemente, i punti persi con le piccole non si recuperano, se l’obiettivo è arrivare nelle prime 5-6 bisogna cominciare a vincere, già giovedì con il Milan
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Ci sono giocatori che per come interpretano il ruolo diventano difficili da sostituire e Nkoulu è uno di questi.
      Guarda i gobbi senza Chiellini, eppure mica si parla di un fuoriclasse, stanno prendendo reti da tutti..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 settimane fa

    In gran parte condivido i suggerimenti, aggiungo che c’è un problema di condizione atletica piuttosto palese.
    Aina e De Silvestri ad esempio, si vede chiaramente che non sono in grado di giocare. Laxailt mi sembrava decisamente più in forma e almeno lui doveva sostituire Aina.
    E poi ricordiamo che a questo Toro, qualitativamente tra il sesto e il decimo posto. ieri mancavano
    Ansaldi
    Iago Falque
    N’Koulou
    Verdi

    Praticamente tutti i giocatori più tecnici che abbiamo in rosa. Serve rimetterli subito in campo. Per noi sono imprescindibili

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolino Paperino - 4 settimane fa

      sante parole…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Caro Daniele, il dovere di un allenatore sarebbe anche quello di sopperire alle assenze importanti, anche perchè fanno parte del gioco, imbastendo ed impostando la squadra secondo necessità e con “la farina del proprio sacco”.

      Ti risulta che Walter Mazzari sia stato in grado di fare tutto ciò…???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Nicola - 4 settimane fa

      Dei 4 giocatori che hai citato come mancanti ieri, faccio notare che 3 sono “mancati” per scelta tecnica….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

        Nicola, diciamo che ieri, con il campo in quelle condizioni, neanch’io avrei rischiato Iago, vista l’entità del suo infortunio e lo scarso minutaggio nelle gambe.

        Già è difficile su un campo normale, figurati su un campo pesante come quello di ieri.

        Vediamo giovedì se si fa furbo e, perso per perso, rimette Nkoulou in difesa, schiera Laxalt a centrocampo e Iago e Verdi ali avanzate a supportare il Gallo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. iugen - 4 settimane fa

    Un altro modo per rimettersi in carreggiata sarebbe smetterla di fare errori stupidi in difesa, perché è vero che in attacco abbiamo fatto pietà, però i goal presi contro Lecce e Samp sono stati proprio da fessi, totalmente regalati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. torotranquillo - 4 settimane fa

    1) esaltarsi di meno quando si vince col Sassuolo dopo avere rischiato di prendere 6 goal nella ripresa
    2) costruire una corazza ai muscoli di Ansaldi cardine assoluto di tutto (senza di lui non c’è un cross decente)
    3) resituire al mittente Laxalt e Beremguer o lasciarli in panchina in caso di moria di giocatori
    4) recuperare Lukic e chiedergli di giocare sempre come con i Wolves
    5) mandare Zaza a fare i tornei di bar dove potrà abbracciare gli amici nello spogliatoio, far vedere qualche tatuaggio, esibirsi nel lancio ella bottiglietta prima di entrare in campo, bagnarsi la pelata con vigore, fare falli senza senso, correre solo nella nostra metacarpo
    6) schierare Iago Falque e Verdi ai lati di Belotti
    7) reintegrare immediatamente ‘N Kouloiu così da potere dare anche sostegno al Bremer, Lyanco, Bonifazi di turno (Bonifazi però no)
    8) chiedere a Bava il prossimo anno di comprare un giocatore serio per reparto senza fissarsi su quelli proposti da procuratori o chissà chi
    9) fare un contratto serio a Sirigu e non prometterli che sarà ceduto
    10) essere molto umili perché come mi ha ricordato un utente su altro post anche il Cagliari è diventato forte (ma perché Mendez lo hanno trovato loro?), per non parlare della Fiorentina, della Roma inarrivabile., di Juve, Inter e Napoli.
    11) cercare di non resuscitare anche il Milan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 4 settimane fa

      Naturalmente sul banco debli imputati ci finisce sempre il povero Zaza, che ieri ha giocato sicuramente meglio di Belotti. Ma le punte non possono essere ritenute responsabili del non gioco della squadra: si dannano l’ anima, si sbattono in varie zone del campo, ma non hanno quasi mai un lancio preciso, un cross puntuale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. torotranquillo - 4 settimane fa

        La mia critics è per il comportamento di Zaza. Che il personaggio possa essere bravo non ci sono dubbi. Ma si perde in mille stupidaggini al contrario di Belotti che è concentrato anima e corpo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione - 4 settimane fa

      12) Evitare di fare promesse da marinaio a Nkolou. Vero che sei già conosciuto per essere un contaballe e che nell’ambiente ti chiamano bracciamozze, la decenza, questa parola sconosciuta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. AUGUSTO - 4 settimane fa

      Non ho dubbi che resusciteremo anche il Milan.
      E’ dal 1961 (anno della mia prima elementare, e dei primi ricordi granata) che resuscitiamo ogni cadavere.
      Ho dentro una rabbia nera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

    Ovviamente articolo di parte e studiato a tavolino tutta la notte, per cercare di proteggere l’allenatore prediletto del giornalaio (naturalmente scritto con la “complicità” del medesimo) e per prendere per l’ennesima volta per il deretano i Tifosi Granata.

    Esilarante e grottesca, poi, la frase “Premesso che un tecnico bravo ed esperto come Mazzarri non ha bisogno di consigli, cerchiamo di formulare qualche idea per rimettere in carreggiata questo Toro”, indice parzialità dell’articolista Sartori,da sempre posizionato pro Cairo, cioè pro datore di lavoro (e il che è del tutto normale).

    In effetti Mazzarri non ha bisogno di consigli per fare delle memorabili figure di palta: è in grado di farlo benissimo da solo.

    Soluzione del problema: via Mazzarri, dentro Longo, tanto per cominciare, indi revisione totale dell’organigramma ed inserimento di Figure da Toro (e sappiamo anche chi…!!!), con pieni poteri su allenatore e giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Donato - 4 settimane fa

      Ciao Piazzista!
      Ascolta posso condividere sul fatto che Mazzarri abbia un po’ perso la bussola; speriamo che la ritrovi presto. Forse la colpa è anche degli acquisti tardivi da inserire, la preparazione affrettata in chiave EL e lo scarso impatto di Meite e Aina su questo inizio campionato.
      Però dai, Longo per Mazzarri, immagino sia una battuta !! 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

        Per nulla, Donato.

        Uono Granata, scuola Toro Primavera e Giovanili, tanta fame e voglia di emergere. Con il Frosinone ha dovuto arrangiarsi con quello che gli ha passato il convento, ma non ha certo fatto male.

        E poi non può certo far peggio di questo “fabbroferraiodighisa”…!!! 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. granata - 4 settimane fa

    Caro Sartori, se “un tecnico bravo ed esperto come Mazzarri…” toppa due partite consecutive alla portata della sua squadra, che cosa potrebbe fare di peggio un “tecnico stagionato e poco coraggioso?”. Purtroppo, dal punto di vista del gioco questo Toro assomiglia molto a quello dell’ anno scorso: poca fantasia e poche occasioni da gol. Dice Guglielmo Buccheri su La Stampa: “la squadra è ancora alla ricerca di chi, o di che cosa, possa accenderne la pericolosità negli ultimi trenta metri. Giro palla, pazienza, equilibrio ed intensità: per il tecnico toscano tutto bene. E poi?”. Il discorso è tutti lì. Mazzarri ha dato un imprinting alla sua squadra, il suo gioco (al di là del cambio di alcuni interpreti) è quello: palla all’ ala o lancio lungo per le punte costrette a giocare spalle alla porta. Non si passa per vie centrali, come ha fatto ieri in più poccasioni la Sampdoria. Il telecronista di Sky ha messo sul banco degli imputati il centrocampo, poco propositivo. Ma come potrebbe esserlo se si insiste su un Meitè inguardabile e se si tiene Baselli a fare il frangiflutti a livello della propria area di porta? Non che Mazzarri non se ne accorga e, infatti, sia contro il Lecce che contro la Sampodria con i cambi ha modificato profondamente l’ impostazione tattica iniziale. Ma, spesso, quando si parte male non si riesce a raddirzzare tardivamente la baracca. Il problema sta nel manico: troppa prudenza, troppa cautela e alla fine, forse, ha ragione chi scrive tristemente: torniamo a fare le barricate, peccato che senza ‘Nkoulou la difesa traballi molto. Mazzarri ha sbagliato l’ anno scorso emarginando subito Zaza e Soriano e ha iniziato a sbagliare quest’ anno, ritenendo Verdi e Laxalt solo due rincalzi. Non che siano la panacea di tutti i mali (soprattutto Laxalt non mi ha entusiasmato), ma in campo c’ è gente come meitè e Ola Aina (oltre a Berenguer) che non credo siano meglio. Comuque il problema è che ci vuole un giocatore che innneschi la manovra d’ attacco del Toro e che bisogna cambiare modo di giocare. Mazzarri sapra farlo? Se la risposta fosse negativa, non credo sia il caso di rinnovargli in contratto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 4 settimane fa

      Quindi secondo il tuo ragionamento ieri a centrocampo doveva giocare solo rincon. Meité inadeguato. Baselli fuori ruolo(quale sarebbe?) lukic infortunato. Ebbene. Giocavamo con un centrocampista? Cmq ti ha fatto contento. Per l ennesima volta ti ha mezzo zaza con Belotti. Alla fine anche Berenguer e verdi. 1 tiro in porta in 96 minuti e 2(si due riguardati la gara) passaggi fra i 2 punterò negli ultimi 30 metri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

    Squadra derelitta, e non è escluso che ci sia sotto qualcos’altro. Mazzarri in stato confusionale, vengono fuori i limiti di un mister che si applica molto ma che difetta di visione e dal bagaglio tecnico/tattico limitato. Società muta, si lavora sottotraccia o (più probabile) si fa dell’attendismo, tanto a che serve agitarsi, no?
    Primo obiettivo stagionale fallito, campionato mediocre, gioco e spettacolo indecenti.
    E i tifosi? I tifosi incassano, come sempre, oscillando tra masochismo e insofferenza sempre più accesa.
    Torino FC 2019: Houston, we have a problem…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 4 settimane fa

      “Houston, Tranquility Base here. The Eagle has landed”… mi pare finì così nonostante i problemi. Sbaglio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

        Sbagli. Fini’ che missione falli’, caro Mimmo. Portarono a casa la pelle, questo successe, con una buona dose di fortuna e senza aver raggiunto alcun obiettivo per cui erano partiti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 4 settimane fa

          Vedi? l’errore che in molti, compreso te, consentimi, commettono è proprio questo. Quelle missioni erano finalizzate a raggiungere la Luna e nonostante mille problemi alla fine ci riuscirono. Le singole partite, allo stesso modo, rappresentano solo una delle tante missioni da completare per raggiungere l’obiettivo finale. Se alla NASA avessero mandato tutto in malora ad ogni missione fallita la Luna la staremmo ancora guardando con il binocolo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

            Vedi, paragonare una missione a una partita di calcio è illogico e sproporzionato. Una missione è paragonabile ad un campionato, se proprio vuoi.
            Comunque, non riconoscere i propri errori è il primo errore, perché si sarà destinati a ripeterli. Non riconoscere i propri limiti è l’anticamera dell’insuccesso. Ancora quest’anno sono evidenti le lacune della società: il suo distacco da ogni obiettivo serio; i limiti del tecnico: la stagione fino ad oggi è li’ a dimostrarlo; le carenze della squadra, incapace di elevarsi al di sopra della mediocrità pedatoria. Poi, va da sé, basta mettersi gli occhiali con le lenti rosa, e il mondo assume un altro colore.

            Mi piace Non mi piace
          2. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

            Ovviamente per chi è convinto che l’uomo sia davvero stato sulla luna…!!!

            “Room 237 (2012, Rodney Ascher)”

            Mi piace Non mi piace
          3. Policano - 4 settimane fa

            La nasa becca tantissimi soldi per farti fesso

            Mi piace Non mi piace
  60. suoladicane - 4 settimane fa

    la squadra non ha un gioco dì attacco vero e proprio che non sia per le corsie esterne, giochiamo con un solo schema, dal centrale di difesa ad Izzo a Baselli a Lollo (o Aina) cross dalla trequarti, ieri preda della difesa e del portiere; ieri mai una azione per vie centrali, mai un dribbling, siamo stati l’anticalcio
    così non si va da nessuna parte, urge cambiare il modulo e gli interpreti;
    non credo sia il caso di parlare di rinnovo al mister, urge cambiare, se non ora a fine anno
    nulla è perduto ma fare zero punti con le ultime due in classifica è veramente sconfortante
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. iugen - 4 settimane fa

    L’unica soluzione è togliere i piedi quadrati e mettere la poca qualità che abbiamo. Via De Silvestri, Meite e Zaza e dentro Laxalt, Verdi e Falque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. turin - 4 settimane fa

      magari ti ascoltasse quell’incapace

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. prawn - 4 settimane fa

    Cmq non per essere pessimista o malcuntent, visto come è la squadra ora, è obiettivo e realista pensare che resusciteremo pure il Milan.
    Di solito WM le suona a Gianpaolo, ma giovedì non so.
    Vista la situazione un pareggio e qualche tiro in porta sarebbe già un successo.
    E non prendere goal..
    Un divertente 0-0?
    Chiedo tropo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. turin - 4 settimane fa

    una sola osservazione, per descrivere la situazione: la terz’ultima del campionato portoghese, e sottolineo portoghese, è andata a vincere sul campo dei wolwes, penultima del campionato inglese. questo dato forse dovrebbe far riflettere qualcuno, che aveva scambiato i wolwes per lo united e mazzarri per guardiola, sul reale stato in cui versa attualmente la squadra. tralasciando le preoccupanti dichiarazioni di mazzarri del dopo partita(come tifoso del toro mi sono sentito imbarazzato), forse qualcuno in società dovrebbe riflettere seriamente sulla guida tecnica della squadra. con lecce e sampdoria non si è visto uno straccio di gioco, e il nostro centrocampo è una prateria presidiata solo dagli avversari. sostenere che mazzarri “è un grande” vuol dire solo essere affetti da sindrome di Stoccolma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. ForzaToro - 4 settimane fa

    Caro Mister, leggo che ieri è stata una partita positiva. La partita non può essere positiva se abbiamo perso e fatto un tiro in porta.E positiva quando si vince o si pareggia.Credo che bisogna giocare sempre con Belotti e Zaza o Millico davanti, con dietro Verdi ma dal primo minuto, del resto se il Torino ha un minimo di ambizione non può scendere in campo con il solo Belotti.
    Per quanto riguarda la difesa, il vero disastro di questo inizio stagione, è ormai scientificamente dimostrato che è Nkoulou dipendente, quando c’era lui era una delle migliori difese,e oltre al suo apporto personale, fa diventare più forti anche i difensori che gli sono vicini.
    Quindi, certamente il giocatore ha sbagliato ma è profumatamente pagato e quindi va reinserito immediatamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. Alegranata - 4 settimane fa

    ERRARE E’ UMANO MA , PERSEVERARE , E’ DIABOLICO… 2 su 2 , una dietro l’altra ….basta scuse , basta , basta…è nauseante sentire che è sempre colpa degli altri , basta , offende il sacro spirito combattente granata , basta..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. Mimmo75 - 4 settimane fa

    D’accordo su tutto tranne che sul giudizio dato su Laxalt. Io credo non sia ancora ben integrato negli schemi, ieri spesso nel posto sbagliato. Però, atleticamente, è brillantissimo. Mazzarri è un grande e il Toro farà meglio dello scorso anno. Calma e gesso che certi commenti isterici che si leggono da dopo Lecce sono totalmente fuori luogo. La squadra attraversa un momento di difficoltà come ne capitano a tutti nel corso di una stagione. Non si può essere sempre al massimo, non si può essere sempre vincenti, nè convincenti. Andremo in Europa e ci divertiremo non appena il 3421 sarà rodato (cosa impossibile fino ad oggi a causa dell’assenza di Iago e dell’arrivo last minute di Verdi). Dateje ragazzi, daje mister: turatevi occhi e orecchie e impegnatevi al massimo che il tempo è sempre galantuomo. Palledighisa, sei un grande, punto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

      Intanto noi ci turiamo il naso!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 4 settimane fa

        Noi, essendo semplici tifosi e non professionisti, possiamo concederci tutto ciò che vogliamo. Possiamo incazzarci, scrivere le peggiori offese (sarebbe meglio di no), vomitare bile, sostenere la squadra, argomentare le nostre opinioni, chiedere l’esonero del mister, pretendere questo o quello in campo etc…etc…etc….
        Loro son pagati per fare bene il loro lavoro e solo su questo devono concentrarsi. Come, sempre, a fine anno, si tireranno le somme. Io sono convintissimo che alla lunga il lavoro del mister porterà all’obiettivo finale. E’ la mia opinione e solo i fatti (a fine anno) me la faran cambiare. Per ora non son contento neanche io di quel che ho visto nelle ultime due gare. Quel che è successo prima, durante i preliminari, è già stato più volte eviscerato: mancanze della società che ha lasciato il mister ad arrangiarsi alla meno peggio tra infortuni, assenze per le nazionali, stati di forma totalmente diversi tra un calciatore e l’altro, carenze della rosa in alcuni ruoli. Ne riparleremo più avanti. Un saluto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ardi - 4 settimane fa

          L’anno scorso per pochi punti non siamo andati in Champions, ora dopo quattro giornate, abbiamo perso sei punti assolutamente fattibili. La malattia di Mazzarri è questa

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. portapila41 - 4 settimane fa

      Spero che ciò che hai scritto sia dovuto al fatto che ,dopo il dentifricio , ti sciacqui la bocca col nebbiolo. Voglio solo scherzare ovviamente perché non riesco a capire l’ottimismo di fronte a certi sfaceli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Policano - 4 settimane fa

      Citazioni di moggi… Pesatura e misurazione degli zebedei di uolter…. Cazzate a ripetizione… Non devi dimostrare nulla…. Sei un grande…. Piagnone……. Accampa scuse, catenacciaro, senza gioco!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Cerutti_Gino - 4 settimane fa

    Ripeto per la milionesima volta: sappiamo ahinoi giocare solo di rimessa!
    Questo a causa delle caratteristiche dei nostri centrocampisti, dei nostri esterni e della nostra punta.
    Non possiamo chiedere al Gallo, a Baselli, a Rincon a De Silvestri di fraseggiare nello stretto nella metà campo avversaria con difesa e centrocampo avversari a fare densità ed arrivare in porta con il pallone.
    Dobbiamo giocare chiusi come lo scorso anno, compatti, e sfruttare contropiedi e palle inattive. QUESTO è IL NOSTRO GIOCO. Quelli che fantasticano sulle due punte il più trequartista, convinti che così facendo faremmo il gioco spumeggiante di Atalanta, Barcellona o Liverpool, si sbagliano di grosso. Semplicemente così facendo perdiamo il nostro unico punto di forza, la compattezza, e subiremo più gol.
    Spero che si torni al collaudato 3-5-1-1. Con Verdi dietro al Gallo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicola - 4 settimane fa

      “Questo è il nostro gioco” non è scritto nell’atto di fondazione del Torino….
      Diciamo più semplicemente che questo (non) allenatore è l’unico (non) gioco che è capace di fare…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cerutti_Gino - 4 settimane fa

        E’ vero. Per la rosa che abbiamo, questo è il nostro gioco. Unico modo di giocare possibile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. michelebrillada@gmail.com - 4 settimane fa

    fare fuori subito mister porte chiuse al filadelfia siamo stufi di scuse assurde non c’è un gioco non c’è velocita basta prima che sia troppo tardi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. Paolino Paperino - 4 settimane fa

    Centrocampo inesistente (non un minimo di fosforo là in mezzo) e difesa colabrodo (con quest’ultima che dovrebbe essere il reparto più affidabile e rodato). Zaza e Belotti mi pare che si pestino i piedi. Il perchè Verdi continui a fare panca mi è oscuro (tanto, peggio di così cosa possiamo fare?). Nkoulou dentro prima di subito. Mi girano a mulinello…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. MarchigianoGranata - 4 settimane fa

    Come rimettere questo Toro in carreggiata (???).
    Poiché di partite del genere ne abbiamo viste abbastanza, di scuse assurde ne abbiamo ascoltate tante, troppe, direi che é ora di cambiare pilota prima che sia troppo tardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicola - 4 settimane fa

      Magari!! temo che questo resterà una speranza vana, qui c’è gente che voleva rinnovare il contratto a cifre milionarie a questo padreterno della panchina….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. CUORE GRANATA 44 - 4 settimane fa

    Ieri in un brevissimo post ebbi a dire che “la notte porta consiglio” ed ora provo ad articolare in modo “più compiuto” 1 Partiamo dalla squadra dello scorso girone di ritorno ebbero a dire il Patron ed il consenziente Mister,forse non hanno considerato che il calcio non è “scienza esatta” ed ogni stagione fa storia a sé 2 Ammettendo che la preparazione estiva affrettata abbia il suo peso la sensazione che si ricava è quella di “uno scollamento” tra giocatori e tecnico.Dopo Milan e Napoli,speremo de nò come diceva il Paron,potremmo anche trovarci in acque limacciose,ma evitando previsioni catastrofiche alla fine faremo un centroclassifica che è poi la ns. dimensione.3 Chi più di tutti dovrà riflettere è Cairo.Il calcio è stato un volano fondamentale per la sua ascesa imprenditoriale ma forse,considerato che in tutte le umane vicende esistono Alpha ed Omega ….Il Personaggio è troppo scaltro e navigato per non considerare tale aspetto.La Società ha uno sbilancio di circa 50mln con un paracadute all’incirca pari dovuto dagli utili a Bilancio,ma i margini sono ormai risicati e qualche cessione pesante dovrà pur farla.Se aggiungiamo “le sirene della Politica”..4 Di certo i suoi più convinti sostenitori direbbero che dopo di Lui sarebbe il diluvio ed allora il lamento “delle preafiche bisex”si leverebbe alto in cielo!5 Penso che al Toro servirebbe,al di là di tutto,una proprietà VERAMENTE attenta alla ns. Storia e ns.VALORI.Già..la ns. STORIA..è così densa e gloriosa che offre sempre materia per una costante produzione libraria.Dov’è il ns.Editore\Presidente?FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SubComandante - 4 settimane fa

      Ti vorrei solo dire una cosa senza parlare del presiniente che tanto vale zero. Non è che il girone di ritorno l’anno scorso è andato bene perché c’erano già squadre senza obiettivi, 4/5 squadrette da B e tre grandi in crisi? E quest’anno le cose sono diverse? Con una squadra sempre incompleta e un allenatore mediocre cairetto otterrà il suo nono posto tra gli applausi della curva.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  72. prawn - 4 settimane fa

    Sono settimane che in modo o nell’altro scrivo quanto detto dal sartori.
    I tre al centro devono essere Rincon Lukic e Baselli.
    Le fascie lollo e laxalt.
    Ci vuole un regista di qualità, Verdi,.
    Ci vuole un maestro della regia della difesa a tre, N’Kolou.
    Izzo e Gallo intoccabili.
    Gli altri, A ME Zaza quest’anno pare in gran forma, ma se non arrivano palloni si sbatte e basta.
    Poi c’è da capire il difensore a sinistra, se la giocano in tre.
    Anche questa formazione avrebbe punti deboli, il terzo difensore a sinistra, Baselli, e Lollo.
    Ma senza uno che passa la palla davanti non faremo mai niente.
    L’assurdità di far giocare sessanta minuti a gente che cammina, tenendo due in panca che chiaramente hanno piu classe e benzina.
    Col cavolo che non ha bisogno di consigli.
    Ora voglio leggeri Serino vedere se ha voglia di difendere ancora Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  73. tric - 4 settimane fa

    Senza Baselli, ieri, ne prendevamo quattro! Nessuno si accorge che Meité è inesistente e che se manca Lukic non abbiamo un’alternativa? Avevamo preso Soriano: ha fallito, l’abbiamo ceduto e non l’abbiamo sostituito. A centrocampo siamo più che carenti. Nessuno costruisce gioco, in assenza di Lukic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  74. leoj - 4 settimane fa

    Mazzarri è bravo ed esperto.
    E poi tanto, fra un po’ arriva babbo natale e sistema tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  75. Jalo - 4 settimane fa

    Solo un cieco non vede come Laxalt e Verdi siano già ampiamente in forma e migliori degli attuali titolari. In più quanto Mazzarri sta facendo con N’Koulou è degno di un bambino dell’asilo: “Mi hai fatto un dispetto e io con te non gioco più!”.
    Baselli sarà l’eterna promessa anche quando avrà 40 anni, come lo è stato Benassi prima di lui. Quando lo venderemo sarà comunque troppo tardi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  76. portapila41 - 4 settimane fa

    Articolo che oscilla tra l’esilarante quando dice che ” Mazzarri non ha bisogno di consigli” mentre invece mi appare come uno che non sappia più che pesci pigliare e l’ovvio . Mettere in campo gente affidabile dovrebbe essere il credo di ogni mago della panchina ma il meglio Sartori lo tira fuori quando scrive “alzare il tasso qualitativo della squadra ” :ma non è stato il suo datore di lavoro a dire che questa squadra era difficile da migliorare ? Pian piano ci arrivano in parecchi a vedere che i punti deboli ci sono ,eccome se ci sono .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  77. Mario66 - 4 settimane fa

    Condivido quanto espresso da Sartori. Basta con queste formazioni pseudo equilibrate con giocatori palesemente fuori condizione. Basta questo non gioco. BASTA. Mazzari ha voluto a tutti i costi verdi per fargli fare 20 minuti a partita (tra l’altro già ampiamente compromessa) ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy