Concas: ”Che emozione segnare all’esordio, contro il Torino”

Si presenta visibilmente emozionato in sala stampa Fabio Concas, esterno offensivo classe ’86 arrivato proprio in settimana dalla Ternana: “C’erano tanti miei amici a vedermi qui allo stadio e segnare dopo 1′ che ero in campo è stata una cosa incredibile – racconta, senza riuscire a tenere bene il filo del discorso – continuo a ripensare quello che è successo mezz’ora fa, non avevo mai giocato di fronte ad un pubblico…

di Stefano Rosso

Si presenta visibilmente emozionato in sala stampa Fabio Concas, esterno offensivo classe ’86 arrivato proprio in settimana dalla Ternana: “C’erano tanti miei amici a vedermi qui allo stadio e segnare dopo 1′ che ero in campo è stata una cosa incredibile – racconta, senza riuscire a tenere bene il filo del discorso – continuo a ripensare quello che è successo mezz’ora fa, non avevo mai giocato di fronte ad un pubblico così numeroso“.

Sull’esultanza? “Mi sono tolto la maglietta ed ho preso un giallo?! Non so, non ho più visto nulla. Ho fatto solo quello che mi è venuto, senza pensare a niente“.

Dalla partita ci si è poi spostati sull’inserimento nel gruppo di Sannino: “Sono arrivato da cinque giorni eppure mi sembra di essere qui da due anni: è un gruppo ottimo, molto compatto che mi ha accolto subito facendomi sentire immediatamente a mio agio. Anche in campo, con consigli, incitamenti mi sono subito calato negli schemi“.

(foto M.Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy