Cosa va e cosa non va: pregi e difetti del Torino 2019/2020

Approfondimento / I tre più grandi pregi e i tre più grandi difetti emersi fin qui dal campionato del Torino di Mazzarri

di Nicolò Muggianu

I DIFETTI

DIFESA – Ma gli straordinari numeri di Sirigu fanno emergere anche l’altro lato della medaglia: un Torino che sembra aver perso la solidità difensiva dello scorso anno. Con l’addio di Moretti e il caso-Nkoulou che ha tenuto banco sino a settembre inoltrato, Mazzarri ha dovuto riformulare quello che fino a sei mesi fa era il vero punto di forza del Torino. I 17 gol subiti in 12 partite (media di quasi un gol e mezzo subito a partita) sono la controprova di un’emergenza sulla quale Mazzarri dovrà lavorare al più presto.

GIOCO – Per una difesa che sembra essersi inceppata, c’è un gioco che non entusiasma i tifosi. Se lo scorso anno gli ottimi risultati conseguiti nel girone di ritorno erano riusciti a coinvolgere il popolo granata, quest’anno la squadra di Mazzarri ha fatto emergere evidenti limiti in fase di costruzione della manovra. Da qui i risultati non all’altezza della situazione ottenuti sin qui: poche idee e poca qualità nell’ultimo passaggio. La stessa che mancava lo scorso anno e che l’arrivo di Verdi non sembra aver risolto.

APPROCCIO – Da considerare anche il lato caratteriale. Il Toro visto da gennaio a maggio 2019 aveva convinto più nel carattere che nel gioco: una squadra affamata, che si era dimostrata in grado di ovviare alle carenze tecniche con un surplus dal punto di vista della grinta. Grinta che, esclusa la partita contro l’Atalanta nella seconda giornata di Serie A, si è vista poche altre volte quest’anno. Insomma, il Torino deve ritrovare la propria identità caratteriale.

25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. michelebrillada@gmail.com - 12 mesi fa

    il primo punto che non va è l’allenatore deve andarsene al piu presto altrimnti parliamo di serie B via mazzarri proveremo a dare un gioco che non c’è, una velocita che non c’è , degli schemi che non ci sono e che si porti via zaza con lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro Forever - 12 mesi fa

    Noi vorremmo alimentare la caldaia e rifare la tromba delle scale. Ma intanto piove sempre dal tetto, e un tetto che perde acqua finisce per rovinare tutto il condominio. È la Società che non va. Tutte le scelte, a “pioggia” è il caso di dire, dipendono da lei. Anzi, da “lui”. Tutto il resto è occasionale. Ah, dimenticavo. La nostra “caldaia” si sta spegnendo. FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maver - 12 mesi fa

    Buonasera barbutun, sono andato a leggere l’articolo che hai suggerito ed è stato un suggerimento prezioso.. Serio, con dati reali fotografa perfettamente la situazione. Illuminante e chiarificatore. Una lettura istruttiva per i mazzariani, forse finalmente comprendono la pochezza di questo allenatore. Ti ringrazio del suggerimento, dovrebbe andare a leggerlo con attenzione anche l’Uomo del Monte “DIREI BENE”, purtroppo non ha l’umiltà di farlo.. Concludo ribadendo a piena voce AGONIA GO HOME.. AGONIA VATTENE.. Cerco di essere più chiaro, AGONIA VAI FUORI DAI CO….NI, SEI FUORI TEMPO..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iugen - 12 mesi fa

    Pregi???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. uiltucs.pesar_12159015 - 12 mesi fa

    Basterebbe cambiare modulo, passando al 4-4-2: consentirebbe di liberare la fantasia dei due esterni (Verdi e Iago o adesso Parigini e/o Edera), giocando con Zaza e Belotti davanti. E i centrocampisti potrebbero concentrarsi su ciò che sanno fare meglio, ossia contenere senza avere l’assillo di offendere: non mi sembra così difficile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 12 mesi fa

      …non ci sperare!!..riconfermera’ la formazione di brescia con berenguer dietro belotti 3511!!!…verdi lo porterà in panchina e parigini edera non li vede proprio ma tanto le ali non servono a Mazzarri …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. michelebrillada@gmail.com - 12 mesi fa

      zaza non puo giocare in serie a e forse nemmeno in B

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. policano1967 - 12 mesi fa

    Mancano centrocampisti ke sappiano fare le due fasi e si cercano sempre e solo esterni.tanti difensori e nn si pensa ke i problemi sono a centrocampo.o siamo noi tifosi a nn capire nulla oppure abbiamo un presidente un mister e un fantoccio di ds davvero ignoranti nel ramo calcistico.opto per la seconda ipotesi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. barbutun - 12 mesi fa

    diceva giustamente Kolarov: i tifosi, di calcio non capiscono un cazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 12 mesi fa

      Si potrebbe dire la stessa cosa di molti addetti ai lavori…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Maver - 12 mesi fa

    Buongiorno altro, io credo di essere libero di esprimere il mio dissenso per il nulla espresso da AGONIA.. non sono io che devo proporre nomi o candidature, l’operato della guida tecnica ed eventuali alternative spettano a chi è preposto (e pagato) per farlo: un DS competente che suggerisca soluzioni alla proprietà… Ma ora che ci penso, noi abbiamo in organico una figura che risponda a questo elementari requisiti??? NO!! Al TORO l’accentratore “direi bene” ricopre ogni incarico.. per carità è un suo diritto, è colui che paga ma siccome non paga anche me per scodinzolare al suo seguito sono libero, ribadisco, che quanto proposto da AGONIA mi disgusta… Ti è chiara la risposta?? Buona giornata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. altoro - 12 mesi fa

    Analisi sostanzialmente condivisibile. Personalmente chiedo ai detrattori di Mazzarri quale tecnico propongono per la sua sostituzione ? Sono curioso in quanto, a mio parere, attualmente non c’è abbondanza di chissà quale nome di rilevante importanza. Attendo concrete proposte e risposte nel merito. Alé TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 12 mesi fa

      per allenare così male questa rosa e fare tutti questi esperimenti che sembrano fatti alla cdc, non c’era bisogno di pagare 2 MIO netti il testadighisa, ti accontentavi di un Colantuono qualunque (con tutto il rispetto che ho per Colantuono, grande professionista) che cito qui solo perchè il suo gioco (ricordate?) è abbastanza simile a quello di testadighisa, solo che costa forse un quarto, ed alla stampa racconta meno cagate.

      comunque libero c’è Nicola, a Crotone ha fatto benissimo il primo anno, cuore TORO giovane, motivato, costa poco, io prenderei lui subito.

      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. michelebrillada@gmail.com - 12 mesi fa

      qualsiasi tecnico è meglio di mazzarri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. barbutun - 12 mesi fa

    Per chi fosse interessato, segnalo ottimo articolo sul sito “Ultimo uomo”. Un analisi seria e non chiacchiere da bar

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Max Cuore Granata - 12 mesi fa

      Bell’articolo interessante. Grazie per la segnalazione. F V C G

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. barrieradimilano - 12 mesi fa

    In questo periodo (15 anni)di m…. è l’ultimo dei problemi ma complimenti anche per la scelta dello sponsor tecnico, divise tra le più brutte mai viste (guardate come vestono Salvatore, uno tra i più grandi portieri della ns. storia), mi mancava la tuta modello gruppo sportivo carramba.. che tristezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Sentenza - 12 mesi fa

    + Chiarizia + Cassardo
    – approfondimenti farlocchi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Maver - 12 mesi fa

    Come ormai consuetudine Suola mi trova d’accordo con le sue considerazioni, AGONIA è imbarazzante per il nulla “spumeggiante e travolgente” che ci offre ogni settimana seguito dalle “perle” in conferenza.. Sono curioso di vedere l’approccio alla gara che il suo sapere tattico generosamente ci regalerà contro l’Inter.. prevedo il consueto schema spregiudicato che conosciamo… AGONIA VATTENE (chiedo una cortesia alla regia delle partite: potete evitare di inquadrarlo nel corso delle gare, mi rendono sufficientemente triste gli spettacoli indegni che mette in scena. Grazie) AGONIA VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. suoladicane - 12 mesi fa

    è partita la campagna mediatica a difesa di testadighisa, leggete l’articolo di Sartori su Corriere di Torino di oggi, il finto trequartista presentata come brillante intuizione tattica, con elenco di tutti i protagonisti di queste 18 giornate oggetto dell’esperimento;
    giornalai non illudetevi, con le vostre “tirate” potete ingannare qualche tifoso che non vede il torino fc giocare, ma chi vede anche solo pochi spezzoni dei ns. funambolici pedatori guidati da cotanto condottiero, si è fatto bene una opinione sul non gioco che esprime la squadra e, purtroppo, sui risultati sportivi che raggiungerà quest’anno. Poi spero di essere smentito a fine stagione.
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. suoladicane - 12 mesi fa

    le prime 18 gare ufficiali hanno vergato una sentenza: il progetto tecnico-tattico è naufragato; quello che fa incazzare me personalmente è che questa dirigenza e questo staff tecnico non se ne rendano assolutamente conto; quali sono state le mosse di testadighisa per puntellare la difesa? cambiare ad ogni partita gli interpreti, beh forse passare alla difesa a 4 con i terzini bloccati sarebbe meglio; sul centrocampo ahime non si può dire nulla perchè qui sul forum lo diciamo un po’ tutti da due anni che la società avrebbe dovuto comperare uno/due centrocampisti forti; attacco, siamo pieni di esterni d’attacco in rosa e il testadighisa gioca con una punta sola ed un finto trequartista adattando via via Verdi, Meite, Baselli, Berenguer, Ansaldi (non lo ha fatto quest’anno con Jago perchè è sempre rotto); siamo dove siamo e sappiamo di chi è la responsabilità, solo uno straordinario Sirigu ci ha permesso di non prendere imbarcate e non navigare in zona retrocessione.
    urbanetto svegliati e licenzia l’incapace che siede in panca perchè la rosa si sta svalutando, e se non si corre ai ripari in fretta lotteremo per non retrocedere
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabio.tesei6_13657766 - 12 mesi fa

      Più preciso di così non potevi essere. MAZZARI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. eurotoro - 12 mesi fa

      guarda che la rosa si è gia svalutata..e stiamo gia lottando x non retrocedere…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. abatta68 - 12 mesi fa

    Tra i difetti troviamo il gioco e la mancanza di carattere… hai detto niente! Dopo due anni se siamo ancora a sto punto qualcuno se le farà delle domande? E soprattutto… cercherà di darsi delle risposte, dopo 15 anni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. ddavide69 - 12 mesi fa

    Un sacco di gente che gioca ala, sx o dx nessuno che faccia la differenza, nessun trequartista vero, una marea di difensori,, il vuoto a centrocampo. Ora leggo l interesse per un tal Horta del Braga, un altro che gioca ala sx… Ma dove vogliamo andare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy