Glik, capitan Europa per il Toro: sulle orme di Fusi, Sala e Ferrini

Glik, capitan Europa per il Toro: sulle orme di Fusi, Sala e Ferrini

Verso Brommapojkarna – Torino / Il difensore polacco vestirà stasera la fascia di capitano in Europa League: prima di lui, nelle coppe, Ferrante, Fusi, Zaccarelli, Graziani, Claudio Sala e la “leggenda” Ferrini

di Marco De Rito, @marcoderito

Questa sera Kamil Glik farà il suo debuto, da capitano del Torino, in Europa League, nella sfida di Stoccolma contro il Brommapojkarna.

GLIK, IN EUROPA GIA’ A PALERMO – Per il difensore non si tratta dell’esordio assoluto nell’ex Coppa UEFA: il polacco nella sua, seppur breve, esperienza al Palermo è riuscito a collezionare quattro presenze nella seconda competizione a livello europeo, una nei playoff e tre nella fase a gironi. Quell’anno il robusto centrale difensivo, giocò solo quelle partite; in Serie A ha debuttato l’anno successivo con il Bari. Il polacco, a differenza di altri suoi compagni, non avrà l’emozione del esordio in Europa ma, comunque, per lui sarà la prima partita da “capitano europeo”.

L’EREDITÀ – Glik, con questa partita, entrerà nella storia dei capitani granata. Del resto, non sono numerosi i capitani del Toro ad essere riusciti a giocare una competizione europea con la maglia granata. L’ultimo è stato Marco Ferrante nell’Intertoto del 2002, perdendo con il Villareal ai calci di rigore. Nell’Europa più importante invece l’ultimo a indossare la fascia, tra i giocatori granata, è stato Luca Fusi. Il centrocampista lombardo è stato capitano del Toro nelle ultime tre importanti stagioni europee, e visse in prima persona la maledetta finale di Coppa UEFA ad Amsterdam del ’92. Dopo quella stagione Fusi ha giocato con la fascia al braccio in palcoscenici europei per altre due annate: ancora in Coppa UEFA, nella stagione ’92-’93, e in quella successiva, ’93-’94, nella Coppa delle Coppe

RICORDI DEI TEMPI D’ORO – Prima ancora di Fusi, sono tre le vere e proprie leggende che vestirono la fascia da capitano in Europa, con la maglia del Torino. Quando si parla di questi giocatori la memoria dei tifosi granata ritorna ai tempi d’oro: Giorgio Ferrini (dal ’71 al ’75), Claudio Sala (Dal ’76 all’80), Francesco Graziani (1980-81) e Renato Zaccarelli (1985-87); quattro calciatori che hanno scritto la storia di questo club.  Una presenza in Coppa Campioni (Sala), quattordici presenze in Coppa UEFA (sette Zaccarelli, tre Ferrini, tre Sala, una Graziani) ed una in Coppa delle Coppe (Ferrini). Nella sfida di stasera, Glik sarà chiamato a non far rimpiangere nessuno di questi nomi e cerchera di onorare al massimo quella fascia nel palcoscenico internazionale come sono riusciti a farlo i suoi, illustri, predecessori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy