Il Torino vince e dà segnali positivi, e può crescere ancora…

Il Torino vince e dà segnali positivi, e può crescere ancora…

Frosinone – Torino 1-2 / Il Torino non perde la testa ed è consapevole dei propri mezzi

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il Torino parte con tre punti ed è questo quello che conta davvero. E lo fa con una prestazione che è un po’ la fotocopia di quella messa in campo contro il Pescara in Coppa Italia: partenza dai blocchi lenta e riscossa irrefrenabile dopo lo svantaggio. Certo, non era per nulla facile la partita di ieri, in un contesto bollente come quello del Matusa e contro un collettivo altrettanto collaudato, autore di un doppio salto dalla Lega Pro alle Serie A in due anni. Il Torino lo ha capito sulla propria pelle, vivendo un primo quarto d’ora parecchio difficile con gli avversari entrati meglio in partita nei primi minuti. Sicuramente due partenze lente nelle prime due gare ufficiali possono far pensare a un piccolo problema da questo punto di vista: con altri avversari, si rischia di pagare a caro prezzo un approccio sbagliato.

Ma il segnale importante dato da questa squadra, anzi confermato, è la consapevolezza nei propri mezzi che ha permesso di non perdere la bussola in quel clima difficile. Il Torino ha iniziato a macinare calcio e ha conquistato inesorabilmente metri di campo già nel primo tempo, trovando nel secondo tempo le reti che hanno permesso di portare a casa i tre punti per la gioia dei tantissimi supporter granata presenti a Frosinone.

E il bello è che questa squadra ha ulteriori, evidenti margini di miglioramento. Se Glik e Quagliarella sono sempre delle certezze, Avelar ha già fatto capire di essere un rinforzo di qualità e Baselli impressiona per la capacità di essere subito decisivo, altri interpreti del coro granata devono ancora crescere: in primis Benassi e Maxi Lopez, parsi ancora indietro dal punto di fisico. Senza dimenticare che la panchina è di quelle importanti: poche società di questa Serie A si possono permettere di tenere in panchina elementi come Zappacosta e Belotti.

Per questo è lecito aspettarsi presto un Torino in grado di far la partita fin da subito, senza ridursi a rincorrere uno svantaggio iniziale. Ma è logico avere fiducia in questo gruppo dall’età mediamente giovane e nella sua guida, quel Giampiero Ventura che resta una garanzia di un certo livello. Che lo spettacolo sia appena iniziato?

35 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

  1. LoviR - 5 anni fa

    Grande Toro in crescita! Anni fa avremmo perso e invece adesso c’è un gioco manovrato ci ha portato a tante occasioni e con calma abbiamo recuperato un gol che con altro portiere tipo Consigli(e mi spiace dirlo) non avremmo preso.

    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 anni fa

      Condivido Lovir,
      Con un portiere come si deve alla fine del campionato avremmo una manciata – fondamentale – di punti in piu’..
      Ma Ventura credo straveda per Padelli, e allora teniamocelo, speriamo migliori e che la difesa faccia moooolto filtro 🙂

      1. cairo's loggia - 5 anni fa

        ciao, Daniele. condivido quello che scrivi, padelli fa veramente paura (al tifoso del toro). non mi convince benassi (nel toro non mi ha mai convinto). acquah questa volta mi sembrava entrato in campo per scherzo, ma lo riterrei migliore. anzi, il migliore lo riterrei peres, da mettere in quel ruolo. lo troverei una maniera (tra le maniere) per risolvere il problema zappacosta, che da noi, in panchina, fa ridere. ps: sono ritornato e saluti tutti, vi ho sempre e cmq seguito, nonostante la pena di questo forum (per via della sostituzione di disqus) (e nonostante il fatto che l’abbiamo distrutto per ragioni meravigliose…)

        1. Yuri - 5 anni fa

          Un “Papa Urbano I” al contrario….mah…contenti voi, ricordate, però, che gli estremi si incontrano sempre e si somigliano. Un pò come nelle ideologie politiche, esistono i fascisti “rossi” e sono uguali a quelli neri.

          1. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 anni fa

            Con chi e a cosa ti riferisci?

          2. cairo's loggia - 5 anni fa

            dici con me? è perché non mi convince benassi o… per cosa?

          3. Yuri - 5 anni fa

            Si, ovvio che rispondevo A te, Cairo’s loggia, la mia è una semplice osservazione (lecita, è un “luogo” pubblico) sul modo di porsi…a cominciare dal nickname. Da prendersi per quello che è, una pura e semplice osservazione, che conta come tale, per l’appunto..ciao. 🙂

          4. cairo's loggia - 5 anni fa

            ti rispondo qui, che non so dove rispondere più sotto: il mio nick, che altro non è, ovviamente, che “la loggia di cairo”, quindi abbastanza neutrale e scarsamente “estremo” (hai parlato di estremismi) o aggressivo, deriva dal mio nick vecchio, che era “cairo sloggia”. non l’ho cambiato (non l’ho stravolto) per via di essere riconosciuto da chi scriveva con me poco più di un mese fa. l’ho modificato dopo la campagna acquisti. e non credo di aver detto niente di che nel mio intervento, se non una normalissima considerazione.

          5. cairo's loggia - 5 anni fa

            e aggiungo: è più aggressivo il tuo “un altro papa urbano 1? mah… contenti voi!”, tanto per parlare di estremismi…

          6. cairo's loggia - 5 anni fa

            …e di fascismi…

          7. Yuri - 5 anni fa

            Hola. Il tuo nick non è in inglese, hai solo usato il genitivo sassone..loggia è lodge in inglese. Detto questo, hai travisato ampiamente le mie parole, con permesso e senza alcuna offesa, non le hai capite, ma non importa. 😉

        2. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 anni fa

          Ciao Carlo, ben tornato!
          Su Padelli purtroppo siamo d’accordo..ma tant’è, dobbiamo tenercelo.
          Per quanto riguarda Benassi in passato anche recente gli ho visto fare buone partite, è giovane e possiamo aspettarlo. Credo e spero che ieri fosse ancora non proprio al top della forma.
          Peres mi è piaciuto tanto e condivido lo “spreco” di tenere in panchina Zappacosta.
          Se Peres resta e me lo auguro si potrebbe fare giocare il brasiliano a sinistra e mettere lui a destra o viceversa se riuscissero a fare come Darmian che dove lo mettevi stava – e bene -.
          Ma queste sono cose deve giustamente vedere il mister. Intanto mi godo una fascia destra dove ci sono due ottimi giocatori quali Peres e Zappa.

          1. cairo's loggia - 5 anni fa

            sì, concordo, Daniele. avelar ha fatto il cross decisivo, e un po’ mi h zittito: ero pronto a dargli contro, troppi cross scolastici, tanto per fare, quasi “a compitino”. poi vedendo meglio, crossa bene (anche se a macchinetta: il telecronista diceva che aveva il record di cross in serie a, l’anno scorso). peres a sinistra andrebbe molto bene, potrebbe convergere bene e essere ancora più pericoloso. ma sembra che ventura ci senta poco, anche se ieri sembrava lasciarlo qualche volta in centro. benassi va atteso, concordo, non siamo l’inter…

        3. cairo's loggia - 5 anni fa

          mi correggo: “l’abbiaNo distrutto”, non “l’abbiamo”

          1. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 anni fa

            Si, Avelar nel secondo tempo ha azzittito anche me perché nel primo e nelle partite scorse non mi aveva convinto. Non va spesso sul fondo ma se ha occasione di crossare ha un bel lancio.
            La domanda di prima sul chi e il cosa era rivolta a Yuri che accusava non so chi di noi due d’essere come Papa Urbano I..ma se fosse cosi non ho capito perché..Non mi pare che nessuno di noi due abbia espresso critiche feroci.
            Su Padelli non siamo certo gli unici due a pensare che non sia un gran portiere. Ma non è che ora vado allo stadio e lo fischio, anzi, mi piacerebbe incitarlo. Se poi imparasse anche ad uscire quando serve e a non far venire infarti ai tifosi nei rilanci, lo inciterei ancora piu’ volentieri..

            Ciao Carlo, alla prossima!

  2. RDS- toromaremmano - 5 anni fa

    Peres è di una spanna sopra tutti quando è in forma, dribbla con una disinvoltura incredibile e ogni volta che prende palla la porta fino alla trequarti con una facilità disarmante, sarà dura per Zapopacosta rubargli il posto.

    1. RDS- toromaremmano - 5 anni fa

      Zapopacosta!!! vi prego torniamo a Disquis!

    2. cairo's loggia - 5 anni fa

      ciao rds. peres è uno spettacolo da vedere. credo che cairo sia rimasto col cerino in mano, non essendo pervenuta un’adeguata offerta. meglio per noi, sembra partito ancora più forte e consapevole. vale da solo il prezzo del biglietto (per quanto mi riguarda, insieme a baselli)

  3. Alberto Fava - 5 anni fa

    Bene

    1. Sergio Rossi - 5 anni fa

      Ciao Alberto, complimenti per la sintesi…ho notato l’assenza di Oslon, forse e’ andato in vacanza?

      1. Alberto Fava - 5 anni fa

        Ciao Sergio, scusa se rispondo tardi ma ti leggo solo adesso. No Oslon è un po che non lo incrocio, ma sai onestamente non mi sono ancora abituato al nuovo sito, e ci vengo abbastanza di rado. Ciao alla prossima 🙂

    2. Yuri - 5 anni fa

      …Bravo, bis!. Dai Alby, che quest’anno ci vien un coccolone!. 😉

  4. MORO70 - 5 anni fa

    Maxi deve perdere tra i 5 e i 10kg. É così difficile mettersi a dieta per un professionista. Praticamente non si muove.

    1. maxmurd - 5 anni fa

      Chiedi a Cassano vai… 🙂

  5. Toro for ever - 5 anni fa

    Questo Toro farà paura!!!!! Stiamo ancora in fase di rodaggio,Peres è stato grandioso,Quagliarella,gol fantastico!!!!Baselli splendido gol!!!!bene Avelar,Maksimovic e Glik.A dispetto delle grandi ,che hanno fatto pietà,dico Forza Toro!!!è una vittoria che dà morale alla squadra.Forza ragazzi continuate così.

    1. cairo's loggia - 5 anni fa

      ciao toro for ever! hai visto che abbiamo attaccato stavolta?;)

  6. Sergio Rossi - 5 anni fa

    Togliamo pure il punto interrogativo: lo spettacolo e’ appena cominciato. Questo, perche’ i margini di crescita sono ancora molto ampi, l’organico e’ di buona qualita’, con picchi di alto livello, e in panca ci sono giocatori che potranno scalare le gerarchie attuali. Questa volta l’ottimismo ha basi molto solide.

  7. Wendok - 5 anni fa

    Una nota per peres ci poteva stare: ieri sera il migliore insieme a baselli

    1. dbGranata - 5 anni fa

      Ieri sera seminava il panico, vero, ma io dopo il primo tempo l’avrei addirittura cambiato perché era davvero Troppo nervoso. Ovviamente non si discutono le sue qualità, ma a causa del calciomercato credo che fosse un po’ nervoso e poco tranquillo. Lui è un brasiliano, si esprime al meglio quando è sereno e si diverte.

      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 anni fa

        Sarà stato nervoso ma l’ho visto sempre vivo in partita ed è l’unico che riesce davvero a creare scompiglio quando parte in velocità.
        A me è piaciuto.
        Condivido l’articolo. Lavoriamo sulle partenze..certi inizi molli con le grandi possiamo pagarli a caro prezzo.
        Benassi, Gazzi e Maxi devono solo trovare la forma. Il problema è Padelli…

        1. cairo's loggia - 5 anni fa

          ciao, Daniele. condivido quello che scrivi, padelli fa veramente paura (al tifoso del toro). non mi convince benassi (nel toro non mi ha mai convinto). acquah questa volta mi sembrava entrato in campo per scherzo, ma lo riterrei migliore. anzi, il migliore lo riterrei peres, da mettere in quel ruolo. lo troverei una maniera (tra le maniere) per risolvere il problema zappacosta, che da noi, in panchina, fa ridere. ps: sono ritornato e saluti tutti, vi ho sempre e cmq seguito, nonostante la pena di questo forum (per via della sostituzione di disqus) (e nonostante il fatto che l’abbiamo distrutto per ragioni meravigliose…)

      2. dbGranata - 5 anni fa

        Ma anche secondo me ha giocato strabene, però ha preso un giallo ingenuo e ha rischiato un altro paio di occasioni.

        1. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 anni fa

          Si ho visto, sarà stata l’adrenalina…
          Ho trovato invece esagerato il giallo a Maksimovic.
          Comunque se la squadra è ancora in rodaggio e abbiamo vinto significa che potremo divertirci davvero quest anno.. Guarda come hanno giocato le milanesi e lo stesso Napoli.
          Peccato che domenica incontreremo invece la più in forma delle grandi. Sono curioso di vedere come ce la caveremo.
          Ciao!

          1. Yuri - 5 anni fa

            L’unico che resta da rodare è Baselli, che giustamente ha osservato dalla panchina e prendeva appunti. Il resto è GIA’ rodato, dopo due mesi di ritiro, queste erano le intenzioni e sono state rispettate.

        2. dbGranata - 5 anni fa

          Sì davvero, mi piacerebbe non dover giocare contro la Fiore. Comunque è davvero molto in forma e spero per lei, vista la condizione delle milanesi e della Gobba, che possa puntare alto quest’anno, molto in alto.

Recupera Password

accettazione privacy