Inter-Toro: Ventura e Mazzarri non sorridono

Verso Inter-Torino / Mazzarri e Ventura costretti a rivoluzionare la difesa. Le assenze pesano e i diffidati sono molti. Possibile esordio per Vesovic?

di Federico Lanza, @LanzaFederico

Tanta gente ha parlato in questi ultimi mesi di Europa League. La verità, innegabile, è che questa squadra non è ancora pronta per il palcoscenico europeo. Ipotizzando che il Torino sia stato in corsa per un traguardo prestigioso, con le ultime due sconfitte casalinghe l’ultimo treno disponibile per l’Europa è partito senza aspettare. La buona notizia – forse l’unica – è che la salvezza è davvero molto vicina. Dista solo 4 punti, e per la prima volta il Toro si salverà, con due mesi d’anticipo, senza sofferenze. L’avversario di domenica, l’Inter di Walter Mazzarri, è invece ancora in corsa per strappare un biglietto per l’Europa League o, almeno, per i preliminari. Tuttavia, a questa sfida importante Ventura e Mazzarri si presentano in piena emergenza. Analizziamo la situazione delle due squadre a meno di quattro giorni dal match.

QUI INTER – In questo periodo di bufera per arbitri, designatori e giudici sportivi, fa molto discutere la decisione di squalificare Juan Jesus per tre giornate in seguito ad un contatto falloso (considerato “violento”) su Romagnoli durante Roma-Inter di sabato sera. Oltre al brasiliano, quindi, il tecnico nerazzurro non disporrà di Samuel (squalificato) mentre su otto giocatori pende la spada di Damocle della diffida. Il compito di sopperire alle pesanti assenze difensive è affidato al trio RolandoRanocchiaCampagnaro. A centrocampo e in attacco, ad Appiano Gentile la situazione è abbastanza tranquilla. Gli esterni dell’allenatore livornese saranno Jonathan e Nagatomo, mentre Guarin – che pochi giorni fa ha dichiarato amore eterno all’Inter nonostante le kafkiane vicende di mercato – sarà la mezzala assieme ad Alvarez. In attacco dovrebbero partire dal primo minuto Icardi e Palacio. Il “ProfetaHernanes, in condizioni ottimali, partirà dalla panchina.

QUI TORO – Giampiero Ventura, tecnico del Torino, è alle prese con una vera e propria emergenza difensiva. A Masiello (lesione al gemello mediale) e Moretti (rottura menisco interno), domenica si sono aggiunti Glik e Maksimovic, entrambi squalificati per un turno. E’ finita qua? No. Perché ieri Pasquale è stato sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una lesione muscolo-tendinea al retto femorale della gamba destra. I tempi di guarigione del terzino saranno definiti dopo ulteriori accertamenti. L’ennesimo infortunio spalanca le porte dell’emergenza più totale in casa granata. In difesa, tornerà Guillermo Rodriguez dopo più di due mesi di assenza. L’urugagio sarà affiancato da Darmian e, molto probabilmente, debutterà in granata il montenegrino Marko Vesovic in qualità di terzino sinistro. In attacco, scontata la conferma di Cerci e Immobile (entrambi diffidati) impegnati ieri con la Nazionale di Cesare Prandelli.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy