Serie A, la classifica dell’anno solare 2019: Torino fuori dalla zona Europa

Il dato / La Juventus mantiene il primato, seguono Atalanta e Inter. Torino all’8° posto con 57 punti e la zona coppe è appena due lunghezze più su

di Redazione Toro News
Il 2019 dei granata ha seguito due andamenti differenti. Il Torino di Mazzarri è cresciuto nei primi mesi dell’anno: in 6 partite tra gennaio e marzo, in cui non ha concesso gol ed ha eguagliato il record di 5 vittorie consecutive in casa (l’ultima volta era stata nel 1984 con Bersellini in panchina). Da agosto in poi però, con l’inizio della nuova stagione, il Toro ha riscontrato alcune difficoltà: i granata sono stati eliminati dall’Europa League ed in campionato hanno patito il colpo, lasciando per strada punti importanti contro Lecce (1-2), Udinese (1-0) e Spal (1-2). Ma se dovessimo analizzare il 2019 come una stagione a sé, come si piazzerebbe la squadra di Mazzarri? Vediamo come si presenta la classifica del campionato italiano nell’anno solare che sta per concludersi.

LA CLASSIFICA – La testa in solitaria spetta ancora una volta alla Juventus: i bianconeri hanno totalizzato 79 punti nell’anno solare. Sul podio segue l’Atalanta, che con 72 punti migliora il 7° posto del 2018. Al 3° posto, a pari merito con la formazione di Gasperini, c’è l’Inter: anche i nerazzurri hanno totalizzato 72 punti. Merito soprattutto dell’ottimo avvio targato Conte, fatto registrare nella stagione 2019/2020. Per i granata invece, questa classifica significa ancora 8º posto, come già successo nel 2018 (LEGGI QUI). Davanti ai al Torino si piazzano Roma (71), Lazio (63), Napoli (59) e Milan (58).

IL TORINO – La  squadra di Mazzarri ha disputato 36 partite nel 2019, ottenendo 57 punti: la maggior parte dei quali raccolti lo scorso campionato, tra gennaio e maggio. Lo storico delle partite però è migliorato rispetto alla scorso anno anno solare: nel 2018, infatti, i granata avevano raccolto 14 vittorie, 14 pareggi e 10 sconfitte. Nel 2019, al contrario, le vittorie sono state 16, i pareggi 9 e 11 le sconfitte. Un risultato soltanto discreto per i granata, che si troverebbero ancora una volta fuori dalla zona Europa, anche se solo per una manciata di punti. Per ripetere l’impresa dello scorso anno e raggiungere l’Europa League, è dunque necessario che il Toro inizi il 2020 trovando lo stesso ritmo tenuto nei primi mesi dell’anno che si sta per concludere. Anche se non sarà facile.

LA CLASSIFICA DEL 2019

(N.B: non sono prese in considerazione Chievo, Brescia, Frosinone, Verona, Empoli e Lecce che non hanno disputato in Serie A entrambi i campionati 2018/2019 e 2019/2020)

Lorenzo Chiariello

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13967438 - 10 mesi fa

    Tanto pronti via fischieremo fuori dalla coppa Italia, che non si sa mai metta ambizioni.
    Mediocrità da mantenere sempre.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. r.ponzon_13686323 - 10 mesi fa

    Inutile criticare a casaccio: sopra di noi solo le merde, le milanesi, le romane napoli e atalanta… Difficile fare meglio; ci proveremo ma obiettivamente è difficile competere con tali colossi, solo l’Atalanta ci è finora riuscita. Noi intanto siamo avanti a squadre come le liguri, Udinese e Fiorentina pure tutte acclamate come esempi virtuosi.
    Per fare meglio – ma non è affatto detto che ci si riesca – avremmo necessità anche noi del magnate; lo vogliamo davvero ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 10 mesi fa

      Sopra di noi pure il Chievo che è andato in Champions, voi invece solo figure da pezzenti in 15 anni. E’ quello vi meritate

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 10 mesi fa

        Tu sei quello che insulta Comi (che definisci mangiamerendine) e Bava, Tu sei quello che parlando dei tifosi del Toro dice “…voi invece solo figure da pezzenti in 15 anni. E’ quello che vi meritate”
        Mi sorge il sospetto che tu abbia sbagliato sito, questo è il forum dei tifosi del Toro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

      Atalanta e Lazio colossi?! Vabbè. allora….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vlad51 - 10 mesi fa

        Forse dimentica che L’atalante ha fatto 10 anni di calvario tra A e B per mettere insieme un settore giovanile serio….La Lazio lotito ha molti piu soldi conoscenze di Cairo…..quindi non mi sembrano paragoni cosi campati per aria….quando vedi poi squadre come Milan che hanno investito 10 volte quello che investe il toro ed arrancano….ti rendi conto che puoi mettere il presidente che vuoi e l’allenatore che vuoi che tanto non cambia niente….noi sono 10 anni che compriamo giocatori buoni ma senza tenuta mentale dal nostro vivaio sono 20 anni che non esce un giocatore decente…quindi il paragone della redazione è più che lecito e legittimo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. jimmy - 10 mesi fa

    8° posto, rimaniamo comunque in zona TAS.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 10 mesi fa

    Inspiegabile x una rosa difficilmente migliorabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ELLELIBON70 - 10 mesi fa

      come non condividere la tua ironia/sarcasmo. ma il problema principale sappiamo che e’ il mister

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

        E no, mi sa che il problema principale sia un pelo più in alto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 10 mesi fa

          Nelle dovute proporzioni la colpa è di entrambi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marchese del Grillo - 10 mesi fa

            Assolutamente. Io puntualizzavo su quello principale, che ha generato quello secondario e via via tutti gli altri.

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 10 mesi fa

            D’accordissimo

            Mi piace Non mi piace
          3. marione - 10 mesi fa

            Tutta la società è ridicola, forse che Comi a Bava sono esenti da colpe? Vero è che uno è deputato a mangiare merendine e l’altro nemmeno quello, ma ci sono società che imbarcano persone simili? La domanda è: chi li ha messi nei posti che occupano?

            Mi piace Non mi piace
      2. Vlad51 - 10 mesi fa

        Il Mister in campo chi scende??? Il Mister o dei debosciati che non corrono??? le partite le vedete??? Il toro quest’anno tiene un tempo….poi fine si spegne la luce atleticamente e iniziamo a perdere i contrasti ad arrivare sempre secondi sulle seconde palle etc etc….ci potremmo pure mettere chi volete a fare il Mister ma se i giocatori se ne fregano e pensano solo ai soldi….diventa difficile per tutti….allora a Napoli cosa dovrebbero dire??? uno squadrone con a malapena qualche punto in più del toro….Mertens Insigne e combricola giocano solo con Sarri….o forse la stampa ed i media dovrebbero smetterla di osannare quattro ragazzini arricchiti per dare 4 calci al pallone parlare meno di gossip e più di sport

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vlad51 - 10 mesi fa

      purtroppo se si comprano giocatori con tenute mentali fragili o troppo condizionabili da una decisione arbitrale….avrai sempre una squadra che non è sicura dei propri mezzi e risultati altalenanti….quindi da vendere tutti dal primo all’ultimo e comprare dei giocatori che abbiano la testa oltre che i piedi…poi un briciolo di coerenza in più da parte della classe arbitrale non guasterebbe….come cazzo ha fatto a vedere che il fallo di Bremer era da secondo giallo lo Sto arrivando! solo lui….Petagna da una manata in faccia a Bremer si sbracciano….Bremer ammonito stessa scena della prima ammonizione di Baselli su Dybala l’anno scorso Dybala tira per la maglia Baselli per Primo e L’arbitro ammonisce Baselli per lo stesso gesto….rigore a Verona molto meno evidente di quello del derby di quest’anno….eppure a noi queste cose le fischiano sempre contro e agli altri no

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 10 mesi fa

        Il secondo giallo ci sta xké aveva già fatto un fallo poco prima in cui aveva rischiato la seconda ammonizione sottolineato anche dallo stesso Cravero durante la telecronaca.
        Chi siede in panchina avrebbe dovuto toglierlo visto che è pagato x fare i cambi

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy