Le tre sentenze di Milan-Torino 0-0: Miha, c’è una svolta tattica anti-grandi

Post partita / La squadra granata è stata molto attenta alla fase difensiva, ma l’attacco si conferma sterile anche a causa di un’altra gara fiacca del grande ex della sfida, M’Baye Niang

di Redazione Toro News

LE TRE SENTENZE 

AC Milan v Torino FC - Serie A

La sfida tra Milan e Torino, giocata in un San Siro con oltre 50mila presenze, si è conclusa con un pareggio a reti inviolate per i granata, che grazie ad un Sirigu insuperabile sono riusciti a raccogliere un punto importante in una trasferta sempre complicata. Il quarto turno di Tim Cup è già alle porte, ma è tempo di fare il punto su cosa ha detto, in definitiva, la partita con i rossoneri, per comprendere da dove gli uomini di Mihajlovic possono ripartire in vista delle sfide con Carpi e Atalanta.

LEGGI: Le pagelle di Milan-Torino 0-0: Salvatore di nome e di fatto

LEGGI: Torino-Milan 0-0, Cairo: “Dispiace non aver vinto”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maraton - 3 anni fa

    meglio comunque giocare un pò più coperti che alla garibaldina come in certe partite. poi ci poteva anche scappare il colpaccio da 3 punti se donnarumma non faceva 2 miracoli. inoltre solo a me è sembrato fallo da rigore (netto) quello su ansaldi. di buono da questa partita mi tengo sirigu, ansaldi, n’koulou, burdisso e il ritrovato boyè (quando è entrato) oltre al gallo che mi sembra in ripresa…il suo colpo di testa alla fine meritava altra sorte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabrizio - 3 anni fa

    Il milan di domenica (e da due stagioni) non mi sembra “una grande”….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 3 anni fa

      Eppure considerando la cifra spesa nel mercato estivo doveva essere almeno fra le prime 4 …Questo a dimostrazione che spendere tanto non sempre equivale a vincere sul campo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cuneese67 - 3 anni fa

    Il problema e che non è così il milan ha avuto 6 o 7 occasioni da gol e solo per la poca qualità e precisione del loro attacco non hanno vinto. E poi si sa che quando il portiere è il migliore in campo già dice tutto. Non c’è gioco propositivo si pensa solo a difendere è pertanto non si può andare lontano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy