Le tre sentenze di Torino-Lazio 1-2: molti granata con le batterie scariche

Le tre sentenze di Torino-Lazio 1-2: molti granata con le batterie scariche

Le considerazioni / Partita non esemplare di Verdi, che ha l’attenuante del rientro da un lungo infortunio

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

VERDI

TURIN, ITALY – JUNE 30: Simone Verdi (R) of Torino FC is challenged by Stefan Radu of SS Lazio during the Serie A match between Torino FC and SS Lazio at Stadio Olimpico di Torino on June 30, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Seconda sconfitta consecutiva per il Torino, che dopo la gara di Cagliari perde anche all’Olimpico Grande Torino contro la Lazio di Simone Inzaghi. Un match che il Torino, dopo il vantaggio di Belotti, ha provato a difendere con le unghie e con i denti. Missione fallita però quella degli uomini di Longo, rimontati e battuti dalle reti di Immobile e Parolo. Ecco dunque le tre certezze che il match di ieri ha lasciato in casa granata.

Innanzitutto dell gara di ieri non ci ricorderemo con emozione della prestazione di Verdi. La sua non è stata una prova esemplare, anche se c’è da considerare il fatto che tornava da un lungo infortunio che l’ha lasciato ai box per quasi un mese. Inoltre Simone Verdi non è ancora entrato pienamente nel ruolo, e su questo aspetto il ragazzo dovrà lavorare in vista della prossima lista di impegni del Torino. Anche perché il tempo a disposizione per far bene e raddrizzare una stagione sin qui a dir poco deludente non è moltissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy