Le tre sentenze di Torino-Shakhtyor Soligorsk 5-0: Zaza-Belotti ok, riflessioni su Bonifazi

Le tre sentenze di Torino-Shakhtyor Soligorsk 5-0: Zaza-Belotti ok, riflessioni su Bonifazi

I temi / Anche contro i bielorussi, per i granata un calo di tensione evitabile: ecco cosa lascia in eredità l’andata contro i bielorussi

di Redazione Toro News

L’INTESA

Anche Torino-Shakhtyor è andato in archivio: i granata di Mazzarri superano l’andata del terzo turno di qualificazione ai gironi di Europa League con agio, il 5-0 proietta il Toro già al playoff con il Wolverhampton. Come di consueto, passiamo in rassegna tre verità emerse dal match: ecco che cosa ha lasciato in eredità la partita dell’Olimpico-Grande Torino.

Si parte dall’intesa tra Belotti e Zaza. I due centravanti sono stati proposti insieme dal primo minuto per la seconda gara consecutiva e hanno dimostrato per tutta la gara un feeling visto poche volte nella scorsa stagione. Il Gallo e Simone si cercano e si trovano con buon profitto, sebbene contro i bielorussi abbia segnato solo il capitano granata. Ma la prestazione di Zaza è stata comunque buona e, se continua così, sarà difficile per Mazzarri confinarlo in panchina.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. renatoponzzo - 4 mesi fa

    concedendo però qualcosina di troppo…giusta considerazione,altre squadre non saranno così sciupone quindi occorre inculcare ai ragazzi di stare in guardia 95′!
    Bonifazi lo terrei perchè è bravo e anche perchè, come pensava Napoleone,… fortunato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy