Ljajic c’è tanto da riconquistare: oltre al Torino, anche la Nazionale

Ljajic c’è tanto da riconquistare: oltre al Torino, anche la Nazionale

Focus On / Il serbo può essere motivato a chiudere bene il campionato anche per ricevere la convocazione del CT Muslim

di Daniele Delbene

La stagione calcistica ormai volge al termine, questo week-end si disputerà la 30° giornata del campionato di Serie A, il quadro delle squadre che lottano ancora per degli obiettivi ambiziosi ormai è ben delineato ed è tempo di iniziare a trarre le prime conclusioni. Nel Torino c’è un giocatore in particolare che era stato acquistato per fare la differenza, ma è riuscito a dimostrare il suo valore soltanto a sprazzi; si tratta di Adem Ljajic: giocatore talentuoso ma molto discontinuo.

FINALE DI STAGIONE DETERMINANTE – Il giocatore serbo è stato fortemente voluto da Sinisa Mihajlovic che ha convinto a sborsare una cifra che si aggira intorno agli 8,5 milioni di euro. Ljajic però nel corso della stagione non è riuscito a convincere appieno, tantochè il tecnico lo ha spesso bacchettato per le sue prestazioni poco convincenti. L’esterno granata in questo finale di stagione è chiamato a prendere per mano la squadra e a mostrare nuovamente quel talento visto ai tempi di Firenze e solamente in parte nella sua avventura con la maglia granata, con un finale di stagione positivo Ljajic darebbe un maggior senso al costo del suo cartellino e potrebbe diventare uno dei pilastri sui quali dovrà essere costruita la squadra della prossima stagione.

OBIETTIVO NAZIONALE – Un altro aspetto che potrebbe motivare ancor di più Ljajic a esprimere il proprio talento è quello di riguadagnare la Nazionale. L’esterno offensivo granata pur avendo avuto un rapporto tortuoso con la Nazionale Serba – tutti ricorderanno le critiche di Mihajlovic quando era CT perchè Adem non cantava l’inno – nonostante tutto ha disputato 20 gare con la maglia delle “Aquile Bianche”, ma non viene convocato dall’amichevole disputata contro Cipro del maggio 2016. Un finale di stagione positivo con la maglia granata potrebbe spingere nuovamente il ragazzo nel giro di convocazioni della Serbia. Il CT Muslim con la convocazione di Lukic al posto dell’infortunato Radoja ha dimostrato di seguire con attenzione il campionato italiano; ora tocca a Ljajic cercare di convincerlo con delle prestazioni positive con la maglia granata per tornare a difendere i colori della propria nazione.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 3 anni fa

    Ljajic di talento ne ha da vendere ma se non lo mette al servizio della squadra non potrà mai aspirare al ruolo di campione, né tantomeno di trascinatore. Il suo rendimento in granata finora non ha giustificato l’investimento oneroso fatto su di lui. Poi se nel derby dovesse centrare la partita della vita, con una o più delle sue magie, allora ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giors - 3 anni fa

    Sono d’accordo che è un talento ma non è un campione. Da vendere perché non ha ne testa ne fisico.
    Non sprechiamo un altro anno a giocare le partite con Ljialic in 10 aspettando una sua magia che arriva una volta su 5 partite. Lo ho già detto qualche settimana fa, avessimo preso Saponara al suo posto avremmo diversi punti in più.
    Ljialic ha SEMPRE fallito in tutti i posti dove e stato e non lo recupereremo sicuramente noi. Ricordiamoci anche che ha fatto le bizze per venire da noi perché lui si sente degno di una squadra più forte di noi ma non lo sarà mai con la testa che ha. Sempre FORZA TORO!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mario35 - 3 anni fa

      Il fisico lo adopera piu su quella modella che ha per le mani, che adoperarlo a giocare al calcio.
      Meglio venderlo cosi si giochera dinuovo in undici in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ALESSANDRO 69 - 3 anni fa

    Quando si è baciati dalla Dea del talento al punto da permetterti di fare della tua passione una professione lautamente retribuita si deve essere motivati a prescindere,
    altrimenti meglio cambiare mestiere…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. loudhig_217 - 3 anni fa

    Giocatore da vendere; ha sempre fallito in tutte le squadre ove ha giocato,perche dovrebbe cambiare adesso?
    É un talento che non serve ad una squadra di calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy