Lyanco, all’Allianz Stadium due errori grossolani. Ma contro il Brescia…

Lyanco, all’Allianz Stadium due errori grossolani. Ma contro il Brescia…

Focus on / Alcuni errori banali facilitano il lavoro dei bianconeri, ma nella prossima gara potrebbe essere confermato dal 1′

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Lyanco: altra chance in vista nonostante gli errori. Il Toro ha perso nettamente il Derby della Mole contro i bianconeri di Sarri per 4-1. Tra le tante cose che non sono andate ieri, e che hanno permesso alla Juventus di condurre la gara, va inserita per forza la prestazione opaca di Lyanco. Il difensore brasiliano ha sostituito a sorpresa Nkoulou in mezzo alla difesa e la scelta di Longo si è rivelata sin troppo azzardata.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Juventus-Torino 4-1: Verdi convince, gli errori di Lyanco costano caro

SBAGLI – Il centrale ha macchiato la sua partita con due errori gravi, che hanno permesso alla Juve di segnare le prime due reti. Sulla progressione di Dybala, Lyanco è stato dribblato con eccessiva semplicità dall’argentino, che lo ho messo a sedere ed ha trovato tutto lo spazio ed il tempo necessario per andare al tiro e battere Sirigu. Sul secondo gol invece, quello di Cuadrado, prima non ha letto in modo corretto il movimento di Ronaldo, rientrando goffamente in difesa. Poi quando il colombiano è andato al tiro, Lyanco gli ha lasciato troppo scoperto il piede forte: il destro. L’epilogo a quel punto era inevitabile, gol della Juventus e partita ancora più in salita.

RISCATTO – Una prestazione insufficiente, va detto, ma che non deve disilludere le aspettative che ci sono viste il potenziale del giocatore. Specie in vista della prossima gara di Serie A contro il Brescia. Dopotutto Longo ha scelto di schierarlo al centro della difesa granata, al posto di Nkoulou, ruolo che storicamente il brasiliano non interpreta con brillantezza. La scelta è stata fatta per due motivi: il camerunese aveva bisogno di rifiatare e Lyanco aveva soddisfatto il tecnico granata nella partita con la Lazio. Contro il Brescia, invece, complice anche la squalifica di Izzo, Lyanco dovrebbe posizionarsi sulla destra: porzione di campo dove si era distinto contro la Lazio, rendendosi protagonista di un’ottima prestazione. E dove spera di far dimenticare a Longo e ai tifosi granata gli errori commessi nel derby.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14280108 - 1 mese fa

    Io vado controcorrente ok ha fatto 2 errori davanti a dei marziani, per noi, ma come tecnica ed età è il più buono che abbiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gallochecanta - 1 mese fa

    Mi ricorda Mariano Fernandez.
    Ve lo ricordate?
    Uno dei difensori più inguardabili che abbiano calcato il prato del Delle Alpi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pupi - 1 mese fa

    3 errori grossolani, non 2. Ha tentato inutilmente un dribbling da ultimo uomo e non gli han portato via il pallone per pura suerte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Da aggiungere che il dribling lo ha fatto sul portoghese….
      L’autostima non gli manca e che dire del tiro da 40 metri?
      Secondo me non può guidare la difesa come faceva e bene nel Bologna ma con uno bravo al fianco può dire la sua

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi - 1 mese fa

        Le partite nel Bologna le ho viste quasi tutte, ci fu un periodo in cui al Bologna di Miha filava tutto giusto ed appunto non passava partita in cui Lyanco non facesse errori identici a quelli di ieri. Ma quando tu fai errori e gli avversari non segnano e soprattutto vinci pure, nessuno si accorge di ciò che combini. Fisicamente importante e può diventare un discreto difensore ma comandare una difesa non lo potrà mai fare, non è pane per lui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. scifo66 - 1 mese fa

        Sono d’accordo, anche secondo me non può essere il dominante difensivo ma deve essere accanto ad uno di spessore. Va detto che quest’anno per tante ragioni praticamente quasi tutti i giocatori stanno giocando al di sotto del loro standard

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. GlennGould - 1 mese fa

    Il difensore granata (si fa per dire) più sopravvalutato dal dopoguerra ad oggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

    Il centrocampo del brescia è
    Tonali Bjarnsonn Dessena.
    Secondo me è superiore di gran lunga al nostro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. oscarfc - 1 mese fa

      Può darsi, sicuramente Tonali ci farebbe assai comodo.
      Sarei curioso di sapere se avete in mente una squadra che abbia un centrocampo più ridicolo del nostro?

      PS: astenetevi da mettere dei Non mi piace, scrivete il nome della squadra oggetto della domanda.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. grammelot - 1 mese fa

    Cos’è, una promessa o una minaccia ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fabrizio - 1 mese fa

    ma contro la corazza Brescia!! uhhhh

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy