Milan-Torino 0-0, la moviola: mano di Obi, giusto annullare la rete di Burdisso

Moviola / Pochi gli episodi arbitrali discussi del match di San Siro: una sola sbavatura per Irrati, che nel complesso convince

di Redazione Toro News

Si è concluso a reti bianche l’incontro di San Siro, e se le tematiche tecnico tattiche hanno già avuto ampio spazio ed altrettanto ne occuperanno ancora, è giusto prendersi del tempo per focalizzarsi ed analizzare anche l’aspetto regolamentare: come ogni volta dunque, andiamo a vedere la moviola della sfida disputata ieri pomeriggio dal Torino. Un match, quello contro il Milan, privo di particolari episodi frutto di discussione; nel complesso il direttore di gara Irrati ha convinto, con decisioni non complicate da prendere, così come tutta la squadra arbitrale che ha rispettando a modo le nuove norme del VAR, ad esempio i guardalinee che hanno aspettato che si concludesse l’azione in corso prima di sbandierare per segnalare eventuali fuorigioco.

Annullata una rete per parte: entrambe le decisioni sono corrette e non creano particolari casi di discussione. Nel primo tempo Burdisso insacca alle spalle di Donnarumma, ma il pallone arriva al difensore dopo aver platealmente sbattuto sul braccio di Obi: fallo non volontario, ma braccio evidentemente troppo largo per il centrocampista. In pieno recupero invece è Cutrone ad andare a segno, con una zampata che corregge un tiro da fuori area di Montolivo: sia il giovane attaccante rossonero che Bonucci sono chiaramente in offside sulla conclusione del centrocampista. Per il resto, partita diretta in assoluta tranquillità da Irrati e priva di occasioni da moviola. Sono solamente due i cartellini gialli assegnati dal fischietto della sezione di Pistoia: al 42′ ammonito proprio Burdisso per proteste, mentre al 61′ è giustissima l’ammonizione a Rincon per un intervento ai danni di Suso.

Proprio alla prima sanzione, può essere ricondotto l’unica sbavatura arbitrale di tutto l’incontro: Kalinic va in pressione sul portatore di palla N’Koulou e recupera la sfera in maniera fallosa, ma Irrati non è dello stesso avviso ed il croato parte in contropiede – tre contro uno per il Milan – per poi sbagliare lo scarico a rimorchio; quando il pallone esce, Burdisso viene ammonito per proteste. Un’azione che viene dunque neutralizzata  ma che avrebbe potuto condizionare davvero l’andamento della partita: il fallo del rossonero c’è, ed è questo l’unico errore di una prestazione tutto sommato ampiamente convincente da parte della squadra arbitrale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy