Nazionali, Sirigu e Belotti sfidano Linetty. Ma dovrebbero partire fuori

Verso il match / Sfida tutta granata tra Polonia ed Italia, ma i giocatori del Toro vanno verso la panchina

di Redazione Toro News

Si prospetta un derby granata nella sfida di questa sera tra Polonia e Italia. Le due nazionali si affronteranno per la gara di Nations League, mettendo di fronte i tre giocatori del Torino.

WARSAW, POLAND – OCTOBER 11: James McCarthy (L) of Republic of Ireland fights for the ball with Karol Linetty (R) from Poland during the UEFA EURO 2016 qualifying match between Poland and Republic of Ireland at National Stadium on October 11, 2015 in Warsaw, Poland. (Photo by Adam Nurkiewicz/Getty Images)

Un derby granata che rischia però di rimanere tale solamente sulla carta. Secondo le ultime di formazione, tutti e tre i giocatori del Toro dovrebbero infatti partire dalla panchina. Tra i pali dell’Italia dovrebbe spuntarla Donnarumma, dopo che Sirigu ha avuto la maglia da titolare nella scorsa sfida contro la Moldavia. Al centro dell’attacco, nel 4-3-3 di Roberto Mancini, dovrebbe invece giocare Ciro Immobile, in vantaggio nel ballottaggio con Andrea Belotti. Nel caso del Gallo non è però da escludere la possibilità di un ingresso nella ripresa. Discorso analogo per Karol Linetty, che potrebbe rappresentare una carta a gara in corso. Nel 4-2-3-1 polacco in mediana dovrebbe toccare a Krychowiak e Goralski.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FORZA TORO - 2 settimane fa

    ecco state in panchina che va bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BiriLLo - 2 settimane fa

    Granata… Granata…
    Ou.
    Accussi tenne vaiee..
    Insomma..forse non leggi..
    Vedi che stasera giochiamo con la Polonia..
    Ou…
    Ouu…
    Dai.
    Ti aspettiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BiriLLo - 2 settimane fa

    Chiesa è un giocatore particolare, ha effettivamente doti di velocità e controllo, non come Ronaldiho, insuperabile in fascia, ma è indubbiamente un crak. Immaturo, viziato, falso come Giuda, cascatore a comando in assoluto sì. Poi pure gobbo..
    Però per chi ha mente libera a livello gioco sarebbe accostabile anche a Cafu.
    Ma io sinceramente mi tengo il mio Lentini nella memoria e nel cuore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BiriLLo - 2 settimane fa

      Ho rivisto Cafu e Ronaldiho su Youtube..
      Chiedo venia. Il gobbo può lavorare quanto vuole ma i brasiliani erano troppo sopra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14287754 - 2 settimane fa

    ma tanto anche se non gioca e il più forte in nazionale non gioca il piu forte si vede anche con sirigu se avevano la maglia delle merde erano titolari fissi!! comunque mi dispiace per il gallo e sirigu ma egoisticamente sono contento così non si fanno male!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granataLondinese - 2 settimane fa

    Sarebbe bello vedere oggi il toro del Maestro, altro che leggere articoli inutili e commenti alla nazionale.

    Quando giochiamo col Cagliari?
    Fra una settimana?

    Cerchiamo di non ammalarci di covid per cortesia, dopo tanti commenti e articoli ho proprio voglia di vedere la nuova squadra in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granatasky - 2 settimane fa

    Adesso che Chiesa il gobbo si è “maritato” con la famigghia, purtroppo per il Gallo la vedo dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pau - 2 settimane fa

      si,, è anche da un po’ anche che “tira brutta aria” sul gallo in nazionale, pochissimo servito dai compagni, commenti di Mancini che poteva benissimo risparmiarsi. Il gobbo chiesa non è un centravanti però mentre belotti si . comunque è uno schifo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. zaccarelli - 2 settimane fa

        Meglio così.
        Nazionale ricettacolo di Rubentini e affiliati a procuratori conniventi (tu fare giocare mio assistito e io pagare te)
        Esempio: non portarono Baggio ai mondiali 2002 a favore di Doni (calcio scommesse)
        Andassero affan Q

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy