Palestra per chi ha giocato, partitella per gli altri

Palestra per chi ha giocato, partitella per gli altri

Mattina particolarmente soleggiata oggi a Torino, dove al Centro Sisport si allenano i granata per preparare i secondo tempo di Torino-Reggina. Dopo l’ingresso in campo, VEntura ha convocato tutto il gruppo (escluso il solo Gasbarroni) per un lungo colloquio che si sta ancora tenendo in questi minuti.

 

Terminato il lungo discorso, davanti agli occhi di una decina di tifosi, inizia effettivamente l’allenamento. Tutt i giocatori…

di Redazione Toro News

Mattina particolarmente soleggiata oggi a Torino, dove al Centro Sisport si allenano i granata per preparare i secondo tempo di Torino-Reggina. Dopo l’ingresso in campo, VEntura ha convocato tutto il gruppo (escluso il solo Gasbarroni) per un lungo colloquio che si sta ancora tenendo in questi minuti.

 

Terminato il lungo discorso, davanti agli occhi di una decina di tifosi, inizia effettivamente l’allenamento. Tutt i giocatori stanno correndo intorno al campo per il riscaldamento, presente anche una selezione mista di giocatori di Allievi e Primavera.

 

Terminati i primi esercizi di riscaldamento, tutti i giocatori che hanno preso parte alla gara di ieri vanno in palestra, per esercizi di scarico (solo Antenucci resta a colloquio con Ventura prima di raggiungere gli altri). Tutti gli altri giocatori, invece, si preparano a giocare la partitella contro la selezione di Allievi e Primavera.

 

Anche Masiello, Verdi e Chiosa, che hanno giocato ieri nella squadra di Antonino Asta, sono in palestra. Mentre sul secondario si allenano i ragazzi che hanno giocato ieri, continua incessantemente il riscaldamento pre partita per il resto del gruppo. Si riempiono anche gli spalti.

 

Comincia la partitella in questo momento. Tra i grandi: Morello, D’Ambrosio, Di Cesare, Pratali, Zavagno, De Feudis, Suciu, Pasquato, Meggiorini, Sgrigna, Guberti. Tra i più piccoli, invece, ci sono anche Gomis, Gasbarroni e Oduamadi. Bravo Gomis in uscita su Meggiorini: il portiere anticipa l’attaccante uscendo in scivolata.

 

Il primo gol della partitella è dio Sgrigna, che penetra bene in area su suggerimento di Guberti. L’azione è però partita da una buona intuizione di Pasquato.

 

Piccolo spavento per Gomis, che cade a terra dopo un contrasto. Lo staff medico interviene prontamente, e il giocatore si rialza. Intanto, per pochissimo Meggiorini non mette a segno la seconda rete dell’incontro: ottimo l’invito di Pasquato dalla destra per l’ex Cittadella.

 

Gol di Pratali di testa su cross di Guberti da angolo. Stretching, nel secondario, per i titolari di ieri. Arriva la doppietta di Sgrigna, che viene bene imbeccato da Meggiorini. L’attaccante si ritrova a tu per tu con Gomis e lo batte con un preciso diagonale.

 

Gran bella parata di Gomis su Sgrigna: l’attaccante viene trovato da un delizioso pallonetto a scavalcare la difesa da parte di Meggiorini. Sgrigna stoppa benissimo, e poi prova a mirare l’incrocio dei pali, ma Gomis è superlativo a deviare in corner. Intanto, alcuni giocatori titolari ieri rientrano in campo ad assistere alla partitella.

 

Terzo gol di Sgrigna, in ottima forma l’ataccante. Si alza il vento alla Sisport. Finisce il primo tempo, piccola pausa per i giocatori.

 

Ricomincia in questo momento la ripresa, unico cambio è tra Odu e Pasquato, che si invertono le casacche. Subito in gol Sgrigna, che tira potentemente al volo dentro l’area su invito di Guberti. Segna Meggiorini, dopo un’azione confusa in area l’attaccante riesce a mandare il pallone in rete.

 

Due gol in rapida successone: De Feudis è braivssimo ad arpionare un pallone vagante in difesa e a mettere a rete; Sgrigna ancora a segno battendo Gomis con un preciso diagonale.

 

Ancora un gol di Sgrigna, che batte nuovamente un incolpevole Gomis.

 

Finisce la partitella con alcune azioni da segnalare: la prima è il palo colpito da Guberti con un bel tiro da fuori; la seconda è la rete proprio dell’esterno che, allo scadere, batte Gomis quasi dalla linea di fondo. L’allenamento volge al termine.

 

Resta il solo Pasquato a battere le punizioni, mentre gli altri compagni fanno il loro ingresso negli spogliatoi. L’allenamento è concluso.

 

(foto M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy