Pipicella, Servetti e Scalari: cosa si sa dei tre advisor del “progetto Taurinorum”

Pipicella, Servetti e Scalari: cosa si sa dei tre advisor del “progetto Taurinorum”

Toro News / Chi sono e di cosa si occupano i tre volti del “progetto Taurinorum”, presentatisi come advisors di una cordata di imprenditori interessati al Torino

di Redazione Toro News

Chi sono? Di cosa si occupano? Queste alcune delle domande che si sono posti in questi giorni i tifosi del Torino in seguito alla conferenza stampa indetta dai tre misteriosi soggetti presentatisi come portavoce del “progetto Taurinorum”. Una conferenza stampa che, di fatto, non ha portato a nulla di concreto e che ha alzato un velo di scetticismo e mistero nei confronti delle tre figure presenti: Giuseppe Pipicella, Simone Servetti e l’avvocato Massimo Scalari. Ma cosa si sa realmente di loro?

PIPICELLA – Partiamo dal più giovane dei tre: Giuseppe Pipicella, laureato in Giurisprudenza all’Università Bocconi di Milano nel 2017. Classe 1993, di lui si sa nel 2016 ha avuto una breve esperienza presso l’Università privata avente sede a Tokyo, in Giappone, e denominata Keio University. Presentatosi alla stampa in qualità di advisor di una delle parti direttamente coinvolte, prima di occuparsi di Consulenza Legale, Strategica e di Business Development a Milano e a Modena, Pipicella ha fondato e fatto parte di alcune start-up nel settore della tecnologia e dell’innovazione.

SCALARI – Laureato in Giurisprudenza a Torino nel 1977, Massimo Scalari apre il suo studio legale nel capoluogo Piemontese nel 1979. Sul sito dello stesso si può leggere: “L’Avv. Scalari si occupa di assistenza arbitrati, rappresentanza avanti la corte di cassazione, diritto fallimentare, recupero crediti e diritto bancario, consulenza societaria, contrattualistica societaria ed è specializzato nel diritto sportivo. Lo studio annovera principalmente soggetti imprenditori leader di mercato (non meglio specificati ndr) nel mondo bancario, industriale e commerciale“. Classe 1952, è iscritto all’Albo degli Avvocati del Foro di Torino e di Alba.

SERVETTI – Diplomatosi in ragioneria nel 1990, Simone Servetti è broker e rappresentante della Console and Partners; società per la quale si occupa di private equity. Dal 2006 è libero professionista nel campo della consulenza aziendale in materia economica.

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bastone e Carota - 2 settimane fa

    Per non essere più Servetti del nano, si palesa un cordata per Scalari la proprietà del Toro.
    Purtroppo si rischiano figure da Pipicella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Fb - 2 settimane fa

    Sono spariti i commenti che elogiavano la grandezza di questo articolo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fb - 2 settimane fa

    B U F F O N I

    Loro e pure chi scrive sti articoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. palmiro - 2 settimane fa

    Invece se uno cerca contatti su Labcoop s.c. finisce al campingmaddalena.it che fa molto Gruppo Cairo Communication e RCS MediaGroup…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bergen - 2 settimane fa

    Più che un errore di comunicazione direi un disastro.

    La foto sembra la locandina dei Mostri. Non so se il film di Dino Risi (lì a dire il vero c’erano Gassman e Tognazzi) o la serie di Herman Munster (che vedevo da piccolo in america).

    Infierisco intenzionalmente, per essere magari smentito (che volete sognare non costa nulla).

    Cairo nel 2005 fece un teatrino che riletto col senno del poi disegnava l’esatta fisionomia del personaggio. Estrazione modesta, ambizione alta, malizia altissima, capacità di destreggiarsi nel groviglio italico il suo vero punto forte.

    Nel quadro del capitalismo senza capitali l’assenza di concorrenza lo portò a cercare (ed ottenere) di stravincere contro avversari che avversari non erano, come l’avvocato Marengo.

    Un’ostentazione che mi ricordava l’adolescente bullo che prende a pallonate il bimbo più piccolo.

    Per far cadere il suo arroccamento qualsiasi soggetto veramente interessato avrebbe dato incarico ad un advisor di M&A scelto con cura (chessò Rotschild, Redwwod Dowlings Kerr), presentato una formale offerta all’attuale proprietà (condizionata come di consueto) e, volendo forzare un po’ la mano, avrebbe (soltanto) dopo reso nota l’iniziativa ad organi di stampa selezionati, dando qualche indicazione che avesse l’effetto di innalzare l’attenzione della piazza.

    LO stile é eleganza, non stravaganza, disse una volta un uomo di moda nostrano. L’importante non é farsi notare ma farsi ricordare.

    Che cosa ricorderemo di questo quasi ventennio del nostro Toro?
    Ognuno ha al sua personalissima galleria. Ma sono sicuro che domani avrò già rimosso l’immagine terrificante dei tre sensali, così per una difesa naturale.

    Buona fede granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 settimane fa

      Se Cairo non avesse avuto dietro i politici affaristi che aveva, poteva tornasene a Masio a calci in culo. Lui contava meno del due di picche. Un signor nessuno che aveva cercato di comprare prima il Bologna e poi non so chi altri. E che nei primi anni di presidenza ha preso schiaffi da tutti i presidenti di serie A poi ha continuato a prenderli sportivamente dagli stessi. Uno che ha rislttai sportivi peggiori del Chievo jajajajaja chiamato alla 7 braccino in tv e pezzente a microfoni spenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gallochecanta - 2 settimane fa

    Mi permetto di dare qualche informazione aggiuntiva.
    L’Avv. Scalari è persona con un ego smisurato, ma comunque per bene. Nel recente passato il cliente di riferimento era l’EGEA di Alba che fa capo alla famiglia Carini. Cerca di inventarsi come avvocato d’affari, ma non ha lo standing.
    Su Console ho già commentato, non esiste nulla e il sito internet è pura fuffa.
    Avevo anticipato le dichiarazioni che avrebbero fatto in conferenza non appena ho letto il loro nome, potete verificare i post ante conferenza. Avevo ipotizzato che avrebbero tirato fuori la storiella del fondo lussemburghese che, in conferenza hanno omesso, ma oggi vedo che è stato tirato fuori nell’ambito di un articolo di un quotidiano locale. Vi anticipo, a scanso di equivoci, che non esiste nulla di tutto ciò.
    Il bimbo non lo calcolo nemmeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. daniele.spreafico1_13917595 - 2 settimane fa

    test

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. pupi - 2 settimane fa

    Mah, in giro sì legge già di un ds famoso (non anziano) che sta sondando il mercato per il nuovo allenatore e nuovi calciatori. Addirittura!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. leggendagranata - 2 settimane fa

    I tre hanno un curriculum in qualche modo adeguato, niente di entusiasmante per carità, ma non siamo al livello di pataccari, alemno a quanto emerge. Il problema è che non sia sa un fico secco di chi vorrebbe fare questa operazione. Non mi interessano le polemiche sulla strategia scelta o su quali siano gli scopi. Anche Cairo ne aveva uno: accreditarsi presso i salotti buoni ed infatti è riuscito a far crescere il suo business con acquisizioni importanti (La7, Rcs). Se poi parliamo di strategia inusuale, di necessità di procedere con riservatezza, il precedente di Cairo è andato esattamente all’ opposto. Questi tre poveracci sono dei dilettanti rispetto alla strategia sconquassante adottata da Cairo nel 2005, con la mobilitazione della massa dei tifosi, l’ affaccio sul balcone del Municipio benedicente, ecc. Per carità raggiunse lo scopo, anche perchè aveva di fronte un gruppetto di volenterosi squattrinati che avevano già venduto il Toro (nonostante tutte le dichiarazioni d’ amore) a un importatore di infermiere dall’ Est, alle spalle del quale c’ era il furbone Lotito col suo sodale Mezzaroma. Insomma, non ci resta che attendere, sapendo che Cairo è un osso durissimo (ha già fatto trapelare che il suo amore per il Toro si ferma sulla soglia dei 300 milioni di euro).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 2 settimane fa

      Conosco un paio del gruppo di “squattrinati” e li conoscevo ai tempi di cui si parla. Hanno venduto (o stavano per vendere) a chi si è presentato, dopo aver contattato tutti i ocntattabili con i soldi e tutti coloro che potevano dare una mano anche solo come immagine, Chiambretti e co. Sai chi ha risposto? Dei ricconi nessuno, degli sponsor mi pare Simona Ventura (come immagine) e se non vado errato Boniperti che mise dei soldi (ma puoi trovare tutto descritto da Marengo) sono passati anni e potrei confondermi. A chi qazzo dovevano darlo, se nessuno metteva i soldi? Giovannone non sarà il massimo, ma ci garantiva di restare in vita e i soldi da Roma li mettevano. Saremmo diventati la seconda squadra della Lazio? Forse si. Certo, non saremmo diventati la succursale della famiglia Agnelli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. GRANATORO - 2 settimane fa

    E tanto piacere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. marione - 2 settimane fa

    Ho cercato su internet e ho trovato notizie molto più rilevanti su Pipicella in 3 minuti. Dicesi 3 minuti e non faccio il giornalista, vabbè mi sa che non sono il solo qui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. maxx72 - 2 settimane fa

    In pratica non si sa una beata mazza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

      caro maxx72,
      non riesco più a postare nulla dal cellulare…
      Proprio adesso che pipicella sta fornendo materiale in abbondanza come abbondante è la stoffa del suo vestito.
      Ho scritto alla redazione per segnalare il problema, mi hanno detto che hanno inoltrato la mia richiesta, ma ad ora nessun miglioramento.
      A presto!! e che pipicella sia con te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Steu68 - 2 settimane fa

        ahahahaha

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. maxx72 - 2 settimane fa

        Ciao Fratellone, ho avuto anche io gli stessi problemi…magari ci stanno mettendo in castigo. Mi spiace perché ti sei perso un paio di giornate memorabili. Ma ti aspetto anche perché non posso lottare da solo con Vannicella. A presto Baci e che i tronisti siano con te. Ciao ciao

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

      Comunque per me è positivo…. Già mi vedevo comparissero con un passato da porno attore quello di mezzo, da truffatore di anziane vedove quello di destra e quello di sinistra vabbè quello non ha manco un presente figuriamoci un passato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 2 settimane fa

        Ahahahah sempre belli carichi! Povero pipicella….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. FuriaGRANATA - 2 settimane fa

    Alla fine penso che noi tifosi granata ci meritiamo di più non si tratta di soldi di campioni ma parlo di rispetto lo dico soprattutto per Cairo che ci ha illusi divisi e ridicolizzati per sta fantomatica cordata che boh..?chi saranno.NOI TIFOSI DOBBIAMO RESTARE UNITI E LOTTARE PER IL BENE DEL TORO ricompattarci per il nostro amato colore granata essere fieri e orgogliosi di tifare il TORINO sempre
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Fb - 2 settimane fa

    La qualita degli articoli sta raggiungendo picchi mai esplorati…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Guevara2019 - 2 settimane fa

    Le cordate lasciamole a chi le fa in montagna, se non arriva uno con tanti soldi non passiamo dalla padella alla brace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

    Su internet??!!
    Altra grande pagina di gran giornalismo!!!
    Me lo dicevate e facevo fare la ricerca su internet al mio nipotino così evitavate di passare notti e notti a cercare sul web…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Steu68 - 2 settimane fa

      San wikipedia salva il culo a così tanti “giornalisti” che nemmeno ci immaginiamo. E’ deprimente fare giornalismo in questo modo. Una volta i giornalisti veri andavano in giro, facevano domande, intervidtavano, scovavano i personaggi, oggi lo fanno dalla scrivania con gugol.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Steu68 - 2 settimane fa

      Non c’è spiegazione. I “non mi piace” o sono dei “giornalisti” di toronews che si sono sentiti toccati oppure di qualche idiota sempre polemico su tutto e tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

        Mi dispiace non piaci al regime….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Rimbaud - 2 settimane fa

    Secondo me potete fare di meglio che due ricerche su internet per scovare questi signori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy