Petrachi al lavoro per la Roma mentre era al Torino? “Ora la Procura FIGC indaga”

Petrachi al lavoro per la Roma mentre era al Torino? “Ora la Procura FIGC indaga”

Il caso / Durante la presentazione di Mkhitaryan l’ex DS del Torino aveva indirettamente ammesso di lavorare per la Roma quando era sotto contratto coi granata

di Redazione Toro News

Continua la vicenda che coinvolse il passaggio di Petrachi dal Torino alla Roma, e adesso c’è di mezzo anche la Procura Federale della FIGC.

IL FATTO – Benché fosse ancora sotto contratto con il Torino nel periodo burrascoso che portò alla separazione formale dalla società di Cairo a quella capitolina, Petrachi era già de facto della Roma, ma senza la facoltà o la legittimazione per condurre trattative o operazioni. Per questo motivo, quando durante la presentazione di Mkhitaryan l’ex DS del Torino aveva indirettamente ammesso di lavorare per la Roma già a maggio, trattando il passaggio – poi sfumato – di Dzeko all’Inter, quelle parole non sono passate inosservate.

Petrachi ammette: “A maggio trattavo Dzeko per la Roma”. Ma era sotto contratto con il Toro

CHE SUCCEDE ADESSO – Adesso, riporta Il Tempo, a stabilire come sono andate le cose ci penserà la Procura Federale della FIGC. Qualora venisse accertata una violazione, Petrachi – che dal canto suo aspetta di chiarire l’accaduto, ritenendo quella dichiarazione su Dzeko una semplice gaffe – rischierebbe una squalifica di qualche mese o fino a un anno, e durante il periodo di stop non potrebbe operare per conto della Roma, avendo divieto di incontrare operatori e dirigenti di altre società, né potrebbe entrare negli spogliatoi della sua società attuale durante le gare. Il codice comunque prevede, alla conclusione delle indagini, la possibilità di patteggiare ancor prima dell’eventuale deferimento, trasformando la sanzione in un’ammenda o ridurla di un terzo. In caso di deferimento, si andrà dinanzi al Tribunale Federale Nazionale, dove si potrà ancora patteggiare prima di arrivare a sentenza. La Roma, in caso di sanzione di Petrachi, non ne uscirebbe indenne: il rischio per i giallorossi è una multa.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. TavernelloStregato - 2 settimane fa

    Quando lo senti parlare è un vero spasso: la negazione dell’italiano e la sgrammaticatura assoluta.

    “In realtà, veramente col sorriso sulle labbra, purtroppo io dopo la conferenza stampa di presentazione di Mkhitaryan non ho fatto nessuna smentita perché credevo che fosse lampante e palese il fatto che avessi avuto un lapsus di lingue”.

    …lapsus di lingue…che fenomeno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Akatoro - 2 settimane fa

    Dovrebbero dare doppia vittoria a tavolino al toro nelle due partite contro la Roma, così risarcirebbero la squadra danneggiata e punirebbero a dovere la società scorretta che ne ha tratto vantaggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maxxvigg1968 - 2 settimane fa

    ma anche arrivasse la squalifica, cosa cambia ???
    voglio dire …… questo di lavoro intrattiene rapporti telefonici oppure organizza pranzi/cene di lavoro

    gli levano il telefono ???
    gli sequestrano la rubrica coi nr telefono ????
    lo interdicono dai ristoranti ???

    ma pensiamo a cose serie x favore …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ddavide69 - 2 settimane fa

    Praticamente un altra buffonata, una multa. Per una cosa che sarebbe ben più grave di un vaffanculo di un allenatore a un dirigente di un altra squadra, che invece viene squalificato. Questa sarebbe la giustizia sportiva. Hhahahahahahaahha RIDICOLI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 2 settimane fa

    La procura indagherà ma che volete che succeda? Al limite arriva una multa a lui e alla Roma. Meglio che niente ma tanto questo non intralcerà certo il suo lavoro. Chi ci risarcisce del danno di aver avuto per mesi e mesi un ds che aveva la testa altrove? Che se ha visto un buon giocatore non lo ha segnalato a Cairo e Mazzarri ma ha passato l’informazione alla Roma?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paul67 - 2 settimane fa

    Sapeva già cosa rischiava e se n’è fregato tutto si risolverà con una multa che pagherà la Roma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      Brrrrrrrrrr che paura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14003131 - 2 settimane fa

    Petrachi paga caro paga tutto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Simone - 2 settimane fa

    Si sta cagando sotto, nn ci dorme la notte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marcogol - 2 settimane fa

      Hahaha bella, purtroppo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. giova85 - 2 settimane fa

    Che merdoso! Adesso quello che è successo di fatto, che è stato documentato con foto (per quanto possano servire), poi pubblicamente ammesso da lui in persona in conferenza stampa, lo si vorrebbe far passare come una gaffe???????
    Spero che venga data la pena più severa a lui e ai suoi nuovi datori di lavoro!
    Non c’è limite all’indecenza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. zaccarelli - 2 settimane fa

      Roma e Lazio tutelate oltre ogni modo dal palazzo.
      Ricordiamoci sempre sempre il trattamento ricevuto da Noi rispetto a quello Laziale riguardo le pendenze fiscali/societarie.
      Noi fallimento, Lazio con il debito 5 ( CINQUE) Volte superiore al Toro, spalmadebiti fatto apposta per loro.
      Quando saremo un paese ” normale”, quando ..??
      Aggiungo gli altri strisciati di Venaria che in un paese normale sarebbero stati radiati.
      Altroché serie B fino alla fine…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. LeoJunior - 2 settimane fa

    Società coinvolta? Roma FC
    Conclusione dell’indagine? ha fatto confusione con i mesi. voleva dire luglio e gli è uscito maggio. A sostegno della tesi il CV scolastico di Petrus. Perdonato con un buffetto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. portapila41 - 2 settimane fa

    A parte la dabbenaggine (eufemismo ) di Petrachi che dichiara di essere stato colto con le mani nel vasetto della marmellata le controparti della diatriba sarebbero il Toro e la Roma :proviamo ad indovinare come finirà questa storia ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. GlennGould - 2 settimane fa

    C’era una rubrica della gialappa’s, chiamata “un uomo un perché”.
    Il prode ds ci entra di diritto”.
    Per noi, lieve sorriso.

    In generale, amarezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 2 settimane fa

      Ahahah Ahahah! Me la ricordo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Bischero - 2 settimane fa

    Non potrà lavorare per la Roma in caso di squalifica??!! Si come no…. Alla stessa maniera in cui non poteva lavorare essendo sotto contratto con un altro club. Diano una bella squalifica di 3 o 4 punti al club. Così si fanno furbi. A parlare di squalifica o multa petrachi ci starà ridendo su. Siamo proprio alla farsa. E il bello che le notizie escono fuori. Purtroppo chi é rimasto fregato é solo il toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marcogol - 2 settimane fa

      Si chiama giustizia, la giustizia é uguale per tutti a seconda delle classi sociali e dei poteri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. FORZA TORO - 2 settimane fa

    alla buonora,ci mancherebbe pure non indagasse

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy