Sampdoria-Torino, corsi e ricorsi: da Quagliarella a De Silvestri fino a Mihajlovic

Verso il match, gli ex attuali / Sia nella squadra granata che in quella blucerchiata ci sono giocatori che hanno avuto un passato importante nell’altra squadra

di Nicolò Muggianu

EX

Udinese Calcio v FC Torino - Serie A

Gli ex più rappresentativi militano nel Toro.  Un primo esempio è Maxi Lopez. L’argentino ha militato nella Samp per ben due volte, nel 2012-’13 e per 6 mesi nel 2014 collezionando un totale di 5 gol in 28 presenze. L’ex-doriano di cui i tifosi hanno un ricordo più dolce è però Lorenzo De Silvestri. Il terzino, arrivato in granata il 18 agosto 2016 si trasferisce al Torino per la cifra di 3,6 milioni di euro. Il ragazzo ha militato alla Samp per ben 4 anni, dal 2012 al 2016. In maglia blucerchiata tante ottime prestazioni per lui, tanto da meritare la convocazione in Nazionale, la fascia da capitano al braccio e un feeling con il campo e i tifosi sempre acceso. Durante l’ultima stagione però, il grave infortunio al ginocchio che lo tenne lontano dai campi per più di 5 mesi e che gli costò la titolarità. Ora il ragazzo è arrivato al Toro su esplicita richiesta del suo mentore e a sua volta ex Doria Sinisa Mihajlovic. L’allenatore serbo ha infatti allenato la squadra genovese dal 2013 al 2015 ottenendo, prima di passare al Milan, un’inattesa qualificazione all’Europa League. I tifosi della Sampdoria non hanno apprezzato molto il modo in cui Sinisa ha lasciato la loro squadra, ma ora al Torino è tutta un’altra avventura e l’obbiettivo è quello di andare a Genova per continuare la serie di risultati positivi intrapresa dai granata.

Empoli FC v UC Sampdoria - Serie A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy