Scontri in Torino-Inter: 5 ultras del gruppo Torino Hooligans arrestati

Scontri in Torino-Inter: 5 ultras del gruppo Torino Hooligans arrestati

Il fatto / La Digos ha provveduto ad identificare ed arrestare 5 tifosi protagonisti degli scontri

di Redazione Toro News

A seguito degli scontri in occasione della gara tra Torino ed Inter, la Digos ha arrestato 5 ultrà granata. Di seguito il comunicato della Questura di Torino:

“Nella giornata odierna, personale della Digos della Questura di Torino ha eseguito provvedimenti di “arresto differito” (entro le 48 ore previste dalla normativa di contrasto al fenomeno della c.d. “violenza ultrà”) nei riguardi di n.5 aderenti al gruppo ultras oltranzista dei “TORINO HOOLIGANS” per reati di rissa, violenza e lesioni ad incaricato di pubblico servizio aggravati.

 

Torino-Inter, scontri in curva Primavera tra tifosi granata e nerazzurri

 

In particolare, poco prima dell’inizio dell’incontro di calcio Torino – Inter, dello scorso 23 novembre, un gruppo compatto di circa 20 supporter del summenzionato sodalizio ultrà granata, tutti vestiti con abbigliamento scuro, perlopiù travisati, dopo essere entrati sugli spalti del secondo anello della curva sud dello stadio Olimpico Grande Torino (ove abitualmente si posizionano gli aderenti ai “Torino Hooligans” durante le gare casalinghe), hanno aggredito alcuni supporter interisti (entrati con regolare tagliando per il settore “Primavera”) spintonando altresì alcuni steward (due dei quali hanno riportato lievi lesioni) che erano stati ivi dislocati per tenere separate le due tifoserie, in una curva, tra l’altro, solitamente frequentata, perlopiù, da tifosi non riconducibili al contesto ultrà granata.

Scontri inaccettabili in curva Primavera durante Torino-Inter: retroscena e conseguenze

Nella circostanza, le due opposte tifoserie si sono fronteggiate sugli spalti della curva sud colpendosi reciprocamente con calci, pugni, e strumenti atti all’offesa (aste di bandiera, cinte e manici di ombrelli) e solo grazie all’intervento di personale della Digos e di altri steward è stato possibile interrompere l’azione criminosa

I summenzionati “arresti differiti” sono stati possibili grazie all’analisi trasversale delle immagini effettuata dal personale specializzato della “Sezione Indagini Tecnologiche” della Digos di Torino che sta proseguendo nelle individuazioni degli altri responsabili delle azioni criminose.

Contestualmente è stato avviato anche l’iter per l’adozione di provvedimenti Daspo nei confronti di tutti gli autori della violenta rissa.

La Questura di Torino sta procedendo ad ulteriori accertamenti dai quali potrebbero scaturire altri provvedimenti sanzionatori a carico dei responsabili.”

36 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. TOROPERDUTO - 10 mesi fa

    Mi sa che non tutti hanno colto il senso delle critiche a quello che è successo.
    È totalmente fuori luogo e non pertinente accusare queste tute nere di essere violenti ecc. Ecc. Ecc.
    Il problema è un altro, il Torino calcio sa benissimo che la primavera è una curva in cui ci sono dei tifosi organizzati del toro quindi non sono i Distinti o le tribune ergo i tifosi avversari non li metti li e soprattutto men che meno li metti con quattro steward a separarli.
    Non mi sembra difficile capirlo.
    E Cairo lo sa benissimo per cui spero che venga chiamato a risponderne anche se non è morto nessuno, perché si sa in Italia si aspetta sempre che muoia qualcuno.
    Se si difende Cairo anche in sto caso veramente non so più cosa pensare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Capitan serpente - 10 mesi fa

      Hai perfettamente ragione ma cosa pretendi, i miserabili cairo boys devono fare quello per cui sono pagati. Tieni duro amico e buona giornata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MondinoFabbri - 10 mesi fa

    Tifosi del Torino pronti a una class action contro la società

    Appurata la presenza di ultras dell’Inter, tra cui alcuni soggetti a rischio, in curva Primavera il Torino doveva garantire la sicurezza dei tifosi

    La società avrebbe venduto biglietti agli ultras dell’Inter nel settore riservato ai sostenitori granata. Gli abbonati di quel settore, la curva Primavera, famiglie e bambini compresi, sono pronti a far valere il loro diritto ad essere in sicurezza.

    L’avvocato Pierluigi Marengo, ex presidente del Torino ha detto

    «Insieme ad altri colleghi avvocati granata, che mi hanno contattato dandomi la disponibilità a lavorare sulla questione, sto studiando le normative relative alla gestione dello stadio e relativa sicurezza, per verificare la possibilità sia di avviare una class action a favore degli abbonati, sia di presentare un esposto alla Procura sui fatti accaduti sabato, qualora i medesimi configurino ipotesi di reato».

    L’errore contestato alla società è in definitiva non solo quello di aver lasciato libera la vendita dei tagliandi della curva Primavera per circa una settimana, facendo in modo che circa 400 ultras interisti potessero acquistarli, ma soprattutto di non aver previsto, essendo venuti a conoscenza della presenza dei supporters nerazzurri nel settore, un’adeguato servizio d’ordine e divisione degli spazi che evitassero scontri e garantissero la sicurezza dei tifosi presenti

    Di qui le accuse di tanti tifosi: accuse di irresponsabilità a chi doveva evitare che violenti, ultrà e picchiatori potessero venire a contatto. Tanto più una volta che i biglietti erano finiti in mano anche a “soggetti a rischio”.

    L’adeguata attività di prevenzione è stata forse dimenticata in qualche cassetto? Non ci è scappato il morto: è andata bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. VM70 - 10 mesi fa

    Che ridere: me le immagino tutte le alte sfere del Torino FC trascorrere notti insonni meditando fini strategie, onde disfarsi di un gruppetto di poveracci travisati- malamente, visto che son stati individuati- e bardati tutti di nero come le cornacchie. Patetici, loro e chi li supporta. Naturalmente lo stesso vale per gli omologhi delle altre squadre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nidam - 10 mesi fa

      Strano che siamo stati individuati solo i TH. Si sono picchiati da soli?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VM70 - 10 mesi fa

        Ovviamente per gli altri, essendo in trasferta, sono necessarie indagini più approfondite rispetto agli autoctoni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MondinoFabbri - 10 mesi fa

      Leggi il mio intervento sopra, così ti fai un’idea di quello che aspetta Cairo e la società.

      E tieni anche presente che la Magistratura ha aperto un inchiesta che potrebbe presto trasformarsi in procedimento penale a carico della soacietà e di Cairo, con annessi e connessi per i tifosi coinvolti loro malgrado nei tafferugli, i quali potranno costituirsi parte civile nel processo.

      Ridi ancora, se ci riesci, imbecille.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VM70 - 10 mesi fa

        Grazie, che eleganza. Comunque- atteso che promuovere una class action di tifosi della Primavera e presentare un esposto in procura non significa che vi saranno poi effettivi riconoscimenti di responsabilità civile e penale- appare evidente che tutto ciò confuti ancor di più la tesi complottista. Poi, che ci siano stati errori di valutazione nella gestione della vendita dei biglietti è lampante. La soluzione secondo me è impedire l’accesso allo stadio a tutti i facinorosi, di qualunque tifoseria, perché la strafottenza violenta di certi individui non è mai giustificabile. Poi, per carità, pensatela come volete e fate causa a chi volete.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. MondinoFabbri - 10 mesi fa

          Ti è piaciuta l’eleganza, vero?

          Vedo che hai smesso di ridere e di fare il furbo sulla pelle altrui!!!!

          Oh “errori di valutazione” li chiami ???

          Se ci fossero scappati dei feriti gravi, specialmente tra Donne e Bambini nella Curva Primavera, o addirittura il morto, come li avresti chiamati ? “Incidenti di percorso” ?

          Vedrai se non ci saranno conseguenze: l’Avv Marengo farà la sua parte (civile) e il cialtrone milanista pagherà le sue colpe.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mauri - 10 mesi fa

      Fammi capire, quindi ti sta bene che la società permetta l’ingresso in primavera di ultras avversari, tra l’altro attrezzati di lame, mentre a me perquisiscono anche gli orifizi più nascosti? Di patetici sono rimasti solo i difensori di questa società di cartapesta che mette a rischio l’incolumità dei suoi tifosi. Quello che è successo è un fatto molto grave ed è la cartina tornasole di quanto ci schifi il presidente.
      Se ne deve andare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. VM71 - 10 mesi fa

      VM70 come sei veloce con le dita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VM70 - 10 mesi fa

        Perdonami, ma non colgo il senso di questa tua riflessione. Cmq va bene, se lo dici tu, grazie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. VM71 - 10 mesi fa

          Penso che tu giudichi atteggiamemti e comportamenti di altri tifosi senza conoscere, senza esserti trovato nelle situazioni. E lo fi irridendo e ponendoti a prescindere.
          Son certo che nel 2005 avevi la stessa posiziine o forse che qualche tifoso prendesse posiziine in piazza e non solo ti ha fatto comodo.
          Cmq lasciamo stare che già parlare di cairo su una testata rcs mi sembra assurdita

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. peluches - 10 mesi fa

    In Curva Primavera ci vanno pensante proprio perché non c’è gente collaborativa per salvaguardare i propri interessi…non ci guadagna Cairo non ci guadagna la d.gos non ci guadagna …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ardi - 10 mesi fa

    Continua la stategia di cairo per distruggere il Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ardi - 10 mesi fa

    Quindi tifosi dell’Inter povere vittime e cairo che vende i biglietti della curva primavera ad ultras dell’Inter anche lui innocente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Nidam - 10 mesi fa

    Notizia che non fa altro che avvalorare la premeditazione del Torino fc nell’ottenere daspo riempiendo la curva di tifosi ospiti. Interisti non daspati è un’ulteriore prova

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dattero - 10 mesi fa

    certo cap serpente chi semina tanto vento,raccoglie grossa tempesta.
    di sicura la pietranera pestera’ pesante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Capitan serpente - 10 mesi fa

    Cairo in galera non gli ultrà è lui il primo responsabile di tutto sto casino, sta seminando un sacco di odio e alla fine raccoglierà i suoi frutti….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mavri - 10 mesi fa

      Non so se sia piu’ coglione chi scrive sta roba senza senso o tutta sta banda che gli mette pure il like…
      Mazzarri inadeguato ok
      Cairo deludente pienamente d’accordo
      Ma il vero cancro del Toro in questi ultimi anni mi sembrano i suoi stessi presunti tifosi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 10 mesi fa

        No scusa va bene tutto ma non puoi negare l’evidenza di quello che sta facendo Cairo se no sei in malafede, in nessuno stadio di Italia avviene quello che avviene in primavera

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Capitan serpente - 10 mesi fa

          Lascialo perdere è solo un parassita

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. VM71 - 10 mesi fa

        Mavri secondo me esageri con gli insulti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 10 mesi fa

          Invece gli altri, e lascio a te la scelta, a insulti sono tutti angioletti eh?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. dattero - 10 mesi fa

    in curva primavera non ti fanno entrare un tubetto di burro di cacao e poi entra gente con mazze e lame,qualcosa non mi torna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MondinoFabbri - 10 mesi fa

      Appunto Dattero, appunto: Cairo questa volta l’ha fatta fuori dal vaso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. VM70 - 10 mesi fa

    “La Digos di Torino sta proseguendo nelle individuazioni degli altri responsabili delle azioni criminose”, pertanto, auspicabilmente, ci saranno provvedimenti anche nei confronti dei membri della opposta tifoseria. Intanto 5 povere teste calde spero trovino di meglio da fare nella vita che sfogare la loro frustrazione allo stadio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Innav (CAIRO VATTENE) - 10 mesi fa

    Ma come? E gli interisti tutti santi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 10 mesi fa

      Ma infatti, si saranno picchiati da soli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luciano gem - 10 mesi fa

        Non sarebbe la prima volta, tra di loro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. MondinoFabbri - 10 mesi fa

          Invece Cairetto e la società non c’entrano nulla con la vendita dei tagliandi rimasti, contravvenendo alle disposizioni della Questura, vero ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luciano gem - 10 mesi fa

            Forse hai ragione.
            Quando si ha a che fare con dei violenti attaccabrighe e probabilmente anche decerebrati, quale sia il il loro colore, occorre prendere misure da zoo.

            Mi piace Non mi piace
          2. MondinoFabbri - 10 mesi fa

            Non arrivo a definirli così, Luciano, per non passare da razzista, anche se la tua descrizione calza a pennello, ma se la Questura ha disposto un cosiddetto “settore ospiti” in ogni stadio, proprio per presidiarlo facilmente e per impedire così che avvengano fatti incresciosi e che Donne e Bambini possano avvicinarsi senza timore al gioco del calcio, una ragione ci sarà pure.

            Poi, è ovvio, fuori dallo stadio, putroppo, può succedere di tutto, ma dentro lo stadio assolutamente no.

            Mi piace Non mi piace
        2. VM71 - 10 mesi fa

          Pieno di gente che parla a vanvera… ovviamente dalla tastiera

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. FabryUG - 10 mesi fa

    È allucinante che al giorno d’oggi con tutti i controlli dalla vendita dei biglietti fino alla perquisizioni prima dell’ingresso allo stadio dei tifosi interisti riescano ad acquistare il biglietto nel settore curva primavera e pure ad entrarci…i colpevoli sono solo quelli del servizio d’ordine che nn hanno avvertito gli sbirri di quello che stava succedendo..e solo x culo nn c’è scappato il ferito grave o addirittura il morto ( visto che gli infami nerazzurri avevano i coltelli)…e comunque lotteremo x nn retrocedere..xchè questa squadra si chiama Cairese..il TORO è un’altra cosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. mirafiori64 - 10 mesi fa

    bingo ! cairo non è un pirla, tutto quello che fa c’è una stategia, ricordatevelo…. adesso però fuori dai coglioni ha fatto il suo tempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy