Se non ci fossero Sirigu e Belotti

Se non ci fossero Sirigu e Belotti

Editoriale / Il Torino ha un progetto e un’anima che dovrebbe mostrare in tutte le circostanze

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Se non ci fossero Sirigu e Belotti il Toro sarebbe messo male. Una considerazione che abbiamo letto e sentito da più parti dopo Torino-Milan, partita terminata con una vittoria che effettivamente porta in calce la firma del portiere e quella del centravanti. Uno è stato decisivo con una parata a tempo scaduto su Piatek, l’altro mattatore con una strepitosa doppietta in quattro minuti.

Tuttavia, Sirigu e Belotti ci sono, fanno parte del Torino e un motivo ci sarà. Superficiale e inutile, la considerazione di cui sopra: mutuando il ragionamento, se il Real Madrid non avesse vinto 13 Champions League sarebbe un club come tanti altri, se Federer non avesse vinto 20 tornei del Grande Slam sarebbe un tennista amatoriale, senza sette titoli mondiali Schumacher sarebbe stato un buon pilota e nulla più. Sirigu e Belotti fanno parte integrante del Torino e se due giocatori di questo livello hanno scelto e scelgono tuttora i granata è perchè il progetto societario e tecnico merita credibilità e fiducia. E non possono bastare due partite, negative quanto si vuole, a cancellare tutto.

La partita contro il Milan ha dimostrato che il Torino è sempre un gruppo compatto e ha sempre un’anima. Certo, proprio per questo viene da chiedersi perchè questa “garra” non venga fuori quando tutto appare più facile (vedi la partita col Lecce); perchè per tirare fuori gli attributi a questi giocatori serva sentirsi spalle al muro oppure sfavoriti. Il Toro fa bene a tenersi stretti tre punti arrivati in quello che forse era il primo vero snodo del campionato, ma queste domande necessitano di una risposta se si vuol davvero puntare in alto. Nel frattempo, equilibrio deve essere la parola d’ordine: il Toro non era da retrocessione all’intervallo di Torino-Milan, non è diventato da Champions League al termine della partita.

98 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Filadelfia - 3 settimane fa

    N’Koulou da recuperare assolutamente. Troppo importante in difesa per blindarla. A centrocampo mi piacerebbe che Lukic venisse utilizzato più spesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rogozin - 4 settimane fa

    Le sconfitte meritate e le vittorie tutte di culo, questa è la sintesi. Aggiungo che Cairo è braccino e Mazzarri testadighisa, mezza squadra da serie c ecc… I due o tre buoni non ci si capacita che siano tesserati del Toro. Gli accontentisti, i lecchini, i tifosi 2.0, i gobbi infiltrati ecc… E sempre gli stessi che postano senza pausa; scrivendo, rabbiosi, sempre le stesse cose. Domanda: state bene di testa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 4 settimane fa

      Risposta: si. A differenza vostra non guardiamo il mondo da un oblò!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 3 settimane fa

        Non lo guardate proprio: grufolate nella vostra volgare ottusità e in qualsiasi circostanza – parlando di cose “serie” ossia il calcio e il Toro – avreste da scaracchiare le vostre sentenze. Ma quelli sono i vostri: scaracchi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

          Volgare e scaracchio sarai tu. Questa cosa sembra abbastanza chiara.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 3 settimane fa

      Mandaci un saluto quando sarai nel tuo Juventus (bidet) Stadium. Riguardati il fegato la salute è essenziale. Ah ah ah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tarzan annoni - 4 settimane fa

    A me sembra che abbia preso una storta col piede sinistro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tifoso da Malta - 4 settimane fa

    Per me il gaff di Zaza negli ultimi minuti e’ serissimo.
    Quasi imperdonibile.
    E voglio sapere la verita indietro di questo sbaglio.
    Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. uiltucs.pesar_12159015 - 4 settimane fa

      Riguarda l’azione e ti accorgerai che mentre dribbla Donnarumma fa una smorfia di sofferenza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro71 - 4 settimane fa

    Io invece penso che proprio perché abbiamo Sirigu e Belotti dobbiamo fare il salto di qualità con la speranza di ripetere i risultati avuti nello scorso Campionato dall’Atalanta che, eliminata ai preliminari di Europa League, è arrivata al quarto posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Karmagranata - 4 settimane fa

    Il mio amore per il Toro mi dice che quest’anno vinceremo lo scudetto. Ma poi c’è la realtà, ci sono i numeri, le statistiche, che però spesso e volentieri non vanno a braccetto con la prima regola del calcio che da sempre dice che chi segna un goal in più vince. Quanti sono i tiri in porta fatti dal Toro nelle tre partite Lecce, Samp e Milan? Non c’è bisogno di scomodarsi, si contano nelle dita di una mano. E lasciamo fuori dal conteggio le due partite con i lupi inglesi… Prendiamo goal sistematicamente contro qualunque avversario, quando l’anno scorso la nostra è stata tra le migliori difese del campionato. Dunque, vi chiedo fratelli, qual è questa ragione che dovrebbe convincermi che quest’anno siamo da quarto posto? Naturalmente, il solo infinito amore per questa maglia credo non possa bastare. SSFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. GRISCHIANO - 4 settimane fa

    L’espressione “dammi un attaccante che segna e un portiere che para e vinco tutte le partite” circola da sempre nel calcio. Nessuno mette in dubbio quei 3/4 elementi che si elevano nel campionato ma gli altri: ci sta la cipolla o che la palla non vuole entrare ma ci devono essere anche gli altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. r.ponzon_13686323 - 4 settimane fa

    Fatemi conoscere Piazzistadiseggiolini, ho voglia di ridere un pò ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Se mi conoscessi veramente la voglia si ridere ti passerebbe all’istante…e non solo quella…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. luna - 4 settimane fa

    Avrei menzionato anche Ansaldi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mimmo75 - 4 settimane fa

    Continuo a leggere commenti fuori dal mondo. Critiche su critiche, previsioni nefaste, rabbia…e intanto i numeri dicono che il Toro da gennaio a oggi ha un ruolino da zona CL. Ora va bene tutto, per carità, Mazzarri può non piacere, il gioco può non piacere, Meite piuttosto che Bremer (o chi altro si vuole) possono non piacere, va bene tutto, davvero. Però i fatti dicono che da 10 mesi (non 10 partite) i nostri risultati sono da squadra che lotta per la CL. Come si fa a non prenderne atto? Non sono sufficienti 10 mesi per un’analisi basata su numeri oggettivi? Possibile che neanche al cospetto della matematica si riesca ad ammettere che Mazzarri e questa squadra sono tanta roba? Ragazzi, sveglia per la miseria che state criticando aspramente una squadra da 4 posto! Aprite gli occhi e prendetene atto. Continuate pure a dire che Mazzarri non vi piace ma date a Cesare quel che è di Cesare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 4 settimane fa

      Che poi mi piacerebbe capire come può un allenatore incapace mantenere una squadra su questi ritmi potendo contare solo su pochi elementi di livello (quasi mai tutti disponibili)….mistero!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Paolino Paperino - 4 settimane fa

      Ma sai che hai ragione? Solo che alle volte (io per primo) ci facciamo prendere dallo sconforto quando capitano (e capitano spesso) episodi come quello di Lecce o quello di Genova. Però è indubbio come la matematica, per ora, sia dalla nostra parte. Poi si sa, noi granata siamo un po’ barbutun… 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Carlin - 4 settimane fa

      Pensa come sarebbe piu bello se avessimo un allenatore che piace,e un gioco migliore !!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 4 settimane fa

        Certo. Ma ti pare un buon motivo per vomitare bile su colui che sta facendo meglio di chiunque altro da non so più quanto tempo ormai? E poi, de gustibus. A me Mazzarri piace

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Carlin - 4 settimane fa

          Non vomito bile ,semplicemente non mi è simpatico e non mi diverto a veder giocare il mio TORO cosi male.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Pyter - 4 settimane fa

            Caro Carlin,fattene una ragione

            Mi piace Non mi piace
        2. Héctor Belascoarán - 4 settimane fa

          E anche quello che ha a disposizione la migliore rosa da 25 anni a questa parte, nel peggior campionato italiano da 25 anni a questa parte (beh no quello dell’anno scorso era persino peggio) potendo anche contare sul miglior portiere e il miglior centravanti del torneo… e in piu di 250 minuti (tra Lecce, Sampdoria e Milan) si è tirato una sola volta in porta, per vedere qualcosa di decente si è dovuti passare al 442, un intuizione questa si geniale ma, forse, anche molto casuale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. leoj - 3 settimane fa

      La matematica prevede che i risultati si guardino alla fine e che i fatti miracolosi come i due episodi dei gol del gallo non vengano inseriti nelle funzioni di calcolo.
      Mazzarri e questa squadra, per ora, non sono tanta roba, e per ora , dati alla mano hanno ottenuto uno scialbo ripescaggio per demeriti altrui in Europa e un’eliminazione patetica in pre pre pre coppa.
      Oggettivamente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Alè Toro - 4 settimane fa

    Appunto, se non ci fossero…solo che ci sono quindi bene così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Karmagranata - 4 settimane fa

    Mi scuso per la pessima gestione del t9 dove Vuole essere il Gallo e Sirigu..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Karmagranata - 4 settimane fa

    Ma cosa significa “se il Real Madrid non avesse vinto 13 Champions sarebbe stata una squadra come le altre” ?. È un paragone senza senso, per centomila motivi che fanno del Real una leggenda del calcio mondiale. Eventualmente, giusto per fare uno tra i più semplici esempi, la domanda da porsi è se il Real Madrid non avesse comprato, sempre, i migliori giocatori in circolazione, sarebbe diventato il Real stellare che conosciamo? Lasciamo stare poi i paragoni con Federer e Schumacher, che calzano come una scarpa da ballo nel piede di un ippopotamo (si possono equiparare sport individuali con il principale sport di squadra?..) e concentriamoci solo ed esclusivamente sull’attuale rosa del Toro e chiediamoci quanti dei giocatori che hanno giocato ieri contro il Milan possono essere considerati di caratura mondiale. Personalmente, ritengo che Belotti, Sirigu e Izzo siano, in questo momento, i soli giocatori che possono ambire a tale dimensione. Per il resto, la squadra è composta da mediocri rappresentanti. Il Gallo è Sirigu hanno scelto di stare al Toro? Bene, per fortuna, grazie al cielo, ma poi il resto non cambia,senza questi due (la sorte ce li protegga sempre) il Toro è una squadra da metà classifica. SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 4 settimane fa

      Anche l’inter senza Handanovic, Skriniar e Lukaku non sarebbe così forte….ogni squadra senza tre top player tra quelli in rosa sarebbe meno forte. Ma che discorso è?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Karmagranata - 4 settimane fa

        L’Inter ha solo tre top player..?? Ehhh.. Vuoi vedere che Godin e Skriniar sono come Lyanco e Bremer? Che Meite’ e Berenguer sono come Sensi e Barella? Che… Ma di che parliamo..!! SSFT.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Bela Bartok - 4 settimane fa

    Sembra quasi che avere un grande portiere sia un crimine. Eppure i gobbi si son tenuti ben felici Buffon in porta per vent’anni e non penso fosse per la simpatia che emanava il suo allegro sorriso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. r.ponzon_13686323 - 4 settimane fa

    E chi ce li ha presi Sirigu e Belotti (e Ansaldi e Izzo e Iago ecc….) ?
    Il presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Carlin - 4 settimane fa

    Vittoria dei singoli(Belotti e Sirigu) grandissimi.Il gioco di squadra sempre nullo. Se Berenguer o De silvestri,avessero fatto quello che ha fatto zaza all’ultimo,sarebbe venuto giu lo stadio,questo ha preso 6,5 in pagella. Ha corso molto,anche Berruti correva molto,ma non giocava a pallone. zaza dovrebbe prendere esempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Fabio - 4 settimane fa

    Se parliamo di felicità, possiamo filosofeggiare su questo tema e, penso o mi auguro, che tutti possiamo dirci felici ma, se parliamo di calcio dobbiamo affrontare altri argomenti. Condivido, pertanto, pienamente i concetti espressi da “miele” e “abatta68” aggiungendo l’osservazione: Se in porta non fosse un extraterrestre quale è Sirigu potremmo, ragionevolmente oggi far riferimento alla felicità?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Dr Bobetti - 4 settimane fa

    Il tema per me è in primis di ritrovare la giusta compattezza tra difesa e mediana, dove i centrocampisti devono tornare per non lasciare da soli i 3 difensori costantemente nell’uno contro uno (se va bene) o uno contro molti.
    Dietro sono da cancellare alcune amnesie, tipo lasciare Piatek da solo un paio di volte.
    Il rientro di N’Koulou è necessario ad oggi, in prospettiva serve un centrale. Nel mentre Lyanco e Bonifazi possono alternarsi a sinistra e crescere di forma e tecnicamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. miele - 4 settimane fa

    Il ragionamento si potrebbe anche estendere al resto della squadra: Belotti e Sirigu sono potrimonio del Toro e che le stelle ce li conservino, ma se al posto di altri 2/3 elementi che non sono all’altezza e pure loro fanno parte dell’organico, ci fossero altrettanti giocatori di livello superiore, forse si potrebbe coltivare qualche sogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. albgior_216 - 4 settimane fa

    Anche se il campionato è alla quinta giornata, il Torino è ancora in fase di preparazione sia fisica che tattica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. pupi - 4 settimane fa

    Mazzarri di qua, Mazzarri di la. Intanto in tutte le trasmissioni e siti di fede rossonera Mazzarri stravince il confronto contro un confuso Giampaolo. Bel gioco? Fotte nulla, tanto sono i giocatori con le loro giocate che fan la differenza e Sirigu e Belotti o Ansaldi giocano nel Toro. Fossero stati al Milan avremmo perso, è una colpa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Secondo alcuni, nei loro ragionamenti contorti, sì.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

        Stesse considerazioni fatte per il “tifoso 2.0” sopra valgono per te, “grande conoscitore del calcio giocato”…!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

          Ehilà tifosone,
          ci sono da finire di lucidare alcune file di seggiolini al Fila.
          Quando hai finito lì, vai al Moccagatta e pensa a quelle che ha fatto installare Cairo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 4 settimane fa

      Scusate ma che partita avete visto? Ieri abbiamo vinto e W il toro, ma il Milan giocava a calcio come una squadra, noi no, non ci vuole molto a capirlo! Il Milan ha palleggiato arrivando dentro la nostra area piccola almeno 10 volte, prima che mazzarri capisse dopo un ora che era meglio mettersi a 4 dietro. Chi ha visto la partita allo stadio lo ha capito benissimo! Poi che il Milan abbia sparato al vento 10 palle goal affari loro e meglio per noi ma siamo molto indietro con il gioco! Ovvio poi che i canali pro Milan rincarino la dose sul loro allenatore che dice benissimo della sua squadra dopo aver perso 3 partite su 5 di cui una era il derby.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 4 settimane fa

        Vittoria assolutamente immeritata e frutto solo di Belotti e Sirigu. Idiota dire che giocano nel Toro, perchè il culo ha inciso non poco, o forse un’altra squadra sbaglia tutti quei gol e Sirigu fa le stesse parate e Belotti azzecca una rovesciata così a partita? Lo scorso anno con 1 gol ogni tiro in porta ha portato ad una splendida EL (dove ci avete raccontato che gli altri erano dei fenomeni). A fine anno sarete nel solito posto, a piangere per non aver vinto un assoluto nulla, insieme al fenomeno che c’è in panchina. Manco 14 anni di figure di merda servono a convincervi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 4 settimane fa

          Saremo, dici.
          Si noi saremo, cmue vada.
          Noi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. FORZA TORO - 4 settimane fa

            il dubbio che sia un gobbo infiltrato viene

            Mi piace Non mi piace
        2. GlennGould - 4 settimane fa

          Noto, @Marione, che, oltre a parlare di “noi”, i tuoi post sono solo e sempre comunque colmi di rabbia, rancore, frustrazione.
          Che il toro vinca o pareggi o perda, se perde con il Lecce, o se batte milan o inter, si legge nelle tue righe sempre e solo rabbia.
          Ti saluto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. maxx72 - 4 settimane fa

          Mariolone, I pronomi che usi non mi quadrano…sai forse perché?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. Pyter - 4 settimane fa

          Marione, mi scusi eh!ma ogni volta che lei scrive,lo fa con il dente avvelenato.
          Ma sicuramente tifando magari una squadra come l’innominabile di Venaria potrà vivere un’esistenza più soddisfacente ……

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

      Ottimo metro di giudizio, nulla da dire: evidentemente per Te il gioco del calcio e fatto di “episodi fortunati”…!!!

      Moduli, tattica, schemi, posizione, ecc. non apartengono al tuo vocabolario da “bar dello sport”.

      P.S.: dopo 70 minuti di squallore totale il “fenomeno in panchina” ha “cambiato modulo” e ha “risolto la partita”…!!!
      …muahahahahahahahahahahah…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. antonio - 4 settimane fa

    Dobbiamo essere obiettivi. Risultato bugiardo, vittoria ESCLUSIVAMENTE merito di due azioni individuali e dei miracoli perenni di Sirigu. Per il resto, squadra SENZA UN BARLUME DI GIOCO, confusionaria, senza idee, senza verticalizzazioni, ZERO QUALITÀ a centrocampo, senza sovrapposizione sugli esterni, dominata per 60 minuti. Totale incapacità a costruire azioni corali, lanci lunghi e sbagliati. Mazzarri inadeguato e superato. Sono convinto che, con altro allenatore, saremmo molto più competitivi. Vedrete che staremo a commentare, purtroppo, altre indegne prestazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Bene, fai il nome e cognome del tecnico che ci farebbe divertire e possa prendere il posto di Mazzarri…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Luke69 - 4 settimane fa

    Bravo sartori, minuscolo apposta, una disamina della partita degno del peggior aziendalista in circolazione, capisco che devi salvaguardare il tuo posto di lavoro , così come fa il guru inutile seduto in panchina, ma anche essere in malafede e non ammettere le lacune di una squadra inguardabile messa malissimo da un allenatore che non azzecca una formazione neanche se gliela imponi, beh è veramente troppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. suoladicane - 4 settimane fa

    godo perchè abbiamo vinto e per i due goal del Gallo, ma il resto…….

    meno male che Sirigu e Belotti giocano nel Torino, però non possiamo sempre sperare nelle prodezze del portiere (favorite anche dagli errori degli attaccanti del Milan) e nella garra del Gallo, si gioca in 11………………..
    a me il mister continua a non piacere, e continuerò a criticarlo finchè propone giocatori fuori ruolo (Verdi trequartista, lui che è una ala) giocatori inconsistenti (Berenguer deve per forza giocare sempre? ma Jago vuole forse andare via anche lui che è sparito dal radar? non ha nemmeno 20 minuti nelle gambe?) ed un atteggiamento in campo (almeno nelle ultime tre partite) veramente incomprensibile, come è possibile che regaliamo interi tempi agli avversari?
    poi magari a Parma facciamo un partitone, ma credo che se il mister non cambia qualcosa a livello tattico (verdi e Jago ai lati del gallo e zaza in panca) vedremo spesso brutto calcio e risultati altalenanti
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Scifo7 - 4 settimane fa

    Con i se non si fa nulla, ci sono? Questo è importante…il Napoli se non aveva Maradona, il Barcellona senza Messi, il Milan senza Van Basten….ma godiamo ogni tanto cacchio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. PiazzistaDiSeggiolini - 4 settimane fa

    Caro Sartori, alle “vittorie di Pirro/Mazzarri” ormai ci siamo abituati, come del resto ai suoi articoli che manifestano sempre, anche quando si vedono partite intere (o quasi) totalmente inguardabili, la Sua “devozione conclamata e innata” per i Suo datore di lavoro (ma questo è del tutto normale, non si sputa nel piatto in cui si mangia).

    Ma, grazie a Dio, abbiamo in squadra Giocatori come Belotti, Sirigu, Izzo, Ansaldi, i quali hanno perfettamente compreso che cosa sia lo Spirito Toro e il giocare da Toro. A loro va il mio ringraziamento e la mia devozione, perchè sono Loro che hanno vinto la partita, dannandosi anima e corpo per salvare la poltrona a quel nulla cosmico che siede in panchina, il quale, per 70 minuti, ancora una volta, ha dimostrato di non capirci una emerita fava e di brancolare ne buio. Il resto lo hanno fatto i “Quattro Moschettieri Granata”, sempre e solo Loro.

    Arrivederci a Parma, caro Sartori, augurandomi fortemente che ci sia la piacevole conferma di quanto visto ieri sera negli ultimi 20 minuti, anche se, qualunque potrà essere il risultato finale, sui magnifici “Quattro Moschettieri Granata” e sulla Loro ennesima ottima prestazione nonn utro dubbio alcuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Mario66 - 4 settimane fa

    Non scherziamo e non illudiamoci ieri gli errori individuali e di squadra sono stati numerosi. Poi sinceramente penso che anche atleticamente oggi ci manchi qualcosa. La vittoria però ci da morale e fiducia elementi importanti per le prossime gare. Il 442 mi è piaciuto sembra che si adatti bene alla coppia Zaza Belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. robcar106_10877998 - 4 settimane fa

    Godiamoci questa vittoria arrivata come sappiamo, aspettando il rientro e l’inserimento di giocatori importanti
    N’KUOLOU, ANSALDI, VERDI, FALQUE, LAXALT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 4 settimane fa

      Aggiungi LUKIC

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. bergen - 4 settimane fa

    Sartori si riguardi un po’ la partita prima di scrivere perché Sirigu ha salvato almeno altre due palle goal clamorose. Se Mancini non lo mette tra i pali finirà come San Rocco, divenuto santo per acclamazione popolare.

    Il Gallo é veramente un ragazzo straordinario che sta tornando ad un livello di forma strepitoso. Se qualcuno lo supporta al minimo sindacale riuscirà a segnare molto NONOSTANTE Mazzarri.

    Penso che in difesa Izzo meriti una menzione, così come Ansaldi, che é sempre incisivo come dice Rampanti, anche quando non in gran forma.

    Per il resto vedo tanta confusione, anche in difesa dove Lyanco commette errori clamorosi e troppo sovente si vedono Baselli e perfino il Gallo in copertura.
    Va bene la fase difensiva ma così é un po’ troppo …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Mazzarri ha sempre fatto rendere bene i propri attaccanti, tanto alla Reggina quanto al Napoli. Sistemiamo la difesa, che è il nostro attuale grosso handicap (grazie n’koulou, pezzo di emme), e inizieremo a fare punti su punti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi75 - 4 settimane fa

        I problemi sono ancora molti, ma Belotti e Sirigu immensi
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. abatta68 - 4 settimane fa

    Non è solo questione di “garra” o meno…è questione innanzitutto di avere o meno un gioco. Mazzarri di questo dovrebbe rispondere in sala stampa, perché queste sono sue responsabilità, proprio quelle che diceva di prendersi dopo la partita contro il Lecce. Quella sera ha sbagliato formazione e ieri sera ha fatto lo stesso, con la differenza che gli episodi questa volta hanno girato a nostro favore.abbiamo concesso una decina di occasioni da goal di cui la metà dentro l area piccola,loro si sono mangiati 3-4 goal a portiere battuto. Di questo dovrebbe parlare mazzarri,spero che lo faccia almeno con i giocatori. Poi ci sono le attenuanti tecniche legate alle assenze di giocatori importanti, ma a quella si dovrebbe sopperire con la tattica, inadeguata x almeno 1 ora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. granata - 4 settimane fa

    Commento molto azzeccato. ma con i se e con i ma la storia non si fa. Belotti e Sirigu sono un valore aggiunto del Toro e quindi è giusto che facciano la differenza. Certo ci sono da domandarsi due cose: 1) quella sulla “garra” che esce solo quando si ha l’ acqua alla gola, la seconda è perchè Mazzarri debba sempre correggere a partita in corso le formazioni per migliorare le cose. ieri ha dato finalmente segni di resipiscenza non schierando Meitè e mettendo Verdi. una decisione però che – lo si è capito chiaramente anche dalle parole dai lui dette a fine partita su Verdi – è stata presa più per le pressioni della piazza (e forse anche della società) che da sue intime convinzoni. Al Toro manca un uomo che a centrocampo sappia prendersi sulle spalle la squadra e imbeccare le punte (quanti lancioni sbagliati anche ieri sera). Le quali punte sono Belotti e Zaza, senza se e senza ma, nel bene (grinta, corsa, potenza) come nel male (precipitazione: Zaza soprattutto, ma anche il Belotti del primo tempo). Senza di loro non andiamo da nessuna parte. Certo non può essere Verdi il trequartista, è un attaccante di fascia, mestiere che ha fatto per tutta la carriera. giusto l’ aver silurato (un po’ tardivamente) meitè, ma in difesa manca un ‘nkoulou.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 settimane fa

      Un valore aggiunto dici? O sono l unico valore? Nel calcio il gioco premia, solo quello, soprattutto se non puoi vantare giocatori di alto livello. Qualcuno un tempo diceva che con un portiere che para tutto e un centravanti che segna qualsiasi allenatore salva la faccia e il suo contratto… qualsiasi! Dare un gioco ad una squadra, qualsiasi essa sia, rende grande un allenatore, non uno qualsiasi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gigioscal - 4 settimane fa

      Nell’analisi delle partite ci si dimentica sempre che primo tempo e secondo tempo sono ormai quasi sempre 2 partite diverse, e la bravura degli allenatori ormai sta anche nel sapere fare la formazione giusta per il primo tempo = 22 gambe fresche e secondo tempo = 16 gambe stanche e 6 fresche. Quante partite si decidono nell’ultimo quarto d’ora! Questo per dire che mettere la formazione migliore dall’inizio non è così determinante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 4 settimane fa

        …il tuo ragionamento conferma il mio! Cosa serve mettere in campo il 3412 nel primo tempo, se sei ripiegato nella tua metacampo? Non lo vuoi giocare stasera primo tempo? Hai solo da metterti a menare, non che concedi di tutto con 3 in difesa che fanno 1 contro 1 in area! Vogliamo contare le volte che i loro attaccanti si sono girati x tirare? Bremer e lyanco lo hanno fatto x un ora! Se vuoi mantenere la partita in piedi metti il 442 nel primo tempo e fai il 343 quando gli spazi di aprono e provi a vincere la partita, no? Invece, per puro caso, il Milan non è stato capace di chiudere la partita e alla fine è andata bene a noi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. SubComandante - 4 settimane fa

    Che discorsi, se non ci fossero cairo, mimmo e i fucsia questo sarebbe il Toro e non il Torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Se invece non ci fossero i subcomandanti, si respirerebbe aria pulita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SubComandante - 4 settimane fa

        Tu ringrazia che non devi pensare per respirare altrimenti eri già morto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 4 settimane fa

          Brutto commento sub, molto brutto. Però al posto di “eri” si dovrebbe mettere un “saresti”. Non è mai troppo tardi per andare a studiare…sai?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 4 settimane fa

            Chiedo scusa a fratello Privilegio per essermi intromesso.

            Mi piace Non mi piace
          2. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

            Ma figurati, intervieni quando vuoi. Poi, col subtifoso fa’ come se fossi a casa tua… Lo conosciamo, è un povero multinick frustrato, che oggi sta soffrendo.

            Mi piace Non mi piace
          3. maxx72 - 4 settimane fa

            Ma si fratello…un po mi spiace per lui. Oggi dev’essere veramente dura!

            Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 4 settimane fa

      Ma per favore….i fucsia? Caspita sei nato nel 1986 e fai sti discorsi da ragazzino! Ps se hai le palle devi ancora fare le scuse alla signora, ricordi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. FORZA TORO - 4 settimane fa

      brutta nottata eh

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. eesmi_12009986 - 4 settimane fa

    Teniamoci stretti questi 3 punti e speriamo che in futuro ci sarà più…linearità.
    Continuo a chiedermi perché il Toro non debba giocare da toro dal 1′, perché non …fare la partita o almeno provarci. Vorrei tanto vedere una squadra che impone, o ci prova, il proprio gioco, un attacco col Gallo come terminale del nostro gioco con ai lati a turno 2 tra Iago, Berenguer e Verdi. Anche se col passare del tempo Belotti sta migliorando tantissimo nel mettere in condizione di andare in goal il Zaza di turno. La migliore difesa è l’attacco già sulla trequarti. Forza toro e adesso andiamo a prenderci altri 3 punti a Parma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. ForzaToro - 4 settimane fa

    E’ adesso dentro Nkoulou!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Bischero - 4 settimane fa

    Quando la condizione atletica sarà ai livelli consoni… Quando rientrarà Iago…. Quando verdi sarà in forma… Quando nkoulou tornerà al centro della difesa e ansaldi starà bene faremo il campionato che questa squadra può fare. Ci sono valori tecnici caratteriali e un ottimo allenatore.basta solo avere pazienza. Siamo appena alla quinta di campionato e ogni commento lascia il tempo che trova

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gigioscal - 4 settimane fa

      Applausi Bischero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 4 settimane fa

      hai scritto 4 QUANDO grossi come una casa,qui c’è qualcuno che non si rende conto di quanto contino e quanto questi 4 QUANDO ci abbiano penalizzato fino ad ora

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

    Una partita inguardabile e interpretata malissimo da allenatore (soprattutto) e giocatori per 45 minuti. Trenta minuti nervosi e intensi nella ripresa, poi di nuovo tutti dietro, graziati da Kessie e salvati da San Salvatore. Pessima prestazione di Lyanco, che proprio non è all’altezza.
    Ripartire dalle pochissime certezze (Belotti, Izzo, Ansaldi, Sirigu), utilizzare subito Nkoulou, lavorare per un modulo che esalti il Gallo (i numeri siano quelli che preferisce Mazzarri), e sperare che la spina dorsale di cui sopra non si infortuni, mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Paolino Paperino - 4 settimane fa

    Sirigu è il VERO portiere della nazionale. Belotti è stratosferico. Ansaldi entra e, miracolosamente, si iniziano a vedere dei cross. Partiamo da qui e speriamo che con il rientro di Nkoulou la difesa torni ad essere quella dell’anno scorso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. ribaldo - 4 settimane fa

    Ragionamento strano. Un sacco di squadre senza i due più forti sarebbero messe male!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 4 settimane fa

      secondo me non hai capito il senso dell’articolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. torotranquillo - 4 settimane fa

    ANSALDI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Tutti a cercare il giocatore determinante, tutti a dire questo e quello, tutti a pettinarsi alla moda per apparire, tutti a farsi tatuaggi, uscire con donnine, apparire alle feste che contano, andare in vacanza a Miami o St Tropez, ma poi … il protagonista assoluto, quello che fa la differenza, è un simpatico signore molto religioso con chioma rossiccia e muscoli fragili. Si chiama Ansaldi, quando entra dribbla tutti, crossa bene, apre spiragli e salta l’uomo e difende pure.
    Certo Sirigu e Belotti e izzo non si discutono, ma Ansaldi….. Ah Ansaldi!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Follefra Granata - 4 settimane fa

      Quanto ci mancava Ansaldi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 4 settimane fa

      approvo e speriamo gli duri la salute all’argentino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. GlennGould - 4 settimane fa

    Buongiorno a tutti.
    Io, oltre che godermi i tre punti e pensare chi e come giocherà a Parma, faccio notare quanto la partita di ieri abbia evidenziato che, talvolta, la “politica” è più importante del campo. Ma tanto.
    Da una una parte un grande portiere, al top della carriera,uno spettacolo da vedere. Dall’altra, un disastro.
    In nazionale ci gioca il disastro.
    Sportivamente pArlando, uno scandalo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torotranquillo - 4 settimane fa

      Caro pianista, assolutamente d’accordo. Sirigu vale 200 Donnarumma che è anche impresentabile per comportamento, ignoranza (mancanza di diploma non preso per andare i vacanza due giorni in più due anni fa, e stile) Aggiungerei il caso di Bernardeschi che è vergognoso, per non parlare di Spinazzola. Izzo ci ha messo due anni a raggiungere il ruolo di riserva. Belletti deve ogni giorno superarsi e poi ci sono questi che vanno per amicizia, per squadra, per lecchinismo, per procuratori avanti. Ma è così anche nella vita, no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Raiolarumma e Sirigu ieri hanno fatto vedere il loro effettivo valore.
      Il primo è andato a farfalle in uscita nel primo tempo, si è fatto uccellare sul primo palo dal Gallo e ha dato poca sicurezza alla sua retroguardia.
      Il secondo, San Sirigu da Siniscola, ha tenuto in piedi una difesa che ancora deve trovare la propria quadratura dopo l’affaire_n’koulou, sfoderando parate da Giaguaro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 4 settimane fa

        Vi quoto tutti e tre! Solo in una nazionale come quella italiana Sirigu non è titolare…lo sarebbe in tutte le altre nel mondo! Robe da matti!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 4 settimane fa

          Aggiungo ancora una cosa: ho avuto la fortuna di vedere dal vivo tutti i portieri del TORO da Castellini (compreso) in poi e Sirigu è assolutamente il migliore in assoluto. Solo Castellini, che metto a pari merito, mi ha dato queste emozioni!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

    Belotti e Sirigu sono nostri e giocano per noi, ed è una piacevole “scoperta”.
    Così come Ansaldi, Rincon, Verdi, Lukic, Izzo, Baselli, Falque e tutto il resto della truppa. Chi più forte, chi meno, chi più in forma, chi meno. Sulla distanza verranno fuori i veri valori della nostra squadra, che per ora è ancora troppo imballata ed è stata falcidiata da infortuni.
    Chi si lamenta adesso è chi si lamenta da sempre: donnicciole che non sanno incitare la squadra, che non sanno sostenere i ragazzi, che sono buone solo a lamentarsi come certe lavandaie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ribaldo - 4 settimane fa

      La prima donna che ti legge ti morde il cranio (giustamente). Chessignifica “donnicciole”? cos’hai contro le “lavandaie”? Dai…….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

        donnicciole = esseri di genere femminile per nulla consapevoli della propria grandezza e solite a lagnarsi di qualunque cosa dal mattino alla sera. In senso figurato, persone pusillanimi, meschine.

        lavandaie = in senso figurato persone che parlano e straparlano, pettegole e malevole

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. CUORE GRANATA 44 - 4 settimane fa

    Dalle “stalle alle stelle?” Adelante con juicio.Teniamoci stretti questi 3 punti di platino senza perdere di vista la realtà già da Parma sperando di non continuare a “regalare”i primi tempi all’avversario di turno:con la difesa a 4 direi che la squadra pare più raccolta anche se concediamo ancora troppe occasioni,oltre tutto in tal modo, l’assenza di NK sembra meno evidente .però…Capitano mio Capitano grazie di esistere insieme a s.Salvatore!FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Mimmo75 - 4 settimane fa

    Belotti e Sirigu c’erano anche nelle sconfitte con Wolves, Lecce e Samp. Ieri non sono subentrati nella ripresa, c’erano anche nel primo tempo. La mia non è un’osservazione in contrapposizione all’editoriale con il quale son d’accordo. È una precisazione che faccio verso tutti quelli che da ieri, legittimamente, riducono tutto ai nostri due campioni in questione. C’è molto di più in questo Toro e ieri lo si è visto nella ripresa quando il mister ha fatto la mossa tattica vincente creando i presupposti perché tutta la squadra salisse incredibilmente di livello annichilendo il Milan in 15 minuti di durante i quali ha ribaltato la gara. Poi è chiaro che i calciatori forti li prendi e li tieni affinché facciano la differenza, ma a leggere certi commenti pare quasi che se vestono granata sia per puro caso e non per progetto tecnico, come giustamente sottolinea Sartori. Senza i giusti presupposti i Belotti e i Sirigu non fanno la differenza semplicemente perché oggi il calcio è totale e non esistono più gli spazi e i tempi di gioco del passato. Massimo onore a Sirigu e Belotti (ho scritto cosa penso del Gallo nella sua intervista) per quanto riescono a essere decisivi con le loro giocate, ma altrettanto onore a tuttta la squadra e al mister quando mettono in campo prestazioni come il secondo tempo si ieri. Giuste le critiche quando, invece, le prestazioni non sono all’altezza. E sono ancora d’accordo con Sartori: equilibrio nei giudizi. I numeri dicono 3 vittorie in 5 gare, duendelle quali contro Atalanta e Milan, media punti di 1,8 che proiettata vuol dire 68 punti finali. Nonostante la preparazione affrettata che sta creando non poche difficoltà, nonostante le pesantissime assenze di Iago, Ansaldi, N’Koulou e con Verdi a mezzo servizio. Questo Toro ha due palle e un cuore così!! Grazie mister, daje! Che sei un grande, punto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. portapila41 - 4 settimane fa

      Par condicio vorrebbe che si tenesse presente nel giudizio pure formazione + modulo sbagliati del 1° tempo dove abbiamo concesso tutto , ma proprio tutto , all’avversario . Siamo stati ad un pelo dal far risorgere un modesto Milan.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 4 settimane fa

        Mai detto e neanche pensato che Mazzarri sia perfetto. Certo che ha le sue colpe in ogni sconfitta, mica solo sul brutto primo tempo di ieri. E’ proprio per questo che serve equilibrio nei giudizi, criticando ciò che non va e lodando quel che invece funziona bene. I risultati sono lo specchio del lavoro fatto. Mazzarri, da quando è al Toro, pur sbagliando alcune cose (visto che è umano) ha migliorato sia i piazzamenti del Toro che i punti conquistati, contribuendo a ritoccare anche qualche record storico. Le persone e il lavoro van giudicate sulla distanza, altrimenti si finisce per esaltarsi dopo una gara e deprimersi dopo un’altra, con tutto quel che ne consegue nei giudizi sulle persone. Seguo Mazzarri dai tempi della Reggina e lo indicavo quale mio preferito per il dopo Ventura. Per me è un grande, punto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy