Torino, Adopo e Buongiorno in panchina con la Prima squadra: la società crede in loro

Torino, Adopo e Buongiorno in panchina con la Prima squadra: la società crede in loro

Focus / Il francese un anno fa in panchina per l’unica volta in A proprio con la Roma, l’ultima volta con i grandi del difensore invece non fu totalmente felice

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Il Torino si appresta ad affrontare la Roma senza Ansaldi, Bremer, Baselli, Edera, Falque, Lyanco, Millico e Parigini. Motivo per cui sono stati convocati da Mazzarri Michel Adopo e Alessandro Buongiorno. I due giocatori, protagonisti fin qui con la Primavera di Marco Sesia, ritrovano così la panchina della Prima squadra ed è un segnale che la società crede nei due ragazzi per il futuro.

Torino, i convocati per la Roma: otto assenti, dentro Buongiorno e Adopo

BUONGIORNO – Il difensore classe 1999 con quella di Roma arriva alla quarta chiamata in Prima squadra e l’ultima non fu del tutto felice. Buongiorno infatti il 4 aprile 2018 fu chiamato per la partita di recupero con il Crotone da Mazzarri per il suo terzo gettone (il primo era stato il 30 dicembre 2017 con il Genoa quando c’era ancora Mihajlovic in panchina e la seconda con il tecnico toscano contro la Roma il 9 marzo 2018). In occasione della partita contro i calabresi il difensore esordì in Serie A, ma la gioia della prima partita nella massima serie fu macchiato da un infortunio al gomito che gli fece saltare la finale di Coppa Italia Primavera vinta dai suoi compagni contro il Milan. Ora ritrova la Prima squadra (molto difficile un suo esordio comunque) e poi dovrebbe arrivare un prestito per i prossimi sei mesi, dopo che quest’estate non era riuscito a trovare una destinazione dove andare ad aumentare la propria esperienza.

ADOPO – Diversa l’esperienza di Michel Adopo. Il centrocampista francesce, arrivato dal Torcy nella stagione 2017/18, dopo il primo anno positivo in Primavera, fu convocato l’anno scorso proprio contro la Roma per la prima partita del girone di ritorno giocata nella Capitale il 19 gennaio. Un anno dopo torna così la panchina in Serie A, ma questa volta ha un sapore molto diverso. Adopo, infatti, è stato fermo da marzo per un’operazione alla cartilagine del ginocchio e ha ritrovato il campo solamente il 23 novembre per la partita contro la Primavera dell’Inter. Ora la chiamata di Mazzarri, che dimostra la fiducia che società e tecnico nutrono nei suoi confronti. Un gettone che difficilmente porterà all’esordio nella massima serie, ma potrebbe anche non essere l’ultimo. Il centrocampista francese, infatti, dovrebbe rimanere in Primavera fino a fine stagione per continuare nel suo cammino per recuperare il terreno perduto  causa dell’intervento al ginocchio.

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luciano gem - 6 mesi fa

    Vedo che, oramai, qualunque argomento è valido per dare contro a Cairo-Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 6 mesi fa

      che gentaglia. Dopo tutti i successi che hanno ottenuto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pascoli.guido196_14555923 - 6 mesi fa

    Ma chi li scrive i titoli?
    Ma se vendiamo Bonifazi e ci teniamo Didj… Con questo allenatore diventano scarsi pure quelli già affermati figurati se fa giocare i giovani…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giacki - 6 mesi fa

    Visto la rosa ampia andavano prestati e così si poteva fare una valutazione ponderata .quello che è successo specialmente con millico l’ultimo giorno di mercato dimostra chiaramente lo stato confusionale della societa(con la s molto minuscola)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Immer - 6 mesi fa

    La società mah quale società…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bucci-ole-ole - 6 mesi fa

    Non credo che avendo altri disponibili li avrebbe messi in panca, più che un segnale di stima mi sembra un fare di necessità virtù.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. eurotoro - 6 mesi fa

    …no @bischero i giovani di talento il Toro mai li vendeva prima di valutarli 1/2 anni in prestito in serie b/c…poi se mi contestate che deangelis non era tra i più talentuosi..alzo le mani! questa proprio non l’ho capita!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CapatazGF - 6 mesi fa

      Io non ho mai detto che De Angelis sia un talento. Se poi lo dovesse essere o diventare, beh tanto meglio per Lui.

      Ma, come hai giustamente sottolineato, anche De Angelis, come gli altri, avrebbe meritato un campo di prova di almeno un paio d’anni in prestito prima di prendere una decisione definitiva e non uno “sbolognamento” di questo genere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 6 mesi fa

      Eurotoro non si può continuare a fare contratti da professionisti a chiunque e tenerli per anni.hanno cmq un costo. Per te deangelis era un talento. Ne prendo atto(per me no) ma se a 20 anni vai in lega pro di media classifica qualcosa vuol dire.o in serie a e b sono degli incompetenti Oppure il giocatore al momento vale quella categoria. Sembra che abbia disprezzo per i nostri giovani. Ma non é così. Semplicemente vedo poca roba in giro da anni e visto che sono professionisti li tratto come tali. Non sono figli di nessuno. Sono risorse della società e come tali vanno trattate. Edera ha un potenziale. Forse millico. Segre si sta imponendo. Forse gemello si farà. Sugli altri non nutro molta speranza ma do un parere. Come sempre sarà il campo a parlare. Prendi ferigra. Tutti ne parlavano bene. Capitano… Va in prestito e non gioca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toro75 - 6 mesi fa

    Macché credono in loro !!
    Non ne hanno altri da mettere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. CapatazGF - 6 mesi fa

    Certo, certo…crede in loro esattamente come ha creduto in Millico, Edera, Parigini, Rauti, De Angelis, ecc.

    I due Ragazzi servono solo a tavernello per fare numero e, ovviamente, per fare zavorra in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 6 mesi fa

      ..non ci posso credere..deangelis a titolo definitivo al Gozzano…il più talentuoso!..non so più cosa pensare!!! agghiaggiande

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 6 mesi fa

        E cosa vuoi pensare euro toro… Parliamo di lega pro.se é andato là evidentemente come rauti é ad oggi un giocatore di quel livello. I tifosi passano il loro tempo ad insultare il mister e poi i propri nuovi idoli vanno a giocare a livelli infimo. Evidentemente il materiale umano é quello che é…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. CapatazGF - 6 mesi fa

          Il tuo giudizio potrebbe essere valido e plausibile se avessero avuto le stesse occasioni e la stessa continuità di gioco dei vari bidoni Meitè, Aina, Bremer, Dijdij i quali, visti i risultati che hanno prodotto quando erano in campo, hanno lo stesso valore di un giocatore dilettante.

          Ma poichè questo non è mai avvenuto le tue sono solo illazioni di pessimo gusto e veramente ridicole. E non hai alcuna prova per dimostrare il contrario.

          E poi, la politica dei Giovani attuata dalla cairese e da Mazzarri mi sembra abbastanza chiara: nessuna possibilità in patria e quindi cessioni di massa, anche in svendita se necessario.

          Anche tu, come il tuo compare e collega zebrato, avete una considerazione dei Giovani che vi qualifica per quel che siete veramente.

          Ridicoli entrambi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. marione - 6 mesi fa

          Beh mazzarri è finito alla cairese, non è che sia un gran livello

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. CapatazGF - 6 mesi fa

        Dalla considerazione che hai per i nostri Giovani e dal sarcasmo con cui li prendi in giro, direi che la qualifica di servo strisciato non te la toglie nessuno.

        Forse non hai ancora capito che la cairese dei Giovani e delle Promesse se ne fotte e che, pur di liberarsene, li svenderebbe al miglior offerente, salvo poi riacquistarili a 25 milioni di euro.

        Ma lo sappiamo che tu, da buon servo strisciato, preferisci tavernello e i suoi bidoni stranieri acquistati/riscattati dal milanista prezzolato.

        Fin che dura….ma ho idea che siamo arrivati alla frutta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 6 mesi fa

          Do semplicemente la considerazione che si meritano. Come fa il calcio professionistico visto dove vanno a giocare. Poi capisco che per te siano un pretesto(idiota e senza fondamento) per denigrare un allenatore che ha competenze enormemente superiori alle tue. Ma questo é solo un problema tuo. A me che siano giovani o vecchi. Del vivaio o arrivino dal perú non interessa. Basta che siano utili alla squadra. Riguardo agli insulti che mi hai elargito spero ti abbiano aiutato a sfogare la tua ignoranza e le tue frustrazioni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. CapatazGF - 6 mesi fa

            Poveretto, sei talmente prevenuto e accecato dagli insulti e dalle provocazioni che propini a destra e a manca che non ti sei accorto che ho risposto ad eurotoro.

            Sei ridicolo.

            Mi piace Non mi piace
        2. Garnet Bull - 6 mesi fa

          Ok, ma dalle tue parole sembra che cairo e mazzarri vogliano il male del toro… Ti assicuro che per quanto sbaglino così non è

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. CapatazGF - 6 mesi fa

            Sono 15 anni che Cairo è il burattino di Agnelli, lo sanno anche i sassi, dunque non venirmi a raccontare che voglia il bene del Toro, per cortesia.

            Mazzarri? Solo un dipendente che lecca la mano del suo datore di lavoro per non perdere contratto e ingaggio, dunque ancora peggio del suo padrone.

            Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 6 mesi fa

      Auguro tanta fortuna ai nostri ragazzi. Dimostrate quello che valete.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CapatazGF - 6 mesi fa

        Complimenti: prima li reputi giocatori di livello dilettantistico e infimo e poi, per salvarti la faccia, auguri Loro tanta fortuna.

        Ipocrita.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. prawn - 6 mesi fa

    Non credo, non abbiamo riserve, ultima spiaggia

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy