Torino, arriva Maran: allenatore ostico autore di un grande avvio col Cagliari

Torino, arriva Maran: allenatore ostico autore di un grande avvio col Cagliari

Focus On / L’allenatore è sempre stato un osso duro: il Toro non vince da quasi tre anni contro di lui. In più il suo percorso col Cagliari è da lodare

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino si prepara ad affrontare il Cagliari, ma soprattutto Rolando Maran, allenatore di una squadra solida e ben messa in campo, che si sta lanciando nelle zone alte della classifica in questo inizio di stagione. Non sarà affatto una partita semplice, in cui il Toro dovrà ridurre al minimo gli errori per riuscire ad impensierire un Cagliari che vola sulle ali dell’entusiasmo, occupando ad oggi il quinto posto in solitaria in campionato.

TRE ANNI – In più Maran è sempre stato un avversario ostico proprio per il Torino. I granata non riescono a vincere contro il tecnico dal lontano 23 aprile del 2017, quasi tre anni fa: in quel match la squadra allenata allora da Mihajlovic si impose per 1-3 a Verona, contro il Chievo di Maran. Dopo quel match ben quattro pareggi consecutivi, sintomo di un tecnico che sa come affrontare il Torino. Per questo si capisce che la partita in programma domenica prossima, non sarà di certo una passeggiata.

CAGLIARI – In più, il suo Cagliari è davvero in forma: 12 gol fatti, solo 7 subiti in 8 partite. Un quinto posto che per il momento è meritato, considerato che ha battuto il Napoli, fermato la Roma e non si è fatto fermare contro le piccole come Brescia, Genoa o Parma, raccogliendo i tre punti. Un ottimo momento di forma che non vuole cessare, un periodo nel quale emergono anche i talenti della squadra come Nainggolan, autore di una strepitosa rete nella scorsa partita contro la SPAL (vinta 2-0, peraltro). Per riuscire ad impensierire un Cagliari così, servirà una prova fuori dal comune, un match da grande squadra. A Mazzarri la contromossa.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. magnetic00 - 9 mesi fa

    Ho sempre sperato di averlo al Toro, almeno la squadra in campo avrebbe un perché, non come adesso che sembra un corpo estraneo alla serie a

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. avvopal_14171626 - 9 mesi fa

    un signor allenatore che all’inizio della carriera faceva giocare le sue squadre in C con un 3-3-4 mai più visto peraltro dalla B in su. giocheremo con la solita sindrome da ultima o quasi spiaggia mentre loro possono tranquillamente affrontare la partita senza obblighi particolari….insomma, sono cazzi…………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TOROPERDUTO - 9 mesi fa

    Signora squadra con un allenatore che fa giocare la squadra, ma ripeto è una bella squadra, intanto già l’anno scorso ce l ha messo in quel posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy