Torino, chi gioca a Brescia? Torna Nkoulou, certezze Rincon e Ansaldi

Torino, chi gioca a Brescia? Torna Nkoulou, certezze Rincon e Ansaldi

Dubbi Leciti / Mazzarri deve decidere che modulo usare: gli interpreti possono cambiare. In difesa sicuro il ritorno del camerunese

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

MODULO

Il Torino si avvicina al prossimo match di campionato, nel quale i granata cercheranno di ritrovare la giusta via per tornare alla vittoria. L’avversario sarà un Brescia in difficoltà, alle prese anche con un cambio sulla panchina, che vede adesso Fabio Grosso intraprendere un nuovo cammino.

Per quanto riguarda la situazione della formazione in casa Toro, ci sono alcuni dubbi da sciogliere, in primis quello del modulo: infatti, Mazzarri potrebbe optare per due soluzioni, che sono abbastanza diverse e richiederebbero l’intervento di giocatori differenti. Il tecnico potrebbe scegliere il classico 3-5-2 con una mezzala in grado di spingersi alle spalle degli attaccanti, ma non è da escludere la possibilità che l’allenatore opti per il 3-4-3 provato in allenamento questa settimana (QUI i dettagli). Le defezioni con cui dovrà fare i conti Mazzarri sono quelle di Bonifazi, Baselli e Falque.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 6 giorni fa

    E di nuovo non si ipotizza nemmeno la possibilità di veder giocare Parigini o Edera, Millico o Rauti o Buongiorno!
    Io vorrei vedere qualche volta Parigini in campo: un giocatore ben piantato, forte e robusto come lui, lo vedo bene come spalla ideale di Belotti.
    Se riuscisse ad “alleggerire” un po’ il Capitano, e a portarsi appresso qualche avversario, non sarebbe utilissimo?
    Se Mazzarri rispolvera Berenguer, leggerino ed evanescente, spesso impreciso e spesso a terra, che vantaggi porebbe trarne Belotti?
    Nulla di nuovo, tutto già visto, tutto come sempre: si torna solo indietro di qualche settimana!
    Parigini vuole giocare e darebbe l’anima x il Toro!
    Ma a Mazzarri calciatori come lui non piacciono: troppo coinvolti!
    Meglio quelli algidi e freddi, quelli che trotterellano, sparsi e spersi x il campo, e che di tanto in tanto si “assentano” dal gioco.
    Abbiamo letto che il Toro dei giovani stranieri è tra le squadre che “corre meno”…
    Bel record! C’è da esserne orgogliosi!
    Ora, obiettivamente:
    ma a questi cosa gliene frega del Toro e della sua Storia e della sua Anima?
    Basta che corra lo stipendio!
    Ed evidentemente l’allenatore non è in grado di “motivarli”, visti i risultati!
    Parigini almeno, se sbaglia, sbaglia xché vuole strafare, non x indolenza!
    Sbaglierà una volta? Due?
    Ma quando gli andrà bene, darà l’anima in campo!
    Lo stesso discorso io lo farei x i ragazzi nominati sopra: Millico, e poi Edera e Rauti e Buongiorno…
    Se non provano a giocare, non si saprà mai di cosa sono capaci!
    In difesa un trio che, x potersi affiatare, dovrebbe essere possibilmente sempre lo stesso:
    Izzo, Lyanco, Bonifazi,
    appena quest’ultimo sarà recuperato.
    Bremer lo manderei in prestito o lo terrei come riserva (deve maturare ancora, poi si vedrà), Djidji riserva o in vendita.
    Tanti, troppi gli errori in difesa questo anno!
    Chissà perché il brillante Bonifazi di inizio stagione è stato accantonato, relegato, dimenticato in panchina?
    Ma, domando io, Mazzarri vuole mettere in campo i migliori, o vuole solo “far fruttare” quelli per i quali Cairo ha dovuto spendere un sacco di soldi, sia per causa sua che di Mihailovic??
    Neanche questo ragionamento quadra: è stato svenduto Ljajic, ma tenuti o acquistati Meité, Djidji, Berenguer, Bremer, Damascan Milinkovic-Savic, ecc..
    Lo Nkoulou attuale lo “libererei” prima possibile: non vuole o non riesce più ad incidere. Ogni partita un errore, e si perdono punti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. highlander1960 - 6 giorni fa

    Mi piacerebbe sapere qual’è la vera mansione a cui WM è demandato, visto che sovente si sostituisce alla dirigenza quando afferma che “Chi non vuol restare me lo dica o mi chiami che lo accontentiamo ed è libero di andarsene” oppure quando domanda alla squadra “…se sono d’accordo o meno sul reintegro di N’Koulou”. queste affermazioni specie la seconda sono di un ingerenza estrema. Un calciatore è patrimonio finanziario societario e non deve essere l’allenatore a prendere certe posizioni e demandare ai colleghi certe decisioni. Questo solo xkè manca la società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 6 giorni fa

      È una delle ragioni per cui affermo che Mazzarri, aldilà dei suoi demeriti, è anche vittima della mancanze di ogni figura che serve in società, e deve occuparsi di mansioni che non gli competono.
      Petrachi in questo era fondamentale, ci pensava lui a rimettere al loro posto chi al proprio posto non stava; una figura fondamentale,in questo senso, che fa la differenza.

      Ora Petrachi lavora da un’altra parte, e al posto suo non c’è nessuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 6 giorni fa

        L’ ho detto anche io qualche settimana fa: Mazzarri secondo me è caricato di responsabilità che vanno oltre i propri compiti e presumibilmente oltre le proprie capacità,mica tutti sono Ferguson o Mourinho…Società organizzata in maniera dilettantesca..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cecio - 6 giorni fa

    Non capisco il dubbio sul modulo…3-5-1-1 e via andare…che non si rischi di fare più di un tiro in porta a partita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. martin76 - 6 giorni fa

    Per me giocheremo col solito 5-4-1. E quell’uno si deve comunque sbattere anche in copertura e che cazzo, non si può mica andare tutti in avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. pinco pallino - 6 giorni fa

    Non sono un fan di Kevin, però visti i comportamenti,non sopporto vedere il barbaggianni infamone, a dispetto di Bonifazi.
    Walter Mazzarri ti vanti sempre con la retorica che tu ed il tuo staff, siete dei professionisti serissimi.I discendenti diretti degli apostoli con il loro vangelo. Dè, i calciatori,sanno che per voi importano i valori, quelli del lavoro, del sacrificio e soprattutto la meritocrazia…
    Perchè nicolas il posto se l’è meritato vero walter?
    Cairo può dire quel che vuole. Lui è del milan
    Quando ho rivisto in campo il super campione, il fuoriclasse, nkoulou ti ho perso il rispetto, per quel che vale…
    Chissà a napule hai fatto benissimo e son contento per te,
    qui al Torino, come si dice a san vincenzo
    stai facendo caà
    e di brutto pure
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14287754 - 6 giorni fa

    chi gioca gioca a Brescia si deve vincere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy