Torino-Fiorentina 2-1, Montella: “Avremmo meritato il pareggio”

Torino-Fiorentina 2-1, Montella: “Avremmo meritato il pareggio”

Post-partita / Le dichiarazioni dell’allenatore viola al termine della partita

di Marco De Rito, @marcoderito

Al termine della gara tra Torino e Fiorentina, ha parlato Vincenzo Montella. Di seguito le sue dichiarazioni: “Tanta rabbia perché la squadra nel suo insieme ha fatto un partita alla pari. Nel primo tempo siamo stati poco incisivi e poco aggressivi, non va bene. Nella ripresa abbiamo tenuto il Toro nella propria metà campo ma non abbiamo concretizzato. Il calcio è semplice, bisogna segnare. Ci vuole più determinazione, ripartiamo dal secondo tempo”.

Su Commisso, presente oggi a Torino: “Non l’abbiamo visto dopo la partita, siamo qui, viaggeremo insieme probabilmente nel ritorno. Soffre molto lui e sente sicuramente anche lui questo momento delicato. Io ho sempre la fiducia della società. Bisogna fare di più, anche io devo fare di più. Gli obiettivi erano ben chiari. Oggi nel Toro mancava Belotti e ha giocato Zaza… Il calcio è questo, bisogna aver pazienza nel far crescere i nostri ragazzi. Abbiamo avuto diverse occasioni oggi ma non le abbiamo concretizzate, io cerco di fare meglio e di far crescere la squadra“.

Su Chiesa: “Chiesa ha fatto un buona partita soprattutto nel finale dove non ci stava a perdere. Penso che al completo siamo una squadra competitiva. Ci manca Ribery che è un giocatore importante, ma anche Pezzella di cui si parla forse troppo poco, che manca da tre partite e per temperamento e carisma è fondamentale per noi. Se oggi avessimo vinto saremmo stati ottavi, ma sono comunque convinto che risaliremo la classifica“.

Su Gattuso: “Fa parte del mio mestiere sentire i toto nomi per sostituirmi. Ci sono allenatori che sono stati esonerati per meno sconfitte e allenatori che sono in sella dopo aver perso più partite. Il Toro è una buona squadra, arriva dall’Europa League, non era semplice“.

Poi ancora: “Nel primo tempo siamo stati poco fluidi, con il Torino che è stato superiore. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio, abbiamo avuto le nostre occasioni. Penso che il pareggio sarebbe potuto essere il risultato più giusto. Cosa è successo nell’intervallo? Io nella squadra ci credo, perché hanno dimostrato di avere carattere e qualità, ora dobbiamo riuscirci per tutti i 95′ Se ho parlato con i dirigenti? Sì. Mi hanno detto che sono arrabbiati, sono vicini, ma dobbiamo avere una reazione in termini di risultati.“.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy