Torino, Ichazo e Rosati sono in scadenza: lo scenario in porta

Torino, Ichazo e Rosati sono in scadenza: lo scenario in porta

Approfondimento / I due portieri sono in scadenza e dal Torino valutano le mosse per la prossima stagione

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Ultime dieci giornate di campionato prima di tirare le somme della stagione sia per il Torino come squadra che per i singoli. Prima della sessione estiva di calciomercato, la dirigenza granata deve avere chiara la situazione contrattuale degli elementi alla corte di Walter Mazzarri, per programmare le mosse in entrata ed in uscita. A questo proposito è interessante approfondire la situazione in porta, che vede due elementi su tre in scadenza.

LA STAGIONE – Tolto Sirigu, le cui prestazioni sono molto positive ed il cui contratto lo lega al Torino fino al 2022, la stagione degli altri due portieri Ichazo e Rosati, entrambi in scadenza, è stata in linea con ciò che ci si aspetterebbe da un secondo e terzo portiere. Per quel che riguarda Ichazo, 3 gare finora, dovute alla temporanea assenza di Sirigu dai primi minuti del Derby della Mole e per le successive due partite, il rinnovo dipende sostanzialmente dalla sua voglia di giocare con continuità: se dovesse arrivare l’offerta giusta – che comprenda una stagione da protagonista e non da gregario – l’uruguaiano potrebbe partire. Altra storia per Rosati: il Toro lo terrebbe volentieri per dare esperienza al reparto, ma non è escluso che si possa optare per un vero e proprio cambio generazionale tra i pali, che imporrebbe alla società di non rinnovare uno o addirittura entrambi i contratti degli estremi difensori attuali.

CAMBIO – Infatti il Torino ha in prestito una serie di giovani portieri in giro per l’Italia, che potrebbero di buon grado fare ritorno in granata per accumulare esperienza e mettersi alla prova: si va da Milinkovic-Savic, attualmente in prestito all’Ascoli, a Zaccagno, per ora intento a difendere la porta della Vibonese, passando per Tommaso Cucchietti, in forza all’Alessandria. Si potrebbe quindi decidere di affiancare a Sirigu un profilo più giovane, fermo restando che il Toro sarebbe orientato a dare il ruolo di terzo portiere ad un giocatore esperto, che in caso di partenza di Rosati andrebbe tuttavia individuato.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14153144 - 8 mesi fa

    Confermare ichazo/rosati e mandare in giro tutti gli altri…milinkovic ancora un oggetto misterioso con anche il carattere da affinare…fino a quando c è Sirigu siamo tranquilli,poi quando sarà ne affiancherei uno a Sirigu e gestire il passaggio in 1-2-3 campionati…e comunque non ancora capisco come si faccia far giocare donnarumma in nazionale solo perché è stato definito un predestinato!…fossi in Sirigu non andrei più perché tanto poi c è Perin che dovrà giocare perché…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

    Sorrentino come secondo.
    Milinkovich ancora in giro per capirne il valore.
    Come terzo portiere va bene il portiere della primavera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mirafiori64 - 8 mesi fa

    giusto, vediamo se milinkovic riese a dare garanzie, altrimenti la butto lì, un sorrentino che non accetterà la b, sarebbe tanta roba come secondo. i due giovani cucchietti e zaccagno lasciamoli in giro ancora un anno, magari cercando di farli scendere di categorai anche se il portiere è l’unico ruolo che non patisce le differenza di categorie, se pari in c pari anche in a la porta è uguale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Betel Soares - 8 mesi fa

    Ieri Milinkovic Savic ha passato una giornata da incubo: sette gol presi dal Lecce.
    Il valore tecnico dell’Ascoli non è certo eccelso, ma ieri giocava contro il Lecce e non contro una favorita per la Champions.
    Mi chiedo se ci siano gli estremi per una indagine federale o se si è trattato solo di una giornata epicamente storta.
    In tutti i casi, sette gol al passivo sono tanti.
    Concordo sul ricambio generazionale delle “seconde” linee, ricordando anche le buone prestazioni di Gemello, giovane assai promettente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      La difesa si spostava.
      Spero indaghino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 8 mesi fa

    Vediamo cosa combina Milinkovic ad Ascoli ma sei mesi sono pochi; gli altri portieri indicati sembrano essere troppo acerbi per la serie A. Forse converrebbe tenere ancora un anno Ichazo e mandare ancora in prestito Milinkovic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Madama_granata - 8 mesi fa

    Con un maestro come Sirigu, io opterei x il cambio generazionale!
    Largo ai nostri giovani: sulla scelta di “chi” secondo e”chi”
    terzo io non sono in grado di esprimermi, ma darei fiducia ai “portieri del futuro”!
    Il ruolo del portiere, se va tutto bene, e non ci sono gravi incidenti, non richiede un grande turn-over, perciò sarà comunque Sirigu a difendere i nostri pali.
    Credo che nessun maestro potrebbe essere più bravo di lui: un modello ed un esempio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13963758 - 8 mesi fa

    milinkovic 12o e un buon titolare in primavera. Nn stiamo a perdere tempo a fare incastri strani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy