Torino, il pagellone di fine anno: Berenguer 6,5, spirito di adattamento e sprazzi di qualità

I voti / Flessibilità è la parola d’ordine: Mazzarri lo definisce un Jolly importantissimo