Torino, le presidenze più longeve: Cairo supera Novo al 2° posto

Torino, le presidenze più longeve: Cairo supera Novo al 2° posto

Approfondimento / L’attuale patron granata è salito al secondo posto in solitaria nella classifica dei presidenti che più a lungo hanno guidato il club

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Cade oggi il 15° anno di presidenza di Urbano Cairo alla guida del Torino FC. Era infatti il 2 settembre 2005 quando l’attuale patron granata si mise alla guida della società piemontese. Nell’estate di quell’anno il Toro – che militava in Serie B – era fallito e rinato grazie al Lodo Petrucci e durante la sua prima annata nelle vesti di presidente, Cairo riuscì a portare il club granata in Serie A. Dopo 3 stagioni nel massimo campionato ed altrettante in quello cadetto, la squadra tornò in maniera stabile in Serie A nel 2011/2012 con Gian Piero Ventura in panchina.

LEGGI ANCHE: Cairo: “Non rimarrò a vita, ma cederò il Toro solo a uno migliore di me”

LEGGI ANCHE: Serie A, il calciomercato inizia ufficialmente: il Torino è già il quinto club per spese

LEGGI ANCHE: Torino, dal 2005 al 2020: 15 anni di presidenza Cairo in numeri

Cairo sale così al secondo posto, in solitaria, nella classifica dei presidenti che più a lungo hanno guidato il Toro. Dietro di lui, Ferruccio Novo, presidente per 14 anni tra il 1939 e il 1953 e sotto la guida del quale il club granata ha vissuto le gioie dei cinque scudetti del Grande Torino ed il dolore immenso della tragedia di Superga.

Davanti a Cairo, resta ora solamente Orfeo Pianelli, rimasto a capo della presidenza granata per quasi un ventennio tra il 1963 ed il 1982 e ultimo presidente granata a vincere uno scudetto: quello altrettanto memorabile datato 1975/1976.

LA CLASSIFICA DELLE PRESIDENZE PIù DURATURE:

  • 19 anni: Orfeo Pianelli (1963-82)
  • 14 anni: Ferruccio Novo (1939-53); Urbano Cairo (2005-oggi)
  • 8 anni: Guido Castoldi (1911-19)
  • 5 anni: Sergio Rossi (1982-87); Attilio Romero (2000-05)
  • 4 anni: Enrico Marone Cinzano (1924-28); Giovanni Battista Cuniberti (1935-39); Gian Mauro Borsano (1989-93)
  • 3 anni: Giovanni Secondi (1908-11, 1919-20); Gian Marco Calleri (1994-97); Massimo Vidulich (1997-00)
  • 2 anni: Luigi Paissa (1920-22); Giuseppe Bevione (1922-24); Giovanni Battista Mossetto (1932-34); Mario Rubatto (1957-59); Luigi Morando (1959-61); Angelo Filippone (1961-63); Mario Gerbi (1987-89)
  • 1 anno: Franz Josef Schonbrod (1906-07); Alfred Dick (1907-08); Giuseppe Vastapane (1930-31); Vittorio Gervasio (1931-32); Euclide Silvestri (1934-35); Teresio Guglielmone (1955-56); Roberto Goveani (1993-94)
  • Meno di un anno: Giuseppe Aghemo (2000); Pierluigi Marengo (2005)
23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14982707 - 3 settimane fa

    Un risultato importante lo ha ottenuto… mio figlio, cresciuto a pane e Toro, è diventato tifoso della Roma….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Robs - 3 settimane fa

    Certo che questo è un articolo atto ad attirarsi critiche ed ingiurie anche dai tifosi più calmi… Come si fa, anche se solo in un dato statistico accostare Cairo a novo????? Poi in questo momento… Con un articolo subito dopo che dice che adatteremo Rincon a fare gioco!!! Redazione, ricordate che novo i giocatori non li ha trovati sotto il cavolo.. Li ha comprati con conoscenza del gioco ma anche con soldi, per strapparli al Venezia e altre squadre!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. filippo67 - 3 settimane fa

    Leggere il nome di cairo tra PIANELLI e NOVO….va beh! Non aggiungo altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 3 settimane fa

    Questo dato fa perfettamente capire che tifoseria siamo diventati. Credo che non serva aggiungere altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Renato - 3 settimane fa

    Fortunatamente è solo un dato statistico…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. IlGrandePolicano - 3 settimane fa

    …perbacco.
    Certo che è un bel primato, eh?
    Essere il secondo come permanenza alla presidenza e il PEGGIORE della storia.
    Per una volta, una volta sola, mi permetto un consiglio vero: vuole entrare nella storia del Toro in modo positivo e non in modo catastrofico come fatto finora?
    CEDA LA SOCIETA’ A QUALCUNO DI SERIO E DOTATO DI MEZZI PER RENDERE GIUSTIZIA A QUESTA SQUADRA LEGGENDARIA e saluti.
    …forse in questo modo un giorno la perdoneremo…ma lo faccia in fretta.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Renato - 3 settimane fa

      In teoria è facile, ma in pratica trovare uno ricco, tanto ricco, che prende il posto di Cairo non è facile da trovare. E se l’alternativa è una cordata di barboni, meglio Cairo. In più aggiungo che facendo un bilancio e considerando qualità a disposizione e risultati ottenuti, anche e soprattutto in termini di plusvalenza, i risultati migliori come allenatore li ha avuti Ventura. E se il miglior colpo del mercato dei suoi 15 anni è Belotti è soltanto grazie a Ventura, che prese un Immobile reduce da una stagione fallimentare, Cerci che nessuno voleva ed altri giocatori molto mediocri e ci ha fatto pure fare un po’ di strada in Europa. Le uniche plusvalenze sostanziose Cairo le ha fatte grazie a lui. Mettete insieme tutti i giocatori ceduti ogni anno e provate a fare la formazione attuale, cominciando dal tandem d’attacco Belotti Immobile.
      Spero Giampaolo sappia fare almeno altrettanto e non come tutti gli altri che lo hanno preceduto…
      Spero
      Spero che

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 3 settimane fa

        Tanto anche se lo trovi non vende. Lo ha detto lui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Robs - 3 settimane fa

        Siamo sempre lì.. Chi compra fa la figura o la fine di uno che è stato messo lì dai gobbi. Chi ha i soldi e potere investe in altro. I poveracci ci usano per pubblicità o per rientrare e sfruttare l’occasione di essere nel primi caso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. CLAUDIO - 3 settimane fa

    solo accostare il nome di novo a quello del mandrogno e’ un oltraggio alla storia granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Renato - 3 settimane fa

      Fortunatamente è solo un dato statistico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14280108 - 3 settimane fa

    Per piacere non accostiamo il cioccolato con una m…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Renato - 3 settimane fa

      Ci sono stati presidenti peggiori. Cimminelli era addirittura juventino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Robs - 3 settimane fa

        E disse coglione chi va a superga!!!!! Non dimentichiamolo mai…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. rogozin - 3 settimane fa

    Dell’epoca Cairo non ci sarà qualcosa da ricordare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. spiritolibero - 3 settimane fa

    Fra quelli che ho conosciuto io sicuramente Tilli è stato il più brutto E non solo fisicamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

    Che cazzo è oggi il Cairo Day?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mimmo75 - 3 settimane fa

    Non è importante la lunghezza ma come si usa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

      Non è importante quanto è lungo ma non farselo tagliare….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. GlennGould - 3 settimane fa

    La frase “Cairo supera Novo” mi fa sentire male, in qualunque contesto si trovi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Dr Bobetti - 3 settimane fa

    Taluni nomi sono bei ricordi, altri oggettivamente mettono i brividi a leggerli ed appartengono agli ultimi 25-30 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. granatasky - 3 settimane fa

    Redazione, indipendentemente dai numeri, possiamo finirla una buona volta di fare statistiche paragonando costui con Ferruccio Novo.

    Abbiate almeno un po’ di rispetto per gli Invincibili e per la Loro Storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Simone - 3 settimane fa

    Risultati?
    Z E R O

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy