Torino, le ultime dal Fila: Lukic torna in gruppo, per Ansaldi personalizzato

Report / Giornata di allenamenti per i ragazzi di Moreno Longo in vista della ripresa del campionato

di Andrea Calderoni

Ormai il Torino ha una data per il ritorno in campo. Il 20 giugno si avvicina e non ci si può più fermare, nemmeno in giornate festive, almeno sulla carta, come questo martedì 2 giugno. Al Filadelfia Moreno Longo ha ritrovato puntuali i suoi ragazzi per intensificare i carichi di allenamento in modo tale da togliere la ruggine accumulata nel corso del lungo lockdown. Doppia seduta al Filadelfia, suddivisa tra attività sulla parte atletica, esercitazioni sul possesso palla e partite a tema con tempo e campo ridotti. Sasa Lukic ha svolto tutto il lavoro odierno con i compagni di squadra dopo alcune giornate a parte, compresa quella di ieri, mentre Cristian Ansaldi ha seguito un programma di allenamento personalizzato. Naturalmente assente Daniele Baselli, per il quale non è ancora chiaro quanto sarà lungo il periodo di stop (LEGGI QUI). In calendario per la giornata di domani, mercoledì, una sessione tecnico-tattica.

 

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christian85 - 6 mesi fa

    @sergiovatta

    In ogni caso chiunque ds lavori per il Torino Calcio è alle dipendenze e decisioni direttamente prese dal presidente.. quindi qualunque pensiero avesse avuto era inutile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 6 mesi fa

      inoltre, ha pubblicamente chiesto scusa facendo trapelare che era stato messo li, dopo il casino con Petarchi.. e una società seria non si muove a giugno per prendere un ds.. perdonami.

      Può aver sbagliato quanto vuoi, ma a mio modo di vedere, c’è altra gente che da 8 anni prende faronici stipendi senza fare nulla, per esempio Poldo Comi.

      Criticare Bava, quando è stato messo lì senza nemmeno volerlo e non dire nulla a uno che da 8 anni non si capisce cosa faccia, mi sembra esagerato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sergiovatta - 6 mesi fa

    Torno un momento sull’allontanamento di Bava.
    A gennaio, viste le richieste di Mazzarri di ridurre all’osso la rosa, rinunciando a rinforzarla, aveva due strade davanti:
    1) non era d’accordo….e quindi si impuntava, tentava di opporsi, pubblicamente faceva capire il suo pensiero, cercava di convincere Cairo. Insomma….faceva emergere il suo disappunto. Al limite un DS sbatte anche la porta, per gravi divergenze di operato.
    2) era concorde e approvava il piano.
    In entrambi i casi, ha sbagliato, con un errore gestionale grave che mina la stagione; ora abbiamo due mesi di fuoco con una rosa gravemente insufficiente.
    Gli errori si pagano, soprattutto quando a compierli è un professionista lautamente pagato.
    Mi dispiace, ma l’errore è stato grave; certamente lui non è il solo responsabile, ma le sue colpe sono evidenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il Vittoria - 6 mesi fa

    Dopo l’infortunio di Baselli, Ansaldi è da considerare a tutti gli effetti un centrocampista. Speriamo di avere un pizzico di buona sorte e di non perdere altri giocatori a centrocampo. In mezzo siamo pochissimi. Sarà utile che Longo cominci a studiare qualche “piano B”, che prevede di schierare solo 2 dei 3/4 centrocampisti attualmente a disposizione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bacigalupo1967 - 6 mesi fa

    Tanto siamo in tanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy