Torino, Millico si rivede in campo: ecco perchè è utile dargli altre possibilità

Torino, Millico si rivede in campo: ecco perchè è utile dargli altre possibilità

Focus On / Tra i giovani, è quello che più ha convinto il tecnico: ma a gennaio la volontà è quella di un prestito

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino non arriva da un periodo facile, considerato che esce da due sconfitte consecutive con cinque gol subiti e neppure uno realizzato: in più c’è stata anche la beffa di aver perso il derby della Mole dopo averlo giocato a viso aperto con la Juventus e avendo anche rischiato di fare risultato. Ma in questa situazione buia, si vede un po’ di luce: Vincenzo Millico ha dimostrato di essere considerato da Mazzarri, avendo giocato alcuni scorci nelle ultime partite.

Millico
Millico in allenamento a Bormio

GERARCHIE – Tra i giovani di cui il Torino dispone, sicuramente quello in pole position per scendere in campo a partita in corso è proprio l’attaccante col numero 22. Nonostante sia molto giovane, Millico ha scavalcato giocatori come Parigini ed Edera nelle gerarchie, diventando una delle possibili armi del Toro. Non è un caso, infatti, che sia con l’Udinese che con la Juventus sia sceso in campo per gli ultimi 5 minuti (più recupero). Evidente è che Mazzarri lo abbia buttato nella mischia un po’ come mossa della disperazione, ma sta di fatto che è ritenuta un’alternativa offensiva a tutti gli effetti.

 

GENNAIO – Ad oggi l’intenzione del Torino è quello di cedere Millico in prestito nel mercato invernale, per dargli modo di aver spazio con continuità: è arci-noto che lo scorso 2 settembre avrebbe dovuto trasferirsi al Chievo, ma l’affare è sfumato per decorrenza dei termini. Essendo questa la situazione, da qui a gennaio Mazzarri potrà concedergli altri minuti sui campi di Serie A: non giocasse mai, non potrebbe maturare esperienza importantissima per la crescita di un giocatore così talentuoso ma ancora molto giovane. Da aggiungere c’è poi che la freschezza e la spensieratezza di Millico possono essere utili in un momento in cui molti compagni accusano un calo di fiducia che porta a prestazioni non eccezionali. Infine, più Millico gioca più la sua appetibilità sul mercato crescerà, in modo da poter trovare per lui il prestito ideale a gennaio.

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Plo - 7 giorni fa

    Qualcuno mi fa capire perchè non (ri)gioca come fuori quota in Primavera?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alelux77 - 1 settimana fa

    Millico ha doti di rapidità e tecniche ottime, ma è davvero molto acerbo e come è logico che sia non è ancora in grado di leggere le situazioni e trovare una sua posizione in campo. Ha davvero bisogno di giocare tanto senza bruciarsi per qualche uno stop sbagliato o una palla persa di troppo. Il prestito in una squadra dove ci sia un mister capace di far crescere i giovani penso sia ad oggi ciò che gli serve

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Beru86 - 1 settimana fa

    Millico deve giocare. Peggio di quelli che si sono visti in campo finora è impossibile che lo sia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Beru86 - 1 settimana fa

    Millico deve giocare. Peggio di quelli che sono andati in campo finora è impossibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 1 settimana fa

    Virare sul 3-4-3 e cominciare a dare spazio anche a Millico. Magari all’inizio non titolare ma fargli fare 20 / 30 minuti a gara. Abbiamo un sacco di attaccanti esterni / seconde punte: basta con sto cavolo di 3-5-2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. barrieradimilano - 1 settimana fa

    Faccio questa riflessione perchè mi pare che siamo all’anno 0… visto il patrimonio che la nostra storia ci consega sogno un Toro modello Athletic Bilbao in Spagna o Sankt Pauli in Germania. A parte il contesto politico la nostra connotazione identitaria è proletaria, di lotta contro il potere costituito, sogno un club con un tetto di ingaggi etico, sponsor senza multinazionali e comunque non sulla maglia e merchandising improntati su questo spirito corsaro. Solo in questo modo penso si possa salvare dall’oblio del presente l’ineguagliabile storia del nostro Toro…per stasera lasciatemi sognare FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. apetrosi - 1 settimana fa

    Non si capisce perché non vengono utilizzati giocatori italiani (vedi parigini edera millico) giocatori desiderati da altre squadre e si privileggiano giocatori stranieri solamente buoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 7 giorni fa

      Stranieri “buoni”?
      Sì! Indubbiamente Rincon, Falque, forse forse Lyanco.
      Poi Nkoulou. Quest’ultimo però solo prima del “Grande Rifiuto”!
      Che tutti gli altri stranieri siano poi così “buoni” ci sono molti dubbi, vedendo i risultati e le loro poco brillanti prestazioni!
      E molti dubbi ancora rimangono, visto che agli ex-Primavera non è permesso giocare!
      A quando la “prova del nove”?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Capitan serpente - 1 settimana fa

    I Have a dream : Millico accanto a Belotti e basta. Speriamo che il nuovo mister abbia il coraggio di provare questa soluzione, sono convinto che ci darebbero un sacco di soddisfazioni . Tutto questo nel Toro post pacciani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Nero77 - 1 settimana fa

    Millico vede il campo?Dalla tribuna!Un giovane dal talento cristallino ha bisogno di giocare e farsi le ossa,invece di fare la muffa doveva essere in qualche big della serie cadette a macinare km ed esperienza
    SPERIAMO che non venga bruciato come Parigini e Edera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Madama_granata - 1 settimana fa

    ggo:
    “Vincenzo Millico ha dimostrato di essere considerato da Mazzarri, avendo giocato alcuni scorci nelle ultime partite”.
    E ancora:
    “Prestito ideale a gennaio”!

    Ridicolo!
    “Spezzoni di partita” sarebbero i venti minuti finali, una mezz’ora, meglio un secondo tempo..
    Mi pare che Mazzarri abbia fatto giocare Millico 11 o 13 minuti totali in tre partite diverse!
    Ed in gare che sapeva benissimo essere ormai irrimediabilmente perse!!
    Questo non vuol dire “giocare uno spezzone di partita”!
    Vuol dire “bruciare” il ragazzo, spegnere il suo entusiasmo, togliergli ogni voglia e velleità, renderlo insicuro.
    Vuol dire togliergli la fiducia in se stesso.
    Lavoro già petaltro portato brillantemente a buon fine da Mazzarri nei confronti di Parigini, Edera e Bonifazi!
    Ma quale prestito!
    Metta Millico in campo accanto a Belotti x almeno un tempo, magari anche x una o due partite intere, e poi si potranno fare le giuste valutazioni!
    Tanto: perdere x perdere..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Toro Forever - 1 settimana fa

    Preso atto che la Stagione è ormai compromessa, si dovrebbero privilegiare i nostri giovani, favorendone l’inserimento per poter meglio valutare le loro qualità. Non sarebbero certo alcune partite giocate da Millico e Parigini o altri a farci andare in serie B. E perché non potrebbero essere proprio i nostri ragazzi, con il loro entusiasmo, a farci risalire la “china”? Io proverei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Quello che il Toro è il Fila, i Balon boys, il Grande Turin e Meroni - 1 settimana fa

    Altro che prestito Millico deve restare e giocare accanto al Gallo piuttosto via Zaza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. GlennGould - 1 settimana fa

    Una delle poche certezze che avevo, era il dovere di mandare Millico in prestito. A giocare. È stato un errore tenerlo per farlo marcire in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. orfeopianelli - 1 settimana fa

    A quest’ora, se fosse esistito ed esistesse un vero DS, anzichè uno squallido presiniente mascalzone inetto, incapace e distruttore, era a Verona in prestito al Chievo che macinava chilometri, gioco ed esperienza.

    Invece è qui, a far le ragnatele in panchina per volere di un allenatore inetto e incapace come il suo datore di lavoro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Puliciclone - 1 settimana fa

    A questo punto,con Falque rotto (e ho paura in modo permanente), Verdi misterioso e Zaza non parliamone, penso servano tutti e tre i ragazzi. Altro che prestarli a gennaio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. suoladicane - 1 settimana fa

    eccoci di nuovo con le baggianate: ma come potete pensare che un giocatore acquisisca sicurezza, esperienza, coesione con i compagni facendolo giocare 10-12 minuti a risultato compromesso dopo 4-5 partite a scaldare la panca; e qui il mister dimostra la sua totale incapacità di gestione dei giovani.
    CIAPARAT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 settimana fa

      Basta parlare dei nostri giovani e delle sciagurate scelte di Mazzarri nei loro confronti, e rieccoci perfettamente d’accordo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. michelebrillada@gmail.com - 1 settimana fa

    deve giocare tutta la vita al posto di un inesistente zaza di fianco al gallo via zaza e via mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13980037 - 1 settimana fa

      Via Mazzarri deve andar via via via

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy