Torino, pillole dalla Sisport: i granata mettono benzina nelle gambe

Torino, pillole dalla Sisport: i granata mettono benzina nelle gambe

La ripresa / Miha ha diretto una sessione prettamente atletica, a ritmi molto leggeri, ma con grande partecipazione di pubblico sugli spalti. Assenti i sudamericani in permesso, oltre ad Obi e Acquah

di Redazione Toro News

E’ stato il primo giorno di lavoro post-Natale per il Torino di Sinisa Mihajlovic: in Sisport, Benassi e compagni hanno sostenuto una seduta a porta aperte dai ritmi molto leggeri, atta solamente a smaltire i giorni di riposo e a tornare al più presto nella giusta forma.

Tra le note degne di nota di questo pomeriggio in Sisport, sicuramente non può che esserci il pubblico: circa 500 tifosi granata sono accorsi al centro sportivo nonostante il freddo molto pungente, per salutare la squadra e sostenere i ragazzi. Tanti gli applausi e i cori, soprattutto per Belotti e Mihajlovic, i più acclamati. Tornando sul campo, Miha ha potuto lavorare con tutto il gruppo, al netto dei sudamericani Avelar, Martinez, Boyé e Maxi Lopez in permesso (presente invece Castan) e degli africani Acquah ed Obi. Lontano dal gruppo anche Vives e Molinaro – in palestra, e Baselli. Il lavoro odierno è stato prettamente atletico, con allunghi, qualche esercitazione veloce sul possesso palla e sul controllo, e poi ancora corsa, a ritmi comunque contenuti, per far sì che i giocatori riprendano poco la volta il ritmo degli allenamenti.

Il Toro, dunque, ricomincia a lavorare durante le feste, e lo fa tra l’abbraccio del suo pubblico, nel freddo pungente cittadino: la sfida col Sassuolo è ancora lontana, ma Miha sta già pensando a come arrivare al meglio alla partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy