Torino-Pinerolo 11-0, sgambata positiva: Iago show, buoni segnali da Avelar

Torino-Pinerolo 11-0, sgambata positiva: Iago show, buoni segnali da Avelar

Dalla Sisport / Bene anche Valdifiori, in crescita dopo i problemi fisici. Applausi anche per Ljajic e Acquah, molto in palla

di Redazione Toro News

Buona sgambata per il Torino di Sinisa Mihajlovic contro il Pinerolo: in Sisport, i ragazzi granata battono per 11-0 la formazione militante in Serie D del tecnico Nisticò, mettendo ossigeno nelle gambe e mantenendo così il ritmo partita, seppur contro un avversario decisamente inferiore sotto il piano tecnico e tattico.

Mihajlovic – senza i Nazionali – sceglie la difesa composta da De Silvestri e Molinaro larghi, con Castan e Moretti centrali; a centrocampo, spazio a Gustafson e Obi, con Valdifiori davanti alla difesa. Davanti, infine, Boyé e Maxi Lopez, con un inedito Avelar alto a destra. I granata cominciano subito forte, cercando la giocata difficile, in modo da testare contro un avversario più che inferiore gli schemi. Boyé e Maxi Lopez sono decisamente tra i più attivi, così come Avelar, che in avanti si propone non disdegnando il tiro da fuori. Nei primi 25′, il Toro è già avanti per 3-0 grazie alla reti di maxi Lopez, Boyé e Obi, servito in maniera molto intelligente da un ottimo spunto di El Galina. La prima frazione termina con il poker granata di Maxi, autore di una gran giocata che batte il portiere del Pinerolo.

Nella ripresa Acquah rileva Obi, e proprio il ghanese si mostra subito attivo in combinazione con Boyé e Maxi. Buoni segnali da Valdifiori, che dopo il calvario degli ultimi mesi, appare ristabilito e pronto a dire la sua anche su palcoscenici decisamente più importanti. Molinaro al quarto d’ora della ripresa firma il 5-0 di tap-in, mentre nell’ultima mezz’ora sale in cattedra Iago Falque, che – subentrato insieme a Ljajic e Baselli intorno al 20′ – segna due gol di pregevole fattura, guadagnandosi i meritati applausi dei 250 della Sisport. A 10′ dalla fine, arriva il meritato gol anche per Acquah, sempre su assist di Iago Falque, che poi segna persino la tripletta. Il decimo sigillo viene siglato invece da Ljajic, molto attivo e autore di una rete da favola che fa alzare in piedi i tifosi soddisfatti, mentre il definitivo 11-0 porta la firma del Berretti Iacuaniello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy