Torino, Cairo: “Cerci? Nulla di fatto per la cessione, e il 1 settembre chiude il mercato…”

Torino, Cairo: “Cerci? Nulla di fatto per la cessione, e il 1 settembre chiude il mercato…”

Europa League, Torino – RNK Split 1-0 / Il Presidente granata post-partita: “Era importante raggiungere l’Europa League, e ce l’abbiamo fatta! Se Cerci non parte, non interverremo sul mercato”

di Diego Fornero, @diegofornero

Ha parlato, ai nostri microfoni, dopo la sfida di Europa League contro l’RNK Split, il Presidente del Torino, Urbano Cairo, ecco le sue parole: “E’ arrivata l’Europa League, è una cosa meritata di cui siamo tutti quanti molto contenti. Siamo felici per i nostri tifosi e per il nostro mister. Per noi oggi era fondamentale passare, poi quello che succederà non è una cosa a cui penso. Quello che volevamo era riuscire a raggiungere questo obbiettivo e ce l’abbiamo fatta”.

Quagliarella… Non sarebbe bello vederlo tutto l’anno con Cerci? “I due insieme sarebbero una bella coppia, abbiamo pochi giorni ancora di mercato che io preferisco non fare, rimarrò a Forte dei Marmi e verrò soltanto qui domenica. Quagliarella l’ho visto molto bene, anche se lui sostiene di non essere ancora al meglio”.

Tanti giocatori granata appetibili sul mercato: “Sicuramente abbiamo giocatori che piacciono, e questo è motivo di orgoglio, ma a noi non importa finire sui giornali per questo. Ormai manca veramente poco e diventa difficile fare degli affari in uscita”.

Se la sentirebbe di togliere Cerci sul mercato: “Non l’ho mai messo sul mercato, l’ho solo accontentato nel concedergli un’opportunità, ma ora non si è ancora arrivato nulla. Ora, prima di toglierlo del tutto dal mercato, voglio parlare con lui per vedere come procedere per il futuro”.

Un matrimonio che può proseguire… “Siamo già sposati, e ci vogliamo anche bene. Ora possiamo offrirgli anche la vetrina dell’Europa League. Le ore passano, il tempo passa, e il primo settembre il mercato si chiude”.

Arriveranno nuovi giocatori? “Non l’ho mai detto: ho detto che se avessi venduto Cerci, l’avrei rimpiazzato con un altro, ma ora di giocatori ne abbiamo uno per ruolo, non possiamo eccedere nell’avere giocatori che poi in realtà non utilizzeremmo”.

Neanche a centrocampo: “Abbiamo tanti giocatori nel reparto, tra un mese torna anche Farnerud e siamo già 7. Con Gazzi e Basha arriviamo anche a 9, direi che di giocatori ne abbiamo…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy