Toro, 15 anni fa i playoff contro il Perugia: da Pinga a Sorrentino, che fine hanno fatto

Toro, 15 anni fa i playoff contro il Perugia: da Pinga a Sorrentino, che fine hanno fatto

Memorie / Il 26 giugno 2005 la finale playoff che permise al Torino di ripartire dalla B: cosa fanno oggi i giocatori che quella sera furono protagonisti

di Redazione Toro News

DIFESA

ROME – FEBRUARY 9: Luca Mezzano of Torino and Enrico Chiesa of Lazio in action during the Serie A match between Lazio and Torino, played at the Olympic Stadium, Rome, Italy on February, 2003. (Photo by Grazia Neri/Getty Images)

Esattamente quindici anni fa, il 26 giugno del 2005, il Torino tornava in Serie A dopo due anni di Purgatorio. Dopo l’1-2 del match d’antata, i granata di Zaccarelli di accontentarono di uno 0-1 in favore del Perugia al Delle Alpi. Un risultato che premiò il Torino, posizionatosi meglio in campionato nel corso della stagione regolare, e che poté così festeggiare la promozione in Serie A dopo i tempi supplementari. Un playoff a suo modo storico quello vinto dal Toro contro il Perugia, che di lì a poco sarebbe fallito per passare in seguito in mano all’attuale presidente Urbano Cairo. Fu anche grazie a quella partita, infatti, che i granata poterono ripartire dalla Serie B (e non dalla C) l’anno seguente. Per ricordare quella squadra, passiamo in rassegna le attuali occupazioni di quei giocatori, a 15 anni di distanza.

Partiamo dalla difesa. Ha da poco appeso i guantoni al chiodo Stefano Sorrentino, che giusto ieri è stato eletto direttore tecnico del Football Club Torinese 1894 (LEGGI QUI), società piemontese che milita in Promozione. Ancora nel calcio giocato invece Andrea Mantovani, che dopo una stagione al Real Vicenza nel 2018-2019 oggi è in cerca di squadra. Chi ha da tempo smesso con il calcio giocato è invece Luca Mezzano. L’ex difensore granata è rimasto molto legato al Torino e dal 2011 al 2017 ha svolto il ruolo di allenatore per il Settore Giovanile granata, dapprima nella categoria Esordienti e poi in quella Allievi. Nel 2018 la prima esperienza tra i grandi nel Chisola, mentre oggi in cerca di sistemazione. Nel frattempo, Mezzano ha ricoperto per un breve periodo anche il ruolo di commentatore tecnico per le partite del Toro su Torino Channel.

È diventato allenatore anche Francesco Carbone, che dal 2012 allena la categoria Berretti dell’Ascoli. C’è da considerare infine Maurizio Peccarisi che, dopo aver detto addio al calcio professionistico nel 2017, oggi continua a giocare e a divertirsi con i Muppet Football Club (ASD San Gabriele): squadra dilettantistica che milita nel campionato amatoriale over 35.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Héctor Belascoarán - 2 mesi fa

    Il “Conte” Marazza e quel “pingone” di Pinga 🙂

    All’epoca pensavo che Balzaretti sarebbe diventato un monumento e che Quagliarella avrebbe faticato in C.
    Per dire quanto ci capisco di persone e di calcio 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gwyd0 - 2 mesi fa

    Il capitano dello scudetto ’76 era Claudio Sala.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BogaBoga - 2 mesi fa

    Mi chiedo che fine hanno fatto i 60mila che gremivano gli spalti.
    15 anni di nulla che hanno demolito la passione della gente.
    Io c’ero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. NEss - 2 mesi fa

      Stadio pieno col Modena.
      Un mucchio di gente per il Brommapojkarna in agosto, etc.

      Basta qualcosa fuori dal normale per far tornare l’entusiasmo, anche senza bisogno di incontrare Atletico Bilbao o Zenith

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gud_74 - 2 mesi fa

    Presente al delle Alpi insieme ad altri 60mila fratelli di tifo, quella sera dopo una partita orrenda festeggiammo la promozione ignari di quello che sarebbe successo di li a poco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Dr Bobetti - 2 mesi fa

    Un caldo pomeriggio d’estate, vivevo a Roma all’epoca. In casa, senza aria condizionata, a vedere e soffrire per 120 minuti in inferiorità e con un Cuore Granata grande così di chi giocò la partita.
    Ricordo la telecronaca, Altafini che disse: ” ecco Dorigo, inglese e freddo quindi, abituato a tirare i rigori…’. Palo e fine della storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gud_74 - 2 mesi fa

      Ciao Fratello, ti confondi con lo spareggio di Reggio Emilia 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dr Bobetti - 2 mesi fa

        Hai perfettamente ragione, ti ringrazio e mi scuso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy