Toro, a Spalato un pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca

L’analisi di RNK Split – Torino a mente fredda / Granata che deludono nel gioco e sprecano troppo in attacco, all’Olimpico ci sarà molto da migliorare

di Roberto Maccario

E’ inutile nascondersi: c’è un po’ di delusione per il risultato e per la prestazione offerta dal Toro di Giampiero Ventura in quel di Spalato.A difesa dei granata ci sono sicuramente la condizione fisica migliore dei croati, più avanti nella preparazione, e il terreno di gioco in pessime condizioni a causa della pioggia battente, ma è comunque lecito attendersi qualcosa di più.

Il Torino non ha brillato come contro il Bromma (avversario di caratura nettamente inferiore, questo va detto), la manovra della squadra è stata piuttosto lenta e prevedibile e davanti sono state sprecate troppe occasioni dal duo Barreto – Larrondo.

I ragazzi di Ventura hanno anche rischiato il peggio, venendo salvati in diverse circostanze da un ottimo Padelli, una delle note positive del match insieme al centrocampista Marco Benassi. Lo 0-0 è un risultato che lascia spazio a ogni pronostico, anche se il Torino, se farà il Torino, potrà tranquillamente avere la meglio nella gara di ritorno e accedere alla tanto agognata fase a gironi di Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy