Toro, a Verona Lukic o Berenguer? Sul tavolo esigenze tecnico-tattiche diverse

Toro, a Verona Lukic o Berenguer? Sul tavolo esigenze tecnico-tattiche diverse

Ballottaggio / Il serbo garantirebbe una maggiore copertura ma sarebbe un passo indietro rispetto al 3-4-2-1 a trazione anteriore di domenica scorsa

di Andrea Calderoni

Sasa Lukic o Alex Berenguer, Alex Berenguer o Sasa Lukic: il ballottaggio anima la vigilia di Verona-Torino. Per intanto possiamo soltanto provare ad entrare nella testa di Walter Mazzarri che nella mattinata di domani, domenica, scioglierà le riserve. Sull’altare ci sono esigenze tecniche e tattiche differenti. Il serbo è tornato a disposizione e sta bene. L’idea di Mazzarri su Lukic è chiara da tempo: lo considera perfetto per giocare da mezz’ala nel centrocampo a cinque con la tendenza ad alzarsi dietro all’unica punta nel 3-4-2-1. Lo spagnolo, invece, è reduce da un’opaca prestazione, quella contro la Fiorentina, e in trasferta ha iniziato soltanto due volte dal 1’, a Parma contro l’Atalanta e a Marassi contro il Genoa.

DOPPIA FASE LUKIC – Alla vigilia della gara appare in leggero vantaggio Lukic, che ha saltato per una contusione la gara contro la Viola ma è tornato pienamente a disposizione sin da martedì. Se Mazzarri dovesse scegliere il nazionale serbo, sarebbe un leggero passo indietro rispetto al 3-4-2-1 della partita di domenica scorsa con due trequartisti puri come Simone Verdi e il già citato Berenguer. A differenza dell’iberico classe 1995 ex Osasuna, Lukic è capace di interpretare meglio la doppia fase. Il 23enne serbo di Šabac potrebbe risultare più funzionale contro una formazione come l’Hellas Verona, dotata di una mediana solida e di qualità.

CONFERMA BERENGUER – Anche perchè Berenguer, come a Brescia, potrebbe essere il coniglio da tirare fuori dal cilindro a partita in corso. Al “Rigamonti” il suo ingresso risultò decisivo e permise al Toro di portare a casa la prima di tre vittorie nelle ultime quattro uscite. Chiunque verrà scelto tra Berenguer e Lukic andrà ad affiancare Verdi, sicuro del posto da titolare dopo le convincenti prestazioni delle ultime settimane. Là davanti, invece, spazio ad uno tra il rientrante Andrea Belotti e Simone Zaza, autore del primo gol alla Fiorentina. Dunque, a Mazzarri l’ultima parola: da una parte la soluzione più difensiva ma probabilmente al momento più quotata (Lukic), dall’altra la conferma del 3-4-2-1 a trazione anteriore (Berenguer).

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. loik55 - 1 mese fa

    Spero siano solo bufale giornalistiche per passare il tempo, ancora si parla di Brerenguer dal 1°??????? ma allora si dica chiaro che c’è una precisa volontà di allontanare quanti più possibili tifosi del toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Max63 - 1 mese fa

    Si continua con il nn gioco e il nn tiro in porta. Considerato che Belotti deve rientrare solo se in perfette condizioni al fine di evitare ri-cadute pericolose metterei fuori quell’ameba di Baselli sempre più inutile e dentro Lukic mezzala con lo spagnolo, verdi e Zaza. Laddove Belotti fosse arruolabile dentro con zaza e verdi e fuori lo spagnolo. Ma nn succederà mai ed ora Ringhio Gattuso nn è più sul mercato e quindi questo ci dobbiamo tenere con il rischio rinnovo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 1 mese fa

    Il verona é una squadra di gran corsa e dinamicità.non é un aspetto da sottovalutare.non so se giocherà con Zaza verdi e Berenguer. Se lo fa é perché possiamo reggere il ritmo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iugen - 1 mese fa

    Articolo inutile perché tanto lo sappiamo tutti che Mazzarri metterà Lukic. Ma il 3421 non è che avesse fatto chissà cosa, secondo ke avrebbero dovuto giocare più larghi, in fondo sono due ali, non due trequartisti.
    Cmq non capisco perché non faccia giocare Baselle avanzato, invece di Lukic, sarebbe molto più pericoloso in zona gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      Perché baselli già ha 70 minuti di autonomia giocando da mediano. Se gioca da mezzala che deve difendere e offendere dura 45 minuti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fabio - 1 mese fa

    Tutti e due in panca e verdi dietro Belotti e zaza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Sempretoro - 1 mese fa

    WM mette Lukic tutta la vita…e lo mette come punta …Sirigu Izzo Nk Bremer Ansaldi Baselli Rincon Meite Aina verdi Lukic…poi vediamo se mi sbaglio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Lukic titolare e Berenguer che subentra nella ripresa mi pare ad oggi sia sempre stata la scelta migliore. A parti invertite non rende nessuno dei due.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      D’accordissimo.
      Tra l’altro Berenguer sembra che renda solo se gioca laterale.
      Come punta o trequartista non ha mai convinto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 1 mese fa

        al mister la scelta dell’11 titolare migliore..a me interessa solo che ripetano il primo tempo con la viola ..vamos a ganar Toro!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 1 mese fa

      Pensa un po’ te. E’ come se ogni giocatore, o quasi, avesse le istruzioni per l’uso. A me sembra incredibile sta cosa, ma anche nelle altre squadre sarà così? Mah! Uno lo devi pungolare, un altro deve entrare a metà partita, un altro ancora va agitato prima dell’uso. Mah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. tric - 1 mese fa

    Ah! Perchè la scorsa partita Berenguer c’era?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 1 mese fa

      si c’era poi l’ha sostituito al 54° per no infierire sui poveri avversari…anche loro non lo vedevano mai!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy