Toro, contro la Lazio con il pressing alto. E sull’intesa Zaza-Belotti…

Toro, contro la Lazio con il pressing alto. E sull’intesa Zaza-Belotti…

Lavagna Tattica / Il nostro “Lello” Vernacchia ci presenta la partita contro i biancocelesti

di Lello Vernacchia

Dopo la vittoria contro l’Empoli, il Toro in classifica è in quel trenino di squadre che sono in zona Europa e domani è un confronto molto importante con la Lazio che, dopo la vittoria contro il Bologna, è sparata per andare in Champions . E’ la prova del 9 per Mazzarri e per il Toro.

MODULO – Io seguirei la vecchia ma sempre logica regola del “squadra che vince non si cambia”. Il Toro ha fatto molto bene con l’Empoli e dovrebbe tornare a giocare come contro i toscani, con il tridente. A questo punto serve Zaza, perché con Belotti l’intesa è in aumento e sarebbe un peccato interrompere la sua crescita. Il numero 11 nell’ultima partita ha fatto un assist bellissimo, Mazzarri secondo me dovrebbe giocare nella stessa maniera vista contro l’Empoli.

OCCHIO A IMMOBILE E MILINKOVIC – Contro la Lazio è sicuramente un test importante. Non bisogna dare spazio a Immobile. Gli ex fanno spesso gol al Toro e Immobile è il pericolo numero uno della Lazio. Milinkovic Savic si sta ritrovando: ha fatto gol due partite fa dopo che il suo campionato non è stato ai livelli dello scorso anno. Se lui dovesse iniziare a giocare diventerebbe molto pericoloso. Non dimentichiamoci di Caicedo o Luiz Alberto che, anche a partita in corso, possono essere delle pedine fondamentali per Inzaghi.

PRESSING – A mio avviso serve andare all’Olimpico ad attaccare la Lazio. Quando vengono pressati alti soprattutto i tre dietro fanno fatica perché partono sempre palla a terra per fare il loro gioco. Inoltre non bisogna dare profondità a Immobile e fare attenzione alle palle alte spizzate da Milinkovic Savic che favoriscono gli inserimenti di Lulic o Marusic. Il pressing alto potrebbe essere una mossa determinante. La Lazio non deve partire palla a terra. Se il Toro va all’Olimpico e aspetta in difesa gli attacchi dei biancocelesti, sarà costretto a subire troppo. Giocando la partita andando a cercare il pressing sui tre difensori, i ragazzi di Inzaghi potrebbero andare in difficoltà.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. marcohelg_385 - 8 mesi fa

    con la lazio non possiamo fare a meno in mezzo al campo di rincon meite e baselli,l’unica possibilita’ sarebbe tener fuori diiji e giocare a 4 dietro.. ma ormai a roma giocherei con meite’ e fuori zaza ,certo è che zaza deve far parte del progetto e mazzarri prima o poi dovra’ cambiare modulo 4/4/2 o 4/3/3 in entrambi con falque zaza e gallo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy